Come piantare i semi di jojoba

Tramite: O2O 24/03/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La conosciamo tutti con il nome di jojoba questa pianta originaria dei deserti californiani e messicani, ma in realtà si chiama simmondsia chinensis ed è l'unica specie della famiglia delle Simmondsiaceae. Si tratta di un cespuglio che si presenta come un arbusto legnoso provvisto di foglie perenni di forma ovale e di colore verde, di altezza piuttosto considerevole (circa due metri), anche se lo riscontriamo meno elevato (fino ad 80 cm) in condizioni di terreno meno favorevoli. Si coltiva la jojoba per ottenere la cera liquida ricavata dai semi dei frutti che essa produce, il famoso "olio di jojoba". Meritevole senz'altro di questa fama, poiché è un olio in grado di combattere le rughe, le smagliature e l'invecchiamento della cute, riuscendo ad ammorbidire e ad idratare adeguatamente la pelle. Vediamo insieme dunque come piantare i semi di questa pianta, per poter ricavare questo portentoso olio.

26

Occorrente

  • Semi di jojoba, concime, acqua, terreno adeguato.
36

La pianta di jojoba, pur riproducendosi spontaneamente per "anemocoria", ovvero per dispersione dei suoi semi ad opera del vento, si può seminare artificialmente in modo manuale. Dovrete quindi fare in modo di procuravi i semi, i quali sono facilmente reperibili su internet, oppure in negozi specializzati, o ancora possono essere ricavati da una pianta femmina. La jojoba è infatti una pianta "dioica", in quanto esiste nelle versioni sia maschile che femminile.

46

La scelta del terreno dove piantare la jojoba è molto importante, poiché questo arbusto ha bisogno di molto spazio e pertanto tenete in considerazione che dovrete lasciare almeno un metro di distanza fra una pianta e l'altra. Dovrete scegliere un tipo di terra di media compattezza e non molto argillosa, tale da non assorbire troppo l'acqua, per non rischiare di far marcire le radici. Una volta scelto il terreno, procedete con una preliminare concimazione per renderlo più fertile. Non appena esso sarà pronto, sotterrate i semi a non più di un centimetro di profondità. Ricopriteli senza schiacciare eccessivamente la terra sovrastante e inumidite il terreno. Le piantine inizieranno a nascere dopo circa 15-20 giorni. Se credete che lo spazio tra le piante si sia ridotto eccessivamente, potrete espiantare la pianta e riposizionarla in un luogo più consono. Quest'operazione è attuabile solo quando la pianta è ancora piccola e le sue radici non hanno raggiunto estensioni notevoli.

Continua la lettura
56

Poiché è la pianta femmina a produrre il frutto, per garantirvi una buona produzione di olio di jojoba è consigliabile mantenere un rapporto tra piante femmine e piante maschio di sei a uno. Nel caso di coltivazione in vaso o aiuola è consigliabile un'innaffiatura giornaliera nei periodi caldi e nei periodi freddi da praticare ogni tre settimane. Se invece la coltivazione avviene a pieno campo, l'irrigazione potrà essere più sporadica, ma solo quando la pianta sarà ben radicata; prima invece sarà necessaria un'irrigazione più frequente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mantenete il corretto rapporto di piante femmina e maschio, ossia 6 a 1.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare i semi nelle vaschette

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di piante. Nello specifico, come avrete già potuto verificare tramite la lettura del titolo stesso che è presente nella guida, ora andremo a spiegarvi Come piantare i semi nelle vaschette, dandovi...
Giardinaggio

Come piantare i semi di girasole

Il giardinaggio per molte persone rappresenta una vera e propria passione, capace di regalare tantissime soddisfazioni. Prendersi cura di piante e fiori richiede, oltre che tanto amore, anche il possesso di tante conoscenze specifiche, che consentono...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Come coltivare la passiflora da semi

La passiflora da semi è una pianta molto particolare e viene comunemente chiamata "Fiore della Passione". Appartiene alla famiglia della Passifloraceae ed è una pianta perenne. Esistono due tipi di passiflora: rampicanti o a foglia caduca. Predilige...
Giardinaggio

Come piantare una sequoia

La sequoia è uno degli alberi più grandi che esista al mondo. Ammirarlo è fonte di grande stupore data la sua ampiezza e la sua altezza. Se avete intenzione di piantare una sequoia nel vostro terreno, si devono tener presenti dei dettagli fondamentali....
Giardinaggio

Come far germogliare i semi

Seminare qualcosa è un atto che per molti significa qualcosa di importante. Far nascere una piccola pianta e poi farla crescere non è semplice. Bisogna tener conto di alcuni fattori e di alcune precauzioni importanti. Generalmente quando si semina,...
Giardinaggio

Come far crescere una pianta di melograno partendo dai semi

Il Melograno è una pianta arbustiva o arborea appartenente alla famiglia delle Punicacee, ed originaria delle zone a clima temperato dell’Asia sud-occidentale ma, diffuso in tutta la zona mediterranea. Questo frutto viene utilizzato fin dall'antichità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.