Come piantare un albero di albicocche

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi dispone di un fazzoletto di terreno da adibire ad un piccolo orto può sicuramente piantare un albero di albicocche, in modo da poter assaporarne i frutti nella bella stagione. Il colore particolare dei frutti prodotti da questa coltivazione renderà ancora più grazioso il vostro spazio verde. A tal proposito e ai fini di una migliore riuscita dell'operazione, vi consigliamo di acquistare un piccolo albero già in parte avviato alla crescita poi, dipenderà dalla vostra bravura piantarlo nel modo più adeguato. Seguite gli utili suggerimenti contenuti all'interno di questa interessante guida per sapere come piantare un albero di albicocche nel modo più corretto.

27

Occorrente

  • Piccolo albero già avviato, tutore, concime, letame.
37

Piantare l'alberello in una zona dove il clima sia più consono a far crescere la pianta

Prima di piantare un albero di albicocche occorre assicurarsi che la pianta si trovi in una zona consona dove il clima sia adatto a far crescere la pianta nella maniera più adeguata. Pertanto un albero di albicocche non va piantato se ci si trova in una zona attraversata da un clima torrido o secco. Per lo sviluppo dei frutti, occorre infatti una temperatura abbastanza mite, temperata e sufficientemente calda d'estate e fresca (ma non fredda) in inverno. Le operazioni di costruzione di un albero di albicocche che verranno descritte nel successivo passo, possono esser iniziate in ogni periodo dell'anno, tranne che in estate, quando il clima risulta eccessivamente caldo e umido.

47

Verificare lo stato del terreno

Per prima cosa sarà opportuno verificare lo stato del terreno sul quale si dovrà piantare il seme. Le albicocche amano un terreno alcalino e senza erbacce né arbusti. Buona regola è quella di preparare il terreno mescolando ad esso una adeguata quantità di letame. Ora operate un foro a forma circolare piuttosto ampio sul terreno ed inserite l'albero di albicocche. Accanto ad esso provvedete ad installare un tutore che dovrete tenere ad una distanza di circa 10 centimetri dall'alberello. Ricoprite il terreno ed irrigatelo in modo non troppo abbondante.

Continua la lettura
57

Irrigare solo una volta a settimana

Sarà sufficiente solo una volta a settimana, perché l'albicocco tende a marcire con molta facilità. Inoltre dovrete aggiungere dell'altro concime attorno all'albero nel periodo di fine inverno, per alimentare nel giusto modo la pianta. Non appena nasceranno i primi frutti (e ciò avviene solitamente dopo circa tre anni), ricordatevi di prestare grande cura verso le foglie e di eliminare dall'albero le albicocche dalla forma particolarmente strana, perché di solito tali frutti sono malati e potrebbero contaminare tutto il testo dell'albero. Inoltre cogliete dall'albero i frutti ormai maturi, senza farli giacere troppo sopra di esso. Potate l'albero ad intervalli regolari.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'albero di albicocche non va mai piantato in piena estate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare su un terreno sabbioso

Un terreno sabbioso presenta lo svantaggio di trattenere scarsamente l'acqua, ma compensa questo difetto con la maggiore lavorabilità del terreno. Se vogliamo coltivare su terreni sabbiosi, dovremo quindi ricordarci di annaffiare poco e spesso le nostre...
Giardinaggio

Come gestire l'orto in maggio

In questo articolo che stiamo per proporre, vogliamo parlare di un argomento del tutto attuale come tempo stagionale e cioè nello specifico, vogliamo capire meglio come fare, per poter gestire al meglio, l’orto in Maggio.  Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di albicocco

Le albicocche sono normalmente dei frutti deliziosi, pieni di succo e hanno un sapore delicato. Queste qualità sono ancora più accentuate soprattutto se vengono mangiate direttamente dall'albero, in quanto sono più gustose rispetto a quelle che vengono...
Giardinaggio

Guida ai fiori da piantare in autunno

Nella seguente guida vogliamo far comprendere al meglio quali sono i fiori da piantare durante l'autunno. In questo modo il nostro giardino o balcone diventa veramente affascinante e colorato. La stagione autunnale fa da apertura al freddo inverno. Questo...
Giardinaggio

Come piantare i semi del limone

Il limone è un tipo di agrume di colore giallo chiaro e dal profumo davvero gradevole. L'albero che produce questo straordinario frutto dall'inconfondibile asprezza cresce in zone calde e su terreni piuttosto umidi. Se abbiamo una giardino, possiamo...
Giardinaggio

Cosa piantare nel giardino in inverno

Anche in inverno il giardino mantiene una sua bellezza se corredato delle piante giuste. Inoltre i mesi invernali sono quelli in cui il giardino va curato di più e vanno piantati i semi per la fioritura primaverile. Novembre è il mese indicato per piantare...
Giardinaggio

Giardinaggio: i fiori da piantare al sole

In questa guida ci occuperemo di giardinaggio. Vedremo, insieme, in pochi e semplici passi quali sono i fiori da piantare al sole, così da abbellire e rendere il proprio balcone fiorito, colorato e pieno di vita. Leggete quindi la guida di seguito per...
Giardinaggio

Come piantare in vaso il sedano

All'interno della presente guida, andremo a sviluppare una tematica molto interessante sotto il profilo del fai da te, in quanto andremo a spiegare ai lettori Come piantare il vaso il sedano, attività che potrebbe risultare utile, specie se si è appassionati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.