Come piastrellare il top di una cucina

Tramite: O2O 16/06/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Spesso la voglia di cambiare qualche particolare aspetto del proprio arredamento, o la reale esigenza di una sostituzione, ci porta a voler cambiare anche il top della nostra cucina. Poiché, essendo la parte maggiormente sfruttata, è anche la più predisposta all'usura e al deterioramento. Subito ci si appresta a comprare uno nuovo piano, ma non è di certo la scelta più economica. Infatti, a differenza di quanto si possa pensare, una soluzione discreta potrebbe essere piastrellare il top, in modo da dare anche un tocco personale. Il top con le piastrelle è indicato sopratutto nei modelli di cucina classica o rustica. In questa guida quindi, passo dopo passo, vi daremo dei consigli e qualche utile suggerimento su come piastrellare il top di una cucina.

28

Occorrente

  • Piastrelle o mosaico
  • Colla per mattonelle
  • Stucco per fughe
  • Distanziatori per fughe
  • Spatola
  • Vaschetta in plastica
  • Carta vetrata
  • Livella
  • Tagliapiastrelle
38

Scegliere le piastrelle

La prima cosa da fare, ovviamente, è scegliere le piastrelle che andremo a posare. I materiali, le dimensioni e i colori dipenderanno esclusivamente dal nostro gusto personale. Il costo varia a seconda di ciò che scegliamo. La qualità si paga. A questo punto, procediamo anche all'acquisto di tutto il necessario per portare a termine il nostro lavoro. L'occorrente è quello sopraindicato nella guida. Se abbiamo difficoltà nel trovare qualcosa, non esitiamo a chiedere ad un esperto nel settore.

48

Preparare l'impasto del collante

Dopo esserci procurati tutto il materiale, se la nostra superficie di partenza è lucida la carteggiamo. Indi per cui prepariamo l'impasto del collante: versiamo nella vaschetta la colla in polvere e l'acqua seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, misceliamo bene e procediamo con la stesura. Durante questa fase, accertiamoci di stendere uno strato ben livellato e non troppo corposo di adesivo.

Continua la lettura
58

Posare le piastrelle

Cominciamo a posare le piastrelle partendo dal punto che consideriamo più facile. Gli unici accorgimenti da prendere in considerazione sono quello di tagliare con precisione le piastrelle che andranno a circondare lavello e piano cottura. Per farlo, basta controllare con l'ausilio della livella che siano ben pareggiate. Durante la messa in posa, separiamo le mattonelle con gli appositi distanziatori. Terminato il tutto, attendiamo 24 ore affinché il collante si asciughi e il rivestimento sia ben saldo.

68

Rifinire con lo stucco per le fughe

Trascorso il tempo necessario, procediamo con la preparazione dello stucco per le fughe. In un contenitore misceliamo polvere ed acqua rispettando le dosi consigliate sulla confezione. Estraiamo quindi, i distanziatori posti tra le piastrelle e riempiamo tutte le fessure. Prima che lo stucco asciughi del tutto, rimuoviamo eventuali sbavature. Solo quando quest'ultimo si sarà ben solidificato, laviamo con cura il nostro nuovo top piastrellato della cucina. Alla prossima.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante la posa, controlliamo che le piastrelle poste negli angoli combacino tra di loro.
  • Utilizziamo sempre dei guanti protettivi durante questa procedura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come piastrellare un banco da cucina

Il luogo in cui viviamo, nonché la nostra abitazione, rispecchia perfettamente il nostro carattere e i nostri gusti, tanto da far sì che la nostra casa diventi si un rifugio accogliente ma anche rilassarci, nel momento in cui torniamo da una faticosa...
Bricolage

Come piastrellare intorno ad angoli, porte e finestre

Installare dei rivestimenti intorno ad angoli, porte e finestre è la parte più difficile di un intero lavoro di piastrellamento della casa. Ma nonostante ciò, apprendendo le varie tecniche ed imparando ad utilizzare alcuni strumenti, è possibile eseguire...
Bricolage

Come posare un alzatina per i top delle cucine

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili informazioni su come posare un alzatina per i top delle cucine. Questo elemento, che generalmente è in acciaio, dà la possibilità di prevenire le eventuali infiltrazioni di acqua nel top e nel...
Bricolage

Come piastrellare sul cartongesso

Per chi vuole realizzare delle pareti veloci, di poco costo e facilmente smontabili, si può fare uso di un materiale piuttosto innovativo ed economico come il cartongesso. Questo tipo di materiale è composto da uno strato di gesso rivestito a sandwich...
Bricolage

Come realizzare mensole e ripiani in cucina

Siete degli appassionati del fai-da-te, sempre in cerca di nuove idee da realizzare con le vostri mani nella comodità di casa vostra? Avete il desiderio di aggiungere qualche ripiano alla vostra cucina e vorreste farlo voi, in maniera tale da risparmiare...
Bricolage

Come decorare la cucina con gli stencil

Se state cercando un modo elegante ma allo stesso tempo anche economicamente abbordabile per abbellire la vostra cucina, gli stencils rappresentano sicuramente una soluzione intelligente. Infatti, essi risultano essere molto più economici della carta...
Bricolage

Come realizzare una presa d'aria in cucina

La cucina è generalmente il luogo più frequentato della casa. Oltre a cucinare, si può guardare la tv, stirare il bucato, oppure fare le pulizie. Se non ci sono finestre in questa stanza della casa, allora bisogna trovare una soluzione. Per legge,...
Bricolage

Come costruire una cucina per bambini di legno

Una cucina per bambini se viene costruita utilizzando il legno può durare molto tempo. Infatti, con del legno leggero e resistente come il compensato da 1 cm è possibile realizzare in miniatura tutti gli accessori che sono presenti in una vera cucina....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.