Come piegare il tovagliolo a forma di camicia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I tovaglioli, si sa, sono parte integrante di un perfetto arredamento per la tavola e sceglierli con attenzione può fare la differenza. Anche per i commensali, poi, è sempre una piacevole sorpresa scoprire le forme creative ed originali con le quali vengono piegati i vari tovaglioli; sono piccoli grandi dettagli, che rivelano l'attenzione della padrona di casa ed il suo desiderio di una perfetta riuscita del pranzo, oppure della cena. Che si tratti della festa del papà, di un invito galante, per disegnare il sorriso sul volto dei vostri bambini o, ancora, per una serata a tema, c'è sempre una buona ragione per dare ai tovaglioli forme insolite e divertenti.
Diamo adesso inizio alla guida vera e propria su come piegare il tovagliolo a forma di camicia.

26

Occorrente

  • Tovagliolo di stoffa
36

Piegare un tovagliolo con la tecnica dell'origami è semplice e produce un effetto pressoché garantito, rendendo la vostra tavola elegante ed originale. Per eseguire un buon lavoro prendete un tovagliolo di stoffa qualunque, meglio se di colore grigio, blu oppure bordeaux e piegate il lato inferiore verso il centro per un terzo della grandezza; fate esattamente lo stesso anche con il lato superiore piegandolo verso il centro sempre per un terzo della grandezza.

46

Arrivate a questo punto premete energicamente il lembo inferiore e cominciate ad arrotolarlo nella direzione del centro del tovagliolo quindi giratelo in posizione verticale e piegate internamente di pochi centimetri la parte superiore. Capovolgete il tovagliolo, prendete il lato sinistro e quello destro e portate ambedue gli estremi verso la parte centrale in modo da ottenere così il colletto; a tal proposito potrà risultare esplicativa l'immagine allegata al presente passo. Dopo aver appreso bene questo secondo passo procediamo con l'ultimo.

Continua la lettura
56

A questo punto del lavoro sollevate i lembi inferiori e piegateli verso l'esterno creando una piega approssimativamente parallela rispetto al colletto: queste saranno le maniche. Successivamente piegate la parte inferiore del tovagliolo verso l'interno per qualche centimetro e giratela nuovamente verso il collo fino ad "incastrare" le estremità sotto i lembi del colletto in modo da ricreare la forma completa della camicia piegata. Una volta concluso il lavoro, adagiatelo con cura al centro del piatto e ripetete l'operazione per tante volte quante sono i vostri ospiti; al termine guarderete con stupore l'effetto scenico che sarete riuscite ad ottenere.
Siamo giunti ormai a questo terzo ed ultimo passo della guida.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un'effetto più "movimentato" potete alternare tovaglioli di tonalità differenti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come piegare un tovagliolo in un calice

Quando avete un'occasione importante da festeggiare, come una ricorrenza o le semplici festività natalizie e in famiglia avete deciso che il pranzo o la cena si svolgeranno in casa vostra, sicuramente vorrete fare un'ottima figura. Non solo perché le...
Casa

Come piegare i tovaglioli a forma di cigno

Quando ci si reca al ristorante, è sempre piacevole trovare i tovaglioli ripiegati in maniera decorativa a riproporre vari oggetti o animali. Dare questa forma ai tovaglioli non è affatto un procedimento complicato come alcuni potrebbero pensare. Bastano...
Casa

Come piegare i tovaglioli a forma di nave

Piegare i tovaglioli è una vera e propria arte. Si trasformano in cigni, fiori romantici, animali del bosco e molto altro ancora. I tovaglioli riescono ad arredare la tavola con eleganza e stile, specie se ben curati nei dettagli. Ecco perché una piegatura...
Casa

Modi originali di piegare i tovaglioli

Quando si aspettano ospiti a cena o a pranzo si vorrebbe fare sempre bella figura. Anche il modo in cui si apparecchia, è molto importante quando si vuole far colpo. Certamente tutti sanno che quando ci sono ospiti a pranzo o a cena devo essere banditi...
Casa

Come vetrificare una piastrella con un tovagliolo

Le piastrelle vetrificate sono utilizzate per la pavimentazione nell'architettura moderna. Queste piastrelle sono comunemente usati per case, uffici, studi, parchi, luoghi di culto e in molte altre strutture edilizie. Si tratta di comuni piastrelle di...
Casa

Come piegare una maglietta alla maniera COIN

In questa guida parleremo di come piegare le magliette in un modo rapido ma al tempo stesso pratico, che ci permetterà di avere il nostro armadio sempre in ordine. Per fare questo lavoro, è necessario avere un foglio del formato A4 come guida. In riferimento...
Casa

Come piegare le magliette in modo veloce

Se c'è una cosa veramente necessaria da fare per mantenere l'ordine nell'armadio e nei cassetti è proprio quella di piegare le magliette. Per le magliette che vanno stirate, la piegatura è irrinunciabile e a volte prende tanto tempo soprattutto per...
Casa

Come piegare i vestiti per ottimizzare lo spazio

Se abbiamo un armadio non molto capiente, per ottimizzare lo spazio è necessario piegare bene i vestiti. Questa opzione ci consente infatti, di tenerli in ordine senza dover acquistare un guardaroba supplementare o piegare alcuni capi e riporli nei cassetti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.