Come piegare un tovagliolo a cono

tramite: O2O
Difficoltà: facile
111

Introduzione

Quando si hanno ospiti è un piacere sorprenderli con piatti buoni e particolari; il primo impatto per l'eleganza e l'ospitalità è dato dalla cura dei dettagli: dai colori di tovaglia e piatti ai centrotavola, dalla disposizione del tavolo rispetto alla luce alla musica in sottofondo, ma il tocco di classe è dato dal piegare in maniera magnifica ogni tovagliolo così che possano avere le più svariate forme; tra le più comuni e semplici troviamo il cono.

211

Occorrente

  • Tovagliolo quadrato
311

Prendi dei tovaglioli che siano rigorosamente di forma quadrata e per tempo lavali molto delicatamente con il detersivo che usi di frequente ed un ottimo ammorbidente in modo che non siano molto rigidi altrimenti sarà difficile che essi prendano la forma arrotondata tipica del cono. La cosa da fare dopo ciò è quella di stirarli prima interamente e poi piegandoli a metà.

411

Quando hai finito prendi un tovagliolo piegato a metà e ponilo davanti a te, fai in modo che la piega si trovi in alto e più lontana a te, mentre la parte dei due lembi separati dovrà essere vicino a te.

Continua la lettura
511

Prendi l'angolo superiore destro e fai in modo che arrivi fino a metà tovagliolo e lo stesso fai con l'angolo superiore sinistro, avrai adesso una specie di triangolo proprio come vedi nell'immagine accanto.

611

A questo punto sovrapponi le due metà una sull'altra e vedrai come starà in piedi semplicemente appoggiando la base ad un piatto. Questo è il primo metodo per fare un tovagliolo a forma di cono puoi vedere meglio i passaggi guardando questo video su youtube: https://www. Youtube. Com/watch? V=kQZxN7fCpfY

711

Se volessi un cono che però resta appoggiato al piatto e contenga le posate sarà ancora più semplice procedere, come prima prendi dei tovaglioli quadrati (o fai in modo che lo diventi piegando in quattro il tovagliolo rettangolare).

811

Gira il quadrato in modo da sembrare un rombo e piega i due angoli laterali verso l'interno fino quasi a chiudersi tra loro, proprio come spiegato qui: http://blog. Giallozafferano. It/iocreocosi/come-piegare-i-tovaglioli-piega-a-cono-decorare-la-tavola/. Anche questo tovagliolo è terminato e potrai inserire dentro le posate ed aggiungere dei piccoli nastri per chiudere tutto.

911

Ultimo metodo che ha come risultato qualcosa di simile al precedente è il seguente: procurati sempre un tovagliolo quadrato (meglio se lo è già altrimenti rischia di diventare molto pesante), piegalo a metà tenendo la piega nella parte superiore. Piega l'angolo superiore destro fino a metà e poi procedi con i sinistro sovrapponendolo al precedente. Avrai così una tasca già chiusa a forma di cono senza necessitare di nastri. Per vedere i dettagli dai un'occhiata qui.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non possedessi un tovagliolo quadrato ma rettangolare piega questo in 4

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un'orchidea con un tovagliolo

Chissà quante volte abbiamo ammirato dei capolavori realizzati con asciugamani da parte del personale addetto alla pulizia della camera, su una nave da crociera o in un albergo di un paese orientale. In questa guida, ne traiamo lo spunto per fare la...
Altri Hobby

Come realizzare un cono portaconfetti

A volte abbiamo bisogno di una gran quantità di oggetti dello stesso tipo. Pensiamo, per esempio, alle bomboniere o ai contenitori portaconfetti. Con la creatività possiamo realizzare questi ultimi in pochissimi passi. Vi ilustreremo di seguito come...
Altri Hobby

5 modi per piegare i tovaglioli

In questo periodo durante il quale si avvicinano le festività natalizie può essere una valida idea quella di personalizzare la propria tavola con un tocco tanto speciale quanto semplice, "l'origami del tovagliolo". Forse state già pensando a come personalizzare...
Altri Hobby

Come piegare i tovaglioli per il pranzo di Natale

Trascorrere le feste di Natale in famiglia è una tradizione consolidata nel nostro paese. Ci si riunisce, si mangia in compagnia, si riscopre il piacere di ritrovarsi e passare del tempo in armonia. Se il pranzo di Natale si fa a casa propria bisogna...
Altri Hobby

Come piegare i tovaglioli di stoffa nel bicchiere

Ogni festa è sempre un piacere per mostrare ai nostri ospiti la tavola perfettamente imbandita, con il nostro caro servizio di porcellana che finalmente viene messo in mostra. Se state imbandendo un elegante tavolo da pranzo per un'occasione speciale...
Altri Hobby

Come piegare i tovaglioli a forma di ventaglio

Se intendete dare un tocco di eleganza, raffinatezza e originalità alla vostra tavola, marcando il tono di un'occasione particolare, potete piegare ad arte i tovaglioli, creando degli esclusivi segnaposto. Ciò consentirà di ottenere un effetto scenografico...
Altri Hobby

Come piegare una bandiera

Le bandiere sono oggetti rappresentativi delle nazioni o delle squadre sportive per le quali sono state create. Sono teli rettangolari variopinti, a seconda della nazione o della squadra. Hanno dimensioni abbastanza ingombranti, ragion per cui si finisce...
Altri Hobby

Come Piegare L'Asciugamano A Cigno

Se vi sentite particolarmente creativi oppure in vena di stupire la vostra dolce metà con una gradevole sorpresa decorativa da far trovare sul letto, in questa breve e semplice guida, realizzata passo a passo, cercheremo di accompagnarvi con un'attenta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.