Come pitturare il ferro battuto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il ferro battuto è un materiale che è tornato di moda negli ultimi anni. Decisamente vintage e rétro, il ferro battuto si presta benissimo a molte realizzazioni all'interno dell'arredamento di un'abitazione. A cominciare da ringhiere, corrimano e inferriate, queste opere donano un tocco di classe alla casa. Oppure esistono in commercio anche complementi d'arredo realizzati interamente in ferro battuto, come ad esempio cornici e soprammobili. Lavorare il ferro battuto non è affatto semplice, e solo artigiani specializzati riescono a farlo. Se amiamo però tentare lavori di bricolage e fai da te, ecco come pitturare il ferro battuto.

27

Occorrente

  • Ferro battuto
  • Carta abrasiva
  • Vernice antiruggine
  • Vernice a smalto
  • Pennello
37

Pitturare il ferro battuto aiuta a proteggere questo materiale da usura, ruggine e dal trascorrere del tempo. Anche se non ci è possibile fare miracoli, a volte basta pulire attentamente il ferro battuto per restituirgli un po' di splendore. La prima cosa da fare è verificare se ci sono dei segni o bozzi da eliminare sul ferro battuto. Molti amano l'imperfezione di questo materiale, però se non siamo tra questi, dovremo armarci di carta abrasiva. Passiamola sul ferro battuto, prima un pezzo a grana grossa, poi sempre più leggera. In questo modo potremo lisciare uniformemente la superficie del ferro battuto. Spolveriamolo poi con un panno asciutto per togliere via la polvere. Così toglieremo anche la vernice vecchia.

47

Arrivati a questo punto, dobbiamo dedicarci alla vernice antiruggine. Il ferro battuto infatti generalmente rischia questo piccolo inconveniente. Possiamo impedire la formazione di ruggine solamente con l'apposita vernice. Nello stesso tempo però, coprirà il ferro battuto anche dagli effetti del tempo che passa. Con il pennello che più riteniamo necessario, passiamo una mano di antiruggine sull'oggetto in ferro battuto che dobbiamo trattare. Aspettiamo almeno ventiquattro ore per l'asciugatura.

Continua la lettura
57

Dopo l'antiruggine, possiamo passare alla vernice vera e propria. Generalmente per il ferro battuto si utilizza la pittura a smalto. Qualsiasi finitura si addice abbastanza bene. L'importante è scegliere una vernice di qualità alta. L'ideale è passare due mani di smalto sul ferro battuto. Questa operazione servirà ad avere un risultato omogeneo. Ricordiamo di lasciare almeno settanta due ore l'oggetto ad asciugare. Solo così potremo scongiurare ogni problema. Sicuramente con le dovute accortezze, faremo un ottimo lavoro e daremo di nuovo luce a un oggetto un po' avanti con l'età.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettiamo i tempi di asciugatura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come dipingere un letto in ferro battuto

Gettare via un vecchio letto in ferro battuto dalla superficie un po' rovinata ed invecchiata può essere un vero peccato: con un pizzico di buona manualità, tanta fantasia e gli strumenti giusti, è possibile, infatti, realizzare facilmente una piccola...
Casa

Come pulire il ferro battuto antico

Gli oggetti in ferro battuto antichi hanno un certo fascino e ci fanno pensare agli artigiani che ne hanno scolpito le forme con pazienza e lavoro. Tempo fa si trovavano ancora botteghe di artigiani capaci, ma ora la situazione è cambiata e non si trovano...
Casa

Come rinnovare un vecchio letto in ferro battuto

Rinnovare un vecchio letto in ferro battuto può rendere la vostra stanza da letto unica ed irripetibile. Naturalmente, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di assumere un professionista per svolgere questa particolare...
Casa

Come creare una testiera da letto in ferro battuto

Se avete appena ristrutturato casa ed intendete arredarla in base ai vostri gusti e con un design personalizzato, potete optare per diverse varianti rispetto agli standard; infatti, ad esempio in camera da letto si può posare una testiera in ferro battuto....
Casa

Come montare una ringhiera in ferro battuto

Se per un balcone o meglio ancora per un soppalco all'interno di una casa, intendiamo montare una ringhiera, tra i tanti materiali possiamo scegliere il ferro battuto, che si adatta benissimo per strutture in marmo, in cotto ed in legno. Una volta realizzata...
Casa

Come pitturare il soffitto

A volte le nostre abitazioni necessitano di alcuni piccoli interventi di manutenzione, poiché l'inesorabile passare del tempo può comportare alcune problematiche che possono presentarsi in svariati ambiti. Dare una ventata di freschezza e novità alla...
Casa

Come pitturare la ringhiera del balcone

La nostra casa col passare degli anni ha bisogno di piccoli ritocchi e di una buona manutenzione per mantenerla in buono stato. Esistono delle aree che sono più soggette a subire dei danneggiamenti per svariati e diversi motivi. In questa guida focalizzeremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.