Come piantare la siepe di lauro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un elemento importante dal punto di vista estetico in un giardino può essere proprio la siepe. Questa può fungere anche da recinto. Esistono vari tipi di siepi e ognuno di essi va trattato in un modo specifico. Le siepi di lauro sono spesso forniti come campioni a radice nuda, che di solito sono poco costosi. Tuttavia, le piante cresciute in vaso sono ugualmente adatti, ma costano un po 'di più. Evergreens, in particolare, sono spesso venduti come radice-avvolto, dove le radici sono in un pallone terreno contenuta da un involucro di tessuto. Questo involucro deve essere rimosso, se è di fibra sintetica, ma involucri fibre naturali sono talvolta lasciato sul. La rimozione di avvolgimento è ancora raccomandato, però. Ecco come piantare la siepe di Lauro.

25

Innanzitutto cancella l'area in cui stai andando a piantare la siepe. Rimuovi eventuale erba, erbacce, rovi o altre piante dalla zona in cui la copertura per essere piantata è importante. Detto questo, fintanto che il diserbante è asciugato su erba o erbacce (questo richiede normalmente circa 6 ore in buone condizioni), non ha alcun effetto residuo nel terreno e quindi non danneggiano le radici di tutte le piante di copertura. In alternativa, è possibile rimuovere le erbacce con una forchetta da giardino.  

35

Elimina il tappeto erboso, non rimetterlo dopo la semina o l'erba crescerà attraverso il fondo della copertura e competerà con il fogliame della copertura. Scava i fori o la trincea. È meglio scavare fori quadrati circa due volte la larghezza della zolla. Scava i fori alla profondità della zolla più un pollice o due. È molto importante per rompere il suolo nel fondo del foro ad almeno un'altra pala / profondità forcella in modo che le radici possono essere entrare nel terreno facilmente. Se stai piantando 2 piedi (60 cm) a parte, probabilmente vale la pena scavare una trincea in quanto è più facile continuare a scavare in fondo piuttosto che partire facendo nuovi fori.

Continua la lettura
45

Infine, come detto sopra, assicurati che il terreno sul fondo della trincea sia suddiviso così le radici delle piante che puoi ottenere nel terreno senza problemi. Se si utilizza una scavatrice per scavare la trincea, quindi assicurarsi che il fondo della trincea è scavata oltre ad una profondità di 12 pollici (30 cm). Gli scavatori possono compattare e lisciare il fondo della trincea, se non stai attento e questo può comportare la trincea drenante non quando piove pesantemente e lo strato di terreno compattato può impedire le radici delle piante di entrare nel terreno. Se disponi di una buona qualità del suolo (cioè si rompe facilmente), allora hai solo bisogno di aggiungere un po' di alimentazione a rilascio controllato (come Osmocote) al fondo del foro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare una siepe di photinia

Una siepe di photinia rappresenta davvero la soluzione ideale per chi vuole arricchire il proprio giardino con un tipo di vegetazione semplice, dal sicuro impatto visivo e senza particolare ricorso a forme specifiche di manutenzione periodica. E poi...
Giardinaggio

Come fare una siepe di alloro

Nei giardini la siepe ha una doppia funzione ovvero di utilità e di estetica; infatti, serve a delimitare la totalità o una parte di esso, creando nel contempo degli spazi intimi. Dal punto di vista estetico è invece ideale specie se si utilizzano...
Giardinaggio

Come far crescere una siepe

Per decorare un giardino non sempre i fiori con i loro colori sono sufficienti, è necessario talvolta utilizzare anche qualche siepe, che se ben tagliata e curata crea una bella decorazione, e altre volte invece può servire da protezione da sguardi...
Giardinaggio

Come creare una siepe aromatica

Con il termine siepe, intendiamo una vasta coltivazione di piante fitte tra loro, in modo da ottenere una parete completamente murata di verde. Esse, possono avere dimensioni differenti: oltre che fatte crescere per la loro incantevole bellezza, possono...
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

Come realizzare il melograno a siepe

Nel mese di dicembre si possono mettere a dimora le piante da frutto conosciute con il nome di "melograno", i quali danno anche bellissimi fiori decorativi, e se collocate in maniera corretta permettono di realizzare una meravigliosa siepe. Le piante...
Giardinaggio

Le migliori piante da siepe

Se abbiamo il pollice verde ed un bello spazio verde, non possiamo non desiderare una siepe perimetrale. Spesso, si usano per isolare l'interno, per creare un minimo di riserbo o per semplice abbellimento. Una siepe richiede anche cura e dedizione, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.