Come piegare una maglietta alla maniera COIN

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida parleremo di come piegare le magliette in un modo rapido ma al tempo stesso pratico, che ci permetterà di avere il nostro armadio sempre in ordine. Per fare questo lavoro, è necessario avere un foglio del formato A4 come guida. In riferimento a ciò, vediamo nei passi successivi come piegare una maglietta alla maniera Coin.

25

Occorrente

  • Maglietta
  • Foglio A4
35

Usare un foglio A4

Innanzitutto bisogna prendere una maglia, e stenderla poi su un tavolo o su un qualsiasi piano di appoggio. Però avete l'accortezza di metterla a faccia in giù, e poi inserite un foglio di carta formato A4 perfettamente al centro della maglia. Se il foglio è già usato non è un problema, in quanto lo possiamo utilizzare diverse volte, ma è fondamentale che non si tratti di una pagina di una rivista o di giornale stampato perché può macchiare la maglia. Il foglio vi servirà inizialmente come guida, e dopo un po' di esercitazione non servirà più, e potete sicuramente piegare la maglia senza nessun supporto.

45

Piegare i lati della maglietta

Adesso incomincia il lavoro vero e proprio, quindi piegate un lato della maglia verso il centro in modo che copra parte del foglio che state utilizzando. Per una piega normale, il foglio sotto non deve mai piegarsi, quindi appena incontrate il suo lato fermatevi pure. Piegate allo stesso modo del primo anche il secondo lato. Però può anche accadere che se la maglia è piuttosto grande come taglia o non avete fatto un buon lavoro, parte della manica esca un po' fuori. Se ciò dovesse succedere non preoccupatevi, perché nel prossimo passo risolveremo il problema. Se invece la manica rientra alla perfezione nei contorni della maglia, potete passare al passo successivo. Fatto ciò, dovrete continuare ripiegando la maglia adesso dal basso verso l’alto, però fermatevi quando il bordo della parte inferiore combacerà con il colletto. In alternativa potete anche usare il bordo inferiore del foglio come una guida.

Continua la lettura
55

Piegare la maglietta dall'alto verso il basso

A questo punto, terminiamo la piega ripetendo l’operazione descritta nel passo precedentemente. Piegate adesso dunque dal basso verso l’alto la maglia, fino a far combaciare il nuovo bordo inferiore con il colletto. Logicamente il foglio che è all’interno della maglia verrà adesso piegato giusto a metà, e quindi il capo di abbigliamento risulterà avere le stesse dimensioni di mezzo foglio A4. In questo modo semplice e veloce siete riusciti a piegare una maglietta modello Coin, e se la prima volta è stato piuttosto complicato, sicuramente le prossime volte il lavoro sarò perfetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come stampare su una maglietta

Conferire un tocco di personalità al proprio abbigliamento può risultare fondamentale. Numerosi strumenti vi consentono di trasformare i vostri indumenti mediante metodi semplici ed immediati. Nella guida seguente, vi illustriamo rapidamente come stampare...
Casa

Come piegare i vestiti per ottimizzare lo spazio

Se abbiamo un armadio non molto capiente, per ottimizzare lo spazio è necessario piegare bene i vestiti. Questa opzione ci consente infatti, di tenerli in ordine senza dover acquistare un guardaroba supplementare o piegare alcuni capi e riporli nei cassetti....
Casa

Come piegare i tovaglioli a forma di cigno

Quando ci si reca al ristorante, è sempre piacevole trovare i tovaglioli ripiegati in maniera decorativa a riproporre vari oggetti o animali. Dare questa forma ai tovaglioli non è affatto un procedimento complicato come alcuni potrebbero pensare. Bastano...
Casa

Come piegare le lenzuola matrimoniali

Le faccende di casa sono svariate e a volte, soprattutto per coloro che si trovano alle prime armi può risultare difficile provvedere a tutte le circostanze che si possono presentare. Non bisogna però scoraggiarsi, dato che la pratica e un po' di esercizio...
Casa

Come piegare un tovagliolo a forma di coniglio

Quando abbiamo degli ospiti a pranzo o cena ci preoccupiamo che tutto sia in ordine, che il cibo sia buono e che possiamo passare del tempo insieme piacevolmente. La tavola riveste un ruolo fondamentale perché se vogliamo impressionare gli invitati dobbiamo...
Casa

Come piegare un tovagliolo in un calice

Quando avete un'occasione importante da festeggiare, come una ricorrenza o le semplici festività natalizie e in famiglia avete deciso che il pranzo o la cena si svolgeranno in casa vostra, sicuramente vorrete fare un'ottima figura. Non solo perché le...
Casa

Come piegare i tovaglioli a forma di nave

Piegare i tovaglioli è una vera e propria arte. Si trasformano in cigni, fiori romantici, animali del bosco e molto altro ancora. I tovaglioli riescono ad arredare la tavola con eleganza e stile, specie se ben curati nei dettagli. Ecco perché una piegatura...
Casa

Come piegare il tovagliolo a forma di camicia

I tovaglioli, si sa, sono parte integrante di un perfetto arredamento per la tavola e sceglierli con attenzione può fare la differenza. Anche per i commensali, poi, è sempre una piacevole sorpresa scoprire le forme creative ed originali con le quali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.