Come pitturare le pareti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In tempi di crisi, come quelli in cui ci troviamo in questo periodo, prende sicuramente piedi il "fai da te", sopratutto nelle faccende domestiche, per agevolare il nostro risparmio. Molto spesso, le pareti di casa nostra, hanno effettivamente bisogno di essere rinfrescate. Se anche voi siete di questa idea, rispetto alle pareti di casa vostra, allora questo articolo è perfetto per voi, in seguito vi verrà spiegato come pitturare le pareti.

25

Sgombero stanza

Per cominciare, affidatevi al monocromatico, quindi, armatevi di rullo e pennello. La preparazione ha i suoi primi riti: sgomberate la stanza da eventuali mobili presenti e lampade varie, o, in alternativa, radunateli al centro del locale, avvolgendoli con fogli di giornale o, meglio, teli. Applicate lo scotch, quello in carta, lungo gli infissi e a copertura di interruttori, prese e battiscopa. Non dimenticatevi di coprire adeguatamente anche il pavimento per evitare successive scocciature.

35

Scelta colore

A questo punto vi toccherà la scelta del colore. Colori come il blu, il verde ed il viola, in tutte le loro tonalità, sono particolarmente adatti per stanza di dimensione piccola, luminose o buie che siano. Invece, colori accesi come il rosso, l'arancio ed il giallo, sono indicati per stanze buie, dove non arrivi eccessiva luminosità. Il bianco, è un colore che può andare bene in ogni situazione. Il grigio, invece, è un colore che si adegua a stanze luminose.

Continua la lettura
45

Preparazione alla pittura

A questo punto andate ad indossare abiti vecchi, che non userete più. Munitevi, inoltre, di una cuffia, per proteggere i capelli, e di due secchi. Nel primo, vi sarà il colore di pittura che avete scelto, mentre nel secondo, una grigia che asciughi pennello o rullo. Quindi, procedete con la tinteggiatura della parete.

55

Fase finale

Finite le operazioni di tinteggiatura, lasciate asciugare almeno per almeno 12 ore. Il consiglio, è sicuramente quello di fare prendere aria alla stanza. Successivamente dopo, si procede con una seconda mano di pittura, seguendo la procedura appena indicata. Qualora rimanessero macchie di stesura, eseguite obbligatoriamente una terza "passata". Se, a lavoro concluso, risultassero "sporcature" lungo pavimenti, oggetti, mobili o porte, eliminatele. Per farlo dovrete prima valutare la tinteggiatura, se è stata effettuata con idropitture, potete semplicemente utilizzare un panno umido, mentre se sono state usate tinte acriliche, dovete ricorrere all'acqua ragia e a tanto olio di gomito. A questo punto, il vostro lavoro risulta ormai terminato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pitturare una parete con effetto degradé

La nuova tenedenza in tema di arredamento e di decoro delle pareti è recentemente ispirata all'effetto degradé. Tinteggiare le pareti della propria casa con questo sistema significa creare uno spazio artistico e molto affascinante. Con il termine degradé...
Casa

Come pitturare la ringhiera del balcone

La nostra casa col passare degli anni ha bisogno di piccoli ritocchi e di una buona manutenzione per mantenerla in buono stato. Esistono delle aree che sono più soggette a subire dei danneggiamenti per svariati e diversi motivi. In questa guida focalizzeremo...
Casa

Come pitturare un vetro sabbiato

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli su come pitturare un vetro sabbiato. Logicamente questa operazione è più semplice per chi ha già familiarità con le diverse tecniche della "sabbiatura su vetro". Per la realizzazione "dell'opera"...
Casa

Come pitturare il ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale che è tornato di moda negli ultimi anni. Decisamente vintage e rétro, il ferro battuto si presta benissimo a molte realizzazioni all'interno dell'arredamento di un'abitazione. A cominciare da ringhiere, corrimano e inferriate,...
Casa

Come tinteggiare le pareti con effetto puzzle

Pitturare le pareti, il soffitto, o anche gli infissi della propria casa costituisce l’elemento più importante per un generale rinnovamento degli ambienti, oltre a donare un senso di pulizia e di nuovo. L’arte della pitturazione, o, più propriamente,...
Casa

Come comporre colori per dipingere pareti

Per dare un look diverso alla propria casa si inizia sempre dal colore delle pareti. Oggi il mercato offre tanti tipi di pitture murali ed una varietà infinita di colori. Con un po di volontà possiamo dipingere da soli, divertendoci, le pareti delle...
Casa

Come pitturare le finestre

Se in casa hai delle finestre di legno che intendi rimettere a nuovo e quindi pitturarle, puoi ottimizzare il risultato seguendo delle linee guida ben precise. Il lavoro si articola infatti in diverse fasi che prevedono la rimozione della vecchia vernice,...
Casa

Come pitturare di bianco una vecchia credenza con ante a vetri

Il fai da te, è ormai diventata un'attività alla portata di tutti, che spesso, viene svolta durante il tempo libero. Il fai da te, infatti, ci permetterà di realizzare dei piccoli lavoretti da soli, senza l'aiuto di nessun specialista, facendoci risparmiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.