Come piegare le lastre di plexiglas in modo permanente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il plexiglas è un materiale duro e resistente che, almeno nell'aspetto, mima eccellentemente il vetro. Al contrario di quest'ultimo, però, è facile da modellare, è più leggero e la caduta accidentale non provoca schegge. Con il plexiglas si possono creare scaffalature, piani d'appoggio, tavoli, sedie, monili futuristici, lampadari e persino miniature di edifici, che tornano utili soprattutto nel settore delle progettazioni. La manipolazione di tale particolare plastica richiede comunque una certa cura, in assenza della quale è difficile ricavare oggettistica di grande pregio. All'interno di questo tutorial vedremo come piegare le lastre di plexiglas in modo permanente, step fondamentale per la realizzazione di qualsiasi struttura.

27

Occorrente

  • Lastra di plexiglas
  • Pistola ad aria calda o torcia a butano
  • Listelli in legno
  • Morsa da banco o morsetti singoli
37

Fissare il plexiglas alla morsa

Partite fissando la morsa al banco da lavoro, quindi inserite la lastra di plexiglas tra i morsetti. Se questi ultimi sono costituiti da materiale metallico, interfacciate dei listelli in legno che impediscano il contatto diretto tra le aree metalliche ed il materiale plastico. Questo primo passaggio non è assolutamente facoltativo e mira non soltanto a stabilizzare la struttura ma anche a contrastare la formazione di rugosità, bruciature ed imperfezioni. Se la lastra da piegare fosse poi di considerevoli dimensioni, allora dovrete fissarla al banco tramite numerosi morsetti a C e lunghi listelli di legno.

47

Scaldare la lastra da ambo i lati

Munitevi adesso di una pistola ad aria calda (o una torcia a butano), accendetela ed avvicinatela al plexiglas. Inizialmente distribuite il calore su entrambe le facce della lastra, lungo il margine delimitato dai listelli, mantenendo però la mano ad una certa distanza. Grazie a tale accorgimento, eviterete di bruciare il legno ed agirete sulla plastica con la dovuta delicatezza. Quando il materiale inizierà ad ammorbidirsi, dirigete il calore soltanto sul lato da curvare, ed applicate una leggera forza sul margine superiore della lastra. L'iniziale distribuzione del calore su ambo i lati facilita la manipolazione del plexiglas ed impedisce la formazione di crepe, microfessurazioni ed opacizzazioni.

Continua la lettura
57

Piegare e lasciar riposare fino al raffreddamento

La plastica si curva con una certa lentezza, quindi abbiate pazienza e continuate a scaldare fino a piegatura avvenuta. A fine lavoro distribuite equamente dei pesi sulla lastra così che, durante il successivo raffreddamento, la morfologia dell'oggetto non muti. Quando il plexiglas apparirà fresco al tatto, rimuovete morsetti e listelli ed utilizzate la vostra creazione nel modo desiderato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire una serra con il plexiglas

Se abbiamo delle piante abbastanza delicate, che per svilupparsi richiedono un ambiente coperto e caldo, possiamo realizzare una serra grande per un terrazzo o un giardino o anche di piccole dimensioni, se decidiamo di inserirla nel contesto dell'arredo...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il plexiglas

Riuscire a creare degli oggetti o delle strutture con un particolare materiale, potrebbe essere molto utile, ma non sempre si riesce a farlo. Infatti, possono mancare le competenze necessarie, oppure, il tempo utile per potersi mettere all'opera ed imparare...
Materiali e Attrezzi

Come posare le lastre onduline

Se possedete un garage, un posto auto o un capannone da coprire, non servirà rivolgersi ad un esperto e basterà un pochino di sano bricolage: quante volte avete notato quelle classiche lastre colorate con le scanalature sui capannoni oppure sui posti...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il plexiglas al vetro

Il plexiglass è un materiale da utilizzare per diversi progetti in casa. È un tipo versatile di plastica acrilica trasparente. Questa può tornare utile in molti progetti diversi di fai da te. Qui di seguito vengono elencati alcuni suggerimenti da tenere...
Materiali e Attrezzi

Come Piegare Il Ferro

Capita molto spesso nei cantieri edili di dover piegare dei ferri per poterli adattare alla struttura che si sta costruendo o per altre esigenze. Grazie a particolari macchinari è possibile farlo in maniera veloce, ma se se ne ha bisogno in casa e non...
Materiali e Attrezzi

Come piegare una lamiera in alluminio

Modellare pezzi di metallo non è semplice, soprattutto se bisogna modellare lamiere e non tubi. In particolare, le lamiere d'alluminio sono notevolmente dure e forzandole si corre il rischio di spezzarle. A giocare un ruolo importante nella piegature...
Materiali e Attrezzi

Come incollare e piegare il cuoio

Il cuoio viene utilizzato per la realizzazione di capi d'abbigliamento oppure attrezzature sportive. Questo materiale ha un'ottima resistenza, non è impermeabile ed è discretamente elastico. Se si vogliono creare degli oggetti artigianali in cuoio è...
Materiali e Attrezzi

Consigli per piegare il compensato

Il compensato è un materiale che si presta bene, sia per la sua consistenza che per la sua varia adoperabilità, sia per il costo economicamente basso ed accessibile a tutti sia per la facile reperibilità,ad ogni tipo di lavoretti fai da te. In questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.