Come piantare la rosa canina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I fiori sono sempre belli. Grazie ai fiori infatti un balcone fiorito o un giardino possono diventare un elemento speciale e di vanto per la casa. Occuparsi del proprio giardino non è pero sempre facile e, spesso, assumere un giardiniere è molto costoso. Se non siete esperti giardinieri ma volete capire come piantare la rosa canina nel vostro giardino leggete la guida pratica che segue e vi fornisce tutte le informazioni su come piantare e travasare questa bellissima pianta.

26

Occorrente

  • terriccio
  • ghiaia
  • concime
  • pianta di rosa canina
36

Piantare la rosa

Il momento migliore per piantare la rosa canina è senza dubbio durante l'autunno. Quando si procede alla messa a dimora della pianta di rosa canina, è necessario prestare molta attenzione nella scelta del posto migliore. La rosa canina infatti predilige infatti zone luminose in cui i raggi solari arrivino direttamente e dove il vento non sia forte. È consigliabile inoltre acquistare la pianta in seme presso il vivaio di fiducia. Questa è infatti la modalità più semplice per procedere alla piantagione per i non professionisti.

46

Potare la rosa

Dal momento in cui l'arbusto della rosa canina tende a crescere molto rapidamente, è necessario dedicare molta attenzione anche alla potatura o il travaso (che sono sempre da eseguire nel periodo invernale e in vasi più grandi ove possibile). Per la potatura della rosa canina bisogna seguire le regole base che si usano per la potatura di tutte le tipologie di rose, ovvero procedere con i tagli netti e in senso obliquo. Solitamente è meglio potare i rami più giovani, dal momento in cui quelli più vecchi vanno tagliati solo se appaiono in cattivo stato, ovvero secchi o malmessi.

Continua la lettura
56

Curare la pianta

Se non si possiede un giardino, e dunque non c'è possibilità di coltivare la rosa canina a terra, ci si può procurare dei vasi molto ampi ed utilizzate un terreno leggero, avendo controllando quindi precedentemente che il terreno sia ben drenato. È consigliabile deporre uno strato di ghiaia sul fondo con del concime. Una volta creata questa base per piantare la rosa canina si procederà dunque a sistemare le radici ed infine a coprirle con il terreno fresco. Per il rinvaso della rosa canina è bene ricordarsi di mettere la pianta in un vaso più grande del precedente, in modo da dare la possibilità alle radici di allargarsi comodamente. Dopo il travaso è consigliabile innaffiare abbondantemente la pianta di rosa canina, soprattutto durante l'estate e nel periodo di fioritura (maggio-giugno); durante le altre stagioni si può innaffiare anche solo una volta ogni dieci giorni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovete travasare la vostra pianta di rosa canina utilizzate sempre un vaso che sia grande il doppio rispetto al precedente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare le rose in vaso

Le rose sono tra i fiori più comuni coltivati ovunque. Sono molto apprezzati per la propria bellezza, celebri nella letteratura e nei modi di dire e abitudini delle persone. In Italia vi sono tanti tipi di rose, e la più comune è la cosiddetta rosa...
Giardinaggio

Come e quando piantare le rose

La rosa appartiene alla famiglia delle cosiddette Rosaceae e rappresenta un genere di fiore che racchiude svariate specie. Nel caso in cui l'utente che sta leggendo questa guida possedesse un giardino, un terrazzo oppure un semplice balcone ed amasse...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Come piantare un'azalea

L’azalea è una pianta ornamentale di tipo perenne ideale per aiuole e giardini, e si adatta a qualsiasi clima producendo dei fiori e foglie di particolare bellezza spesso anche multicolori, con sfumature di rosso, bianco, rosa e giallo. Le azalee sono...
Giardinaggio

Come piantare e curare il falso pepe

Nelle dispense delle cucine degli italiani non possono mancare determinate spezie di base, alcune delle quali molto comuni come ad esempio il pepe nero e il pepe bianco, la noce moscata, il rosmarino, l'origano eccetera. Se ci soffermiamo ai tipi di pepe...
Giardinaggio

Come Propagare Una Rosa Recisa

Con l'arrivo della primavera e dei giorni caldi e soleggiati trascorriamo più volentieri il nostro tempo libero occupandoci del terrazzo o del giardino, per arricchirlo di fiori e moltiplicare quando è possibile quelli che più amiamo. Tra questi vi...
Giardinaggio

Guida ai fiori da piantare in autunno

Nella seguente guida vogliamo far comprendere al meglio quali sono i fiori da piantare durante l'autunno. In questo modo il nostro giardino o balcone diventa veramente affascinante e colorato. La stagione autunnale fa da apertura al freddo inverno. Questo...
Giardinaggio

I fiori da piantare a inizio primavera

La primavera è la stagione in cui i fiori rinascono e l'aria si profuma e si colora di nuovo; inizia il 21 marzo e termina il 21 giugno con l'arrivo dell'estate. In natura esistono diverse specie di fiori, ma non tutti possono essere piantati lo stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.