Come piantare i semi nelle vaschette

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di piante. Nello specifico, come avrete già potuto verificare tramite la lettura del titolo stesso che è presente nella guida, ora andremo a spiegarvi Come piantare i semi nelle vaschette, dandovi qualche utile consiglio.
Metteremo in pratica il metodo del fai da te, che non passa mai di moda. Dobbiamo sapere che ci sono davvero molti semi che prima di un certo periodo non riescono a germinare, quindi devono essere necessariamente seminati in alcune vaschette di plastica o di vetro, in modo da poterli far nascere, per poi, in un secondo momento essere trapiantati. Chi ha il pollice verde sa benissimo che ciò richiede non estremo ingegno, ma molto impegno. Pronti per iniziare?

27

Occorrente

  • vaschetta
  • terriccio
  • sabbia da giardino
37

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo che è andato a introdurre la tematica della guida, andremo a dedicarci a spiegarvi Come piantare i semi nelle vaschette. Prima di tutto, andate a prendere una vaschetta, per poi riempirlo con del terriccio. Il terriccio, dovrà essere specifica per la crescita dei semi, in modo da dare loro una mano certa per la crescita. In genere dobbiamo dire che il miglior terriccio per far germinare i semi coperti, è quello che è costituito da circa due strati. E cioè la base deve essere, in genere, formata da del terriccio per vasi, mentre la parte superiore deve essere composta da sabbia, che si usa nel giardinaggio o vermiculite drenante. Ma ora continuiamo nel nostro lavoro.

47

È bene ricordare che il grande vantaggio di questi due strati è che i nostri semi, verranno piantati in un suolo che è molto drenante, ma occorre anche dire che una volta che si sono ben radicati, possono trarre tutti i loro nutrienti, necessari per crescere e di cui hanno bisogno, dallo strato inferiore di terriccio. Alternativamente allo strato doppio che abbiamo appena spiegato, potremmo decidere di andare a riempire il contenitore con del terriccio semplice, precedentemente acquistato.

Continua la lettura
57

A questo punto dobbiamo pressare in modo del tutto gentile, fino a che il composto non sarà posto ad 1 cm dal bordo del contenitore stesso. Per i semi che sono molto piccoli, dobbiamo ricordare di setacciare anche un secondo strato molto sottile sopra la superficie e poi potremo iniziare a pressare, sempre in modo del tutto gentile e delicato. Per concludere la nostra semina, dovremo spargere i semi sulla superficie, in modo uniforme e preciso. Cerchiamo anche di seminare metà dei semi, in una direzione ed il rimanente di questi semi, nell'altra parte della nostra vaschetta. Non ci resta che coprire ora i semi stessi, con uno strato fine di vermiculite o sabbia da giardino. Irrighiamo il terreno, in modo regolare, ma senza esagerare, in modo da non rischiare il formarsi di ristagni, che potrebbero rovinare i nostri semi. Ed ecco che i semi sono stati piantati e non ci resta che aspettare che vengano fuori le prime piantine.
In ultima analisi, vi vorrei vivamente consigliarvi di proseguire la vostra informazioni riguardante la tematica che abbiamo cercato di sviluppare all'interno di questi tre passi, in modo tale che possiate conoscere sempre più dettagli rispetto a questo specifico argomento. A tal proposito, vi consiglio la lettura di questo articolo: http://www.ideegreen.it/come-far-germogliare-i-semi-30683.html.
Spero che questa guida su Come piantare i semi nelle vaschette possa esservi stata utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare i semi di girasole

Il giardinaggio per molte persone rappresenta una vera e propria passione, capace di regalare tantissime soddisfazioni. Prendersi cura di piante e fiori richiede, oltre che tanto amore, anche il possesso di tante conoscenze specifiche, che consentono...
Giardinaggio

Come piantare i semi di jojoba

La conosciamo tutti con il nome di jojoba questa pianta originaria dei deserti californiani e messicani, ma in realtà si chiama simmondsia chinensis ed è l'unica specie della famiglia delle Simmondsiaceae. Si tratta di un cespuglio che si presenta come...
Giardinaggio

Come Scegliere I Semi Da Piantare Nell'Orto

Se siamo amanti del giardinaggio e vogliamo provare a creare un piccolo orticello nel giardino della nostra abitazione o sul terrazzo, ma non abbiamo mai provare a coltivare le varie piante, non dovremo preoccuparci. Basterà infatti, decidere quali sono...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Come piantare una sequoia

La sequoia è uno degli alberi più grandi che esista al mondo. Ammirarlo è fonte di grande stupore data la sua ampiezza e la sua altezza. Se avete intenzione di piantare una sequoia nel vostro terreno, si devono tener presenti dei dettagli fondamentali....
Giardinaggio

Come piantare i cavolini di bruxelles

I Cavolini di Bruxelles sono ortaggi diffusi nel nord Europa, dove il clima è idoneo alla loro coltivazione. Dal punto di vista nutrizionale sono una riserva di vitamina C e retinolo, fondamentali nelle stagioni più fredde in cui non sono a disposizione...
Giardinaggio

Come piantare i tenerumi

I tenerumi sono i germogli e le foglie tenere delle zucchine lunghe. In botanica il nome specifico della pianta che produce i tenerumi è zucca lagenaria. I tenerumi fanno parte della cucina tradizionale siciliana. Il sapore succulento di questi germogli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.