Come pitturare le pareti con vernice termoisolante

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se vi ritrovate in casa con problemi di umidità e di muffa e le pareti sono di conseguenza macchiate, allora bisogna svolgere degli interventi di manutenzione ordinaria, in modo tale che il degrado di intonaco e pittura non intacchino la parte strutturale. Per intervenire in modo semplice e autonomamente, senza il bisogno di manodopera specializzata, si può intervenire con dei semplici accorgimenti in materia di termoisolazione. Se riconoscete che il problema di umidità riguarda solo lo strato superficiale della pittura, allora ci si può rivolgere a dei prodotti in commercio come la vernice termoisolante. Si tratta di un tipo di vernice che contiene all'interno sughero che trattiene bene l'umidità e allo stesso tempo svolge un'azione di traspirazione, permettendo di asciugare la parte umida. Vediamo nella guida come procedere per pitturare le pareti con questo tipo di vernice.

24

Come prima cosa bisogna eliminare, con l'aiuto di una spatola, tutta la parte umida o contenente muffa. Questo vale anche se vorrete applicare sopra una parete in cartongesso, poiché la parte umida intaccherebbe anche il materiale e si formerebbe nuovamente umidità.
Una volta fatta questa operazione procedete con un pennello o a spruzzo a passare l'idrorepellente a base di silicone.

34

Se tuttavia la parete presenta delle vere e proprie infiltrazioni di acqua, è importante stendere uno strato preliminare di materiale bituminoso, rivestirlo di intonaco e poi procedere all'applicazione della vernice termoisolante dando vita in questo caso, ad una sorta di cappotto termico. Veniamo adesso nello specifico all'applicazione di questa speciale vernice. In genere si tratta di prodotti preconfezionati e già diluiti di fabbrica con solventi, per cui l'applicazione può avvenire direttamente sulle pareti, mescolando soltanto un po' il composto con un bastoncino all'atto dell'apertura del barattolo. Queste vernici sono inoltre particolari in quanto una volta essiccate, diventano molto resistenti e grazie alla presenza di vari materiali tra cui ferro, sughero, argilla espansa e polistirene, si ispessiscono fornendo prestazioni eccellenti dal punto di vista dell'isolamento termico.

Continua la lettura
44

Per una corretta applicazione, trattandosi di composti diversi da quelli classici o da comuni idropitture, è sufficiente una sola mano in orizzontale partendo da un lato e terminando all'altro. Tuttavia per ottenere una distribuzione uniforme dei microgranuli presenti all'interno di esse, si può anche ispessire ulteriormente la vernice procedendo con una seconda mano stavolta in verticale, in modo da essere certi di non lasciare nessun punto della parete senza la loro presenza. Il vantaggio dell'utilizzo delle vernici termoisolanti, è quello di non richiedere finiture particolari in quanto sono disponibili già colorate, lucide oppure opache. I sistemi di tinteggiatura non differiscono da altri, quindi l'applicazione può avvenire a pennello, a rullo o con un compressore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come eliminare la vernice dalle mani

Quando si eseguono lavori di verniciatura, si tende quasi sempre a sporcarsi le mani, nonostante si presti molta attenzione utilizzando i guanti protettivi. Quando le macchie si sporcano di vernice, è consigliato pulirsi immediatamente con un asciugamano...
Altri Hobby

Come eliminare la vernice trasparente dal legno

Il legno, soprattutto quello naturale viene spesso trattato con vernice trasparente che ne evidenzia nodi e venature, rendendolo caldo ed elegante. Tuttavia se col tempo intendiamo riverniciarlo, ciò è possibile soltanto con la rimozione della pellicola...
Altri Hobby

Come togliere la vernice dalle mani

Sia che siate stati impegnati in progetti di miglioramento della casa che in piccoli lavoretti artistici, uno dei problemi che vi rritroverete ad affrontare sarà sicuramente quello della rimozione della vernice dalle mani. Fortunatamente, ci sono molti...
Altri Hobby

Come rimuovere la vernice dalle piastrelle

In seguito alla ristrutturazione di uno o più ambienti di casa, o semplicemente dopo aver dato una rinfrescata alle pareti, può capitare di trovare, specialmente in bagno, in cucina, ma anche sui pavimenti, delle macchie di vernice da rimuovere dalle...
Altri Hobby

Come pulire le scarpe in vernice

Le scarpe di vernice sono un accessorio che non può mancare all'interno del proprio guardaroba, perché sono eleganti, attraenti, facili da indossare e da abbinare a vari outfit. Queste scarpe non sono mai state fuori moda, perché gli stilisti le ripropongono...
Altri Hobby

Come decorare delle mollette da bucato con la vernice acrilica

Le mollette da bucato sono facilmente reperibili e non costano tanto. Fantastiche per tantissimi utilizzi e davvero versatili. Ora che arriva Natale c'è la corsa ai regali all'ultimo minuto e spesso il budget non è dei migliori. Una bella idea potrebbe...
Altri Hobby

Come fare una cornice in gesso

Se si vuol creare una cornice per un quadro o come applicazione da muro esistono in commercio diverse soluzioni, dalle cornici in legno a quelle in polistirolo, ma anche in gesso già pronte. Oppure, è possibile acquistare dei listelli da tagliare a...
Altri Hobby

Come eseguire una pittura effetto lavagna

Le pitture effetto lavagna al giorno d'oggi sono molto di moda in quanto conferiscono carattere e creatività all'ambiente. Si tratta di una soluzione senza dubbio molto divertente che farà contenti anche i bambini. Nella seguente guida pertanto verrà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.