Come piantare un ciliegio dal nocciolo del frutto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Durante il periodo estivo la terra ci regala i suoi frutti migliori, zuccherini e succosi, colorati e profumati, degni di tutto il nostro interesse a partire dal cuore. Ed è proprio da questo, o meglio dal nocciolo, che nasce l'idea di piantare un ciliegio; spunto chiaramente utile a chi possiede un giardino o una coltivazione domestica di frutti biologici ed è sensibile alle modalità di coltivazione prive di antiparassitari e pesticidi. Durante quest'ultimo periodo, infatti, è impazzata la moda del bio, ossia l'auto-coltivazione che permette di essere sicuri dei prodotti utilizzati per far crescere ciò che mangiamo. Nella seguente guida vi sarà spiegato chiaramente come piantare un ciliegio dal nocciolo del frutto.

27

Occorrente

  • Nocciolo
  • Terreno fertile
  • Acqua per innaffiare
37

Raccogliere una manciata di noccioli

Le ciliegie sono un ottimo frutto per impegnarsi alla raccolta del nocciolo. Sappiamo infatti che una tira l'altra e proprio nella grande quantità ricordatevi di salvare almeno una manciata di noccioli per tentare di far nascere il vostro primo alberello: una decina possono bastare. Dopo la raccolta lavateli accuratamente e asciugateli per bene, in modo da non farli ammuffire. La stagione ideale per la semina dei noccioli di tipo legnoso come le olive, le albicocche e le pesche è l'autunno o l'inverno, per poi vederli germogliare nella bella stagione: la primavera.

47

Piantare ogni nocciolo in un bicchiere

Di norma dovrete aspettare la stagione dell'anno successivo a quello in cui avete interrato i semi, per cui pazienza e nessun allarme se non vedrete spuntare le tanto sospirate foglioline o radici. Servendovi del terriccio universale iniziate a piantare il seme nei bicchierini da caffè. Praticate sul fondo dei forellini, in modo che l'acqua che userete per innaffiare possa drenare facilmente. Piantate quindi un nocciolo in ogni bicchiere e ogni sera versate un po' d'acqua per ogni piantina, almeno quando riconoscete che la terra è asciutta. L'operazione va ripetuta fino a quando assistete al germogliare del seme.

Continua la lettura
57

Trapiantare il germoglio in un vaso

Quando il germoglio è visibile in superficie lasciate crescere ancora un poco la piantina in quella sede, per poi trapiantarla all'interno di un vaso più grande. Ricordate che la germogliazione del seme richiede vari mesi e a volte anche un anno, per cui la costanza e la pazienza sono le virtù da mettere in campo per raggiungere l'obiettivo. A chi non possiede un orto botanico, ma dispone di poco spazio sul balcone di casa, potete seguire una metodologia analoga per la coltivazione di un bonsai di ciliegio. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Di norma dovrete aspettare la stagione dell'anno successivo a quello in cui avete interrato i semi, per cui pazienza e nessun allarme se non vedrete spuntare le tanto sospirate foglioline o radici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare e curare il ciliegio

Il ciliegio è una pianta che siamo abituati a trovare solitamente in campagna, dove produce deliziosi frutti da gustare; la sua bellezza lo rende perfetto anche come albero ornamentale, adatto dunque anche ai giardini di città. Sicuramente non va coltivato...
Giardinaggio

10 passi per piantare un ciliegio

Piantare alberi non è facile quanto piantare, per esempio, fiori o erbe aromatiche. Il ciclo vitale degli alberi è sensibilmente diverso da quello di altre piante e inoltre i tempi di sviluppo sono molto più lunghi. Sia che decidiate di partire dal...
Giardinaggio

5 cose da sapere prima di piantare un albero da frutto

Se nel nostro giardino intendiamo piantare degli alberi, si tratta di un'idea eccellente poiché se ben curati, possono dare dei frutti che compensano i soldi spesi per l'investimento iniziale. Tuttavia, per evitare di commettere errori che potrebbero...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

Gli alberi da frutto necessitano di regolari potature, e il ciliegio non fa eccezione. Se si esegue l'operazione nel modo idoneo, i vantaggi saranno evidenti. La pianta produrrà frutti in abbondanza, vivrà più a lungo e si manterrà sana. In pratica,...
Giardinaggio

Come innestare il nocciolo

L’innesto è una delle pratiche maggiormente utilizzate per le piante da frutto. La tecnica serve infatti ad ottenere nuove piante da un solo esemplare, e nel contempo riesce a dare una resa maggiore allo stesso impianto principale, arricchendolo anche...
Giardinaggio

Come coltivare un ciliegio

Il ciliegio è una scelta vincente come pianta da giardino per la bontà dei suoi frutti e per la bellezza delle sue infiorescenze. È un albero molto semplice da coltivare e che richiede pochissimi interventi nel corso della sua vita. Il ciliegio non...
Giardinaggio

Come coltivare il nocciolo

Forse non tutti sanno che l'Italia è uno dei maggiori produttori di nocciole al mondo. Questa graziosa pianticella è piuttosto facile da coltivare e non richiede nel corso della sua crescita di una particolare manutenzione. Ecco perché può essere...
Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ciliegio

Il ciliegio è uno degli alberi più belli che esistano al mondo, e in Giappone è particolarmente amato e curato ed oggetto di molti testi antichi. La stagione più bella per ammirarne i fiori è certamente la primavera. Anche in Italia sono presenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.