Come piantare la dalia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La dalia è senza dubbio una bellissima pianta. Appartiene alla famiglia delle "bulbose" e nel linguaggio dei fiori, regalare una dalia esprime un senso di gratitudine. Oltre ad essere molto bella questa pianta, risulta davvero gratificante riceverla in dono e quindi di conseguenza risulta adatta da regalare, accompagnata da un biglietto che esplicita la vostra sincera gratitudine, se volete ringraziare qualcuno. Se siete interessati a questo argomento, e quindi siete interessati alla pianta in questione, non smettete di leggere questo articolo, in quanto in seguito vi verrà spiegato come piantare la dalia.

25

Occorrente

  • bulbi di dalia
  • vaso
  • sabbia
35

Le dalie normalmente si mettono a dimora da metà aprile a fine maggio, dipende comunque a seconda del clima della propria zona, l’importante è che sia terminato il pericolo di gelate. Per coltivare le dalie, dovete partire dal tubero, ossia dai germogli da esso ottenuti. A questo punto potrete quindi preparare quindi una bella buchetta, dove successivamente andrete a disporre il vostro tubero.

45

Nel mese di gennaio, e quindi in pieno inverno, ponete i tuberi a "vegetare", coprendoli con della sabbia mescolata con terriccio leggero. Un'alternativa più semplice e meno laboriosa, sarebbe comprare una pianta già sviluppata, da dover solo rinvasare, o, se proprio siete alle prime armi, già invasata per voi in un recipiente che vi ispiri dal vostro fioraio di fiducia. Potete portare già da quest'ultimo un vaso che vi aggrada, o qualcosa di adatto, voi stesse, e ci penserà poi il professionista a fare il lavoro per voi: così non avrete molto lavoro e dovrete occuparvi della vostra dalia solo per "mantenerla", una volta portata a casa. Certo, c'è un'altra soddisfazione a vederla nascere!

Continua la lettura
55

Il periodo indicato alla fioritura della pianta in questione risulta a cavallo tra l'inizio di luglio e le prime giornate d'autunno. Essendo che questo fiore risulta particolarmente amante del sole, necessita di molte irrigazioni durante i periodi più caldo, come per esempio durante l'estate, ricordatevi di innaffiare il tutto più volte al giorno, al fine di evitare un eccessiva disidratazione, ma senza esagerare, perché un'eccessiva umidità potrebbe danneggiare il bulbo. Terminata l'estate, vi è consigliato senza dubbio di ridurre le innaffiature per poi sospenderle durante il periodo delle piogge autunnali. Un'altra informazione importante è che la pianta in questione non necessita di altre invasature. A questo punto, siamo giunti al termine dell'articolo, avrete trovato sicuramente tutte le informazioni basilari su come piantare e prendersi cura della dalia, se vi trovate in difficoltà potrete comunque chiedere informazioni a qualcuno di più esperto nel settore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come propagare la dalia

La dalia, nome scientifico Dahlia pinnata, fu chiamata così in onore di un discepolo dello scienziato Linneo che si chiamava Dahl. È una delle poche piante che trova nel nostro paese un gran favore, anche se viene maggiormente coltivata in altre parti...
Giardinaggio

Come coltivare la dalia

Appartiene alla famiglia delle "bulbose", e nel linguaggio dei fiori, regalare una dalia è come dire di essere grati. Perciò oltre ad essere molto bella, è gratificante riceverla in dono, e viceversa adatta da regalare, accompagnata da un biglietto...
Giardinaggio

Guida ai bulbi da piantare in primavera

Il periodo primaverile è sicuramente uno dei più indicati per dedicarsi al giardinaggio e alla coltivazione di piante e fiori. Ci sono delle tipologie di piante che vengono definite bulbose, poiché si riproducono attraverso i bulbi che danno origine...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Come piantare nel terreno un ramoscello di un albero o pianta

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter piantare nel terremo un ramoscello di un albero o pianta, con le nostre mani e nel modo più naturale possibile. Se nel caso avessimo tagliato un ramoscello di un albero o di una pianta e...
Giardinaggio

10 bulbi da piantare in autunno

Avere un giardino ricco di fiori non è molto facile, bisogna conoscere bene il calendario della semina, studiare il tipo di pianta o bulbo che si vuole piantare. Generalmente la preparazione della fioritura primaverile avviene proprio in autunno, periodo...
Giardinaggio

Come Piantare una rosa

La rosa è senza dubbio una delle varietà di fiori più conosciuta al mondo. Solitamente, viene utilizzata come pianta ornamentale nei giardini, nelle aiuole, oppure più semplicemente, come decorazione per la casa. Tuttavia, prima di piantare una rosa,...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.