Come piantare una siepe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vedere un bel giardino tenuto bene, fa sempre un'ottima impressione. Quando oltre a piante e fiori, troviamo anche una curata siepe ornamentale, questa non può che aumentarne la bellezza. La siepe è impiegata per proteggerci da sguardi indiscreti, dai venti, con azione frangivento e per delimitare un'area all'interno di una proprietà privata. Non tutti siamo giardinieri, ma con un po' di passione e questa guida, potremo scoprire e imparare come piantare e curare una siepe.

27

Occorrente

  • Piantine di siepe
  • Pala
  • Concime liquido
  • Cesoie
37

Dovendo costruire una siepe, ad esempio in un terrazzo, si deve anzitutto stabilire in quali punti si desidera avere un'adeguata copertura e che tipo di siepe. Questa prima considerazione si basa sul fatto che è molto più ornamentale non avere una siepe rigida ma progettare quella che oggi si ama definire una siepe informale, che lascia crescere gli arbusti secondo il loro naturale portamento, alternando specie sempreverdi con specie più decorative. Quindi potrete acquistare le piantine in un qualsiasi vivaio, alte non più di 50 cm: come già accennato, la più adatta è la sempreverde che prevede un impianto tra aprile-maggio oppure settembre-ottobre; fatto ciò, preparate il terreno, delimitando con delle canne di bambù e delle corde l'area da riservare alla vostra siepe e scavare tutto attorno un fosso profondo circa 50-100 cm (dove poi andranno innestate le piantine).

47

Dopo lo scavo, inumidirete bene il terreno con acqua e vi porrete al suo interno le piantine a circa 30 cm di profondità, distanziandole bene e facendo attenzione a ricoprire bene le radici e a mantenerle in posizione eretta. Se durante questa operazione noterete che alcune radici sono secche o rotte, dovrete tagliarle via con delle cesoie; una volta terminato l'impianto ricoprirete tutto il perimetro precedentemente scavato con un misto di terra (va bene anche quella che prima avevate tolto) e concime liquido. Una pala vi aiuterà nel lavoro, anche per comprimere bene il terreno, innaffiate bene tutta l'area.

Continua la lettura
57

Non vi spaventate se i primi giorni noterete le piante un po' afflosciate: sentiranno lo stress per il cambiamento che hanno subito, ma vedrete che con la giusta cura, presto riprenderanno vitalità. La siepe è una pianta che va annaffiata piuttosto spesso (nelle stagioni più calde), non dovrebbe mai esserci la terra secca, ma sarà importante anche non esagerare perché potrebbero marcire le radici. La potatura e la concimazione andranno fatte almeno due volte l'anno (preferibilmente maggio e agosto), a seconda del tipo di pianta che avrete scelto. Usate sempre una cesoia ben affilata per dare un taglio netto ai rami che dovrete eliminare. Potrete decidere anche di dare una forma un po' speciale alla vostra siepe, ma in questo, solo la vostra fantasia e bravura potranno aiutarvi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare una siepe di photinia

Una siepe di photinia rappresenta davvero la soluzione ideale per chi vuole arricchire il proprio giardino con un tipo di vegetazione semplice, dal sicuro impatto visivo e senza particolare ricorso a forme specifiche di manutenzione periodica. E poi...
Giardinaggio

Come piantare la siepe di lauro

Un elemento importante dal punto di vista estetico in un giardino può essere proprio la siepe. Questa può fungere anche da recinto. Esistono vari tipi di siepi e ognuno di essi va trattato in un modo specifico. Le siepi di lauro sono spesso forniti...
Giardinaggio

Come fare una siepe di alloro

Nei giardini la siepe ha una doppia funzione ovvero di utilità e di estetica; infatti, serve a delimitare la totalità o una parte di esso, creando nel contempo degli spazi intimi. Dal punto di vista estetico è invece ideale specie se si utilizzano...
Giardinaggio

Come far crescere una siepe

Per decorare un giardino non sempre i fiori con i loro colori sono sufficienti, è necessario talvolta utilizzare anche qualche siepe, che se ben tagliata e curata crea una bella decorazione, e altre volte invece può servire da protezione da sguardi...
Giardinaggio

Come creare una siepe aromatica

Con il termine siepe, intendiamo una vasta coltivazione di piante fitte tra loro, in modo da ottenere una parete completamente murata di verde. Esse, possono avere dimensioni differenti: oltre che fatte crescere per la loro incantevole bellezza, possono...
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

Come scegliere una pianta da siepe

Le piante da siepe sono la scelta migliore quando si vuole delimitare una certa area o per nascondere delle zone antiestetiche quando i muri non sono presenti. Inoltre la presenza del folto fogliame delle piante da siepe garantisce la giusta privacy....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.