Come pitturare le finestre

Tramite: O2O 25/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se in casa hai delle finestre di legno che intendi rimettere a nuovo e quindi pitturarle, puoi ottimizzare il risultato seguendo delle linee guida ben precise. Il lavoro si articola infatti in diverse fasi che prevedono la rimozione della vecchia vernice, un carteggio per levigare la superficie, ed infine la tinteggiatura. A tale proposito, nei passi successivi troverai le istruzioni su come procedere per pitturare le finestre.

26

Occorrente

  • Vernici per legno, pennelli, solvente
  • Cannello a gas
  • Spatola
36

Proteggere i muri adiacenti

Una volta preparato il legno, devi proteggere le parti che non devono essere dipinte, quindi i muri adiacenti e i vetri. Utilizza del nastro di carta da applicare sui bordi della parete ed anche sul davanzale e sul pavimento poiché qualche goccia può sempre cadere. Fatto ciò, finalmente sei pronto per iniziare il lavoro. La vernice che devi utilizzare deve essere quella apposita per legno, e che nei negozi specializzati ne troverai di ogni tinta, comprese quelle che danno un colore naturale. Attieniti alle istruzioni sul barattolo per la sua preparazione, quindi diluiscila solo con i solventi che ti vengono consigliati. Ti serviranno poi dei pennelli tra cui uno medio e uno molto fine per le finiture dei bordi.

46

Iniziare il lavoro

Per iniziare il lavoro tieni la finestra chiusa per dipingere bene l'interno, quindi potrai aprirla per passare anche l'esterno. Non ti consiglio l'uso della pistola a spruzzo o delle vernici spray nel caso tu tenga la finestra montata, perché potresti sporcare veramente ovunque. Inoltre dovresti coprire integralmente i vetri. Una volta che la vernice è asciutta, quindi almeno il giorno dopo, puoi rimuovere il nastro di carta protettivo, se invece la tua finestra era in pessimo stato e non sei ancora soddisfatto del lavoro, puoi procedere con una seconda mano. Prima però devi passare di nuovo la carta vetrata per lisciare il più possibile la superficie. Inoltre puoi dipingere le finestre senza smontarle; infatti, basta porre un po' di attenzione e naturalmente dopo la tinteggiatura dovranno restare aperte almeno per un giorno, per dar modo alla vernice di asciugare.

Continua la lettura
56

Usare un cannello a gas

Se la tua finestra è già stata dipinta, dovrai rimuovere lo strato superficiale di vernice, quello che si sta sfogliando. In tal caso ti può bastare una buona passata con della carta vetrata in modo da levigare perfettamente il legno, se invece vuoi sverniciarle completamente, il lavoro sarà molto più lungo e complesso e ti occorrerà uno sverniciatore chimico. Tuttavia se vuoi evitare quest'ultimo puoi usare un cannello a gas e bruciare la vecchia vernice, servendoti di una spatola per rimuoverla appena diventa molle. A questo lavoro, fai seguire una fase di carteggio e poi procedi con la tinteggiatura finale.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pitturare la ringhiera del balcone

La nostra casa col passare degli anni ha bisogno di piccoli ritocchi e di una buona manutenzione per mantenerla in buono stato. Esistono delle aree che sono più soggette a subire dei danneggiamenti per svariati e diversi motivi. In questa guida focalizzeremo...
Casa

Come pitturare una parete con effetto degradé

La nuova tenedenza in tema di arredamento e di decoro delle pareti è recentemente ispirata all'effetto degradé. Tinteggiare le pareti della propria casa con questo sistema significa creare uno spazio artistico e molto affascinante. Con il termine degradé...
Casa

Come pitturare il ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale che è tornato di moda negli ultimi anni. Decisamente vintage e rétro, il ferro battuto si presta benissimo a molte realizzazioni all'interno dell'arredamento di un'abitazione. A cominciare da ringhiere, corrimano e inferriate,...
Casa

Come restaurare porte e finestre in legno

Porte e finestre in legno sono in genere costituite da materiali di alta qualità che durano nel tempo, e dotate di dettagli e modanature davvero uniche e affascinanti. Tali articoli sono molto richiesti dai proprietari di ville e abitazioni signorili,...
Casa

Come isolare le finestre col silicone

Il silicone è un particolare isolante e, più precisamente una colla a gomma, che utilizza le sue proprietà per proteggere. La sua principale caratteristica è quella di isolare qualsiasi tipologia di superficie da spifferi, polvere e suoni. Nel caso...
Casa

5 consigli per prevenire la condensa dalle finestre

Le finestre della nostra casa, sia in estate quando accendiamo il condizionatore d'aria, che in inverno con i termosifoni e il freddo esterno, sono soggette a generare condensa, che non solo tende ad opacizzare i vetri, ma spesso sgocciola e va ad imbrattare...
Casa

Come insonorizzare le finestre legno

Insonorizzare le finestre in legno è un'operazione molto importante per proteggere l'interno della casa dai rumori molesti provenienti dall'esterno. Infatti, abitare nel centro della città o nei pressi di locali notturni, potrebbe molto spesso far sorgere...
Casa

Come oscurare le finestre di casa

Come vedremo nel corso di questo tutorial, soprattutto durante il periodo estivo può essere utile conoscere diversi trucchi su come oscurare le finestre di casa in pochi e semplici passi, senza investire cifre economiche esagerate e ricorrendo ad una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.