Come posare il battiscopa

Tramite: O2O 10/06/2016
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La posa del battiscopa, per chi non ha dimestichezza coi i piccoli lavori dal "fai-da-te", può, a prima vista, sembrare uno di quei lavori complicati che, richiedono l'intervento di un professionista del settore: in realtà, non è poi così difficile e, tutto ciò che serve è un minimo di buona volontà e di applicazione. Questa guida spiega, passo dopo passo come posare il battiscopa in pochi, semplici passaggi e più agevolmente possibile.

28

Occorrente

  • martello
  • chiodini
  • taglia-cornici
  • colla, o malta
  • stucco
38

Controllare che i listelli siano allineati

Generalmente il battiscopa reperibile in commercio è alto circa 10 cm, spesso da 1 a 3 cm. Naturalmente esistono diverse tipologie di battiscopa: a becco di civetta, avente la parte alta arrotondata; a sguscia, avente una parte concava; a spigolo vivo, quando ha un profilo squadrato. Solitamente, più o meno all'altezza del battiscopa stesso, oppure proprio dal pavimento, parte l'intonaco; durante la posa stessa, è necessario controllare, adoperando una livella a bolla d'aria e un regolo, che i listelli siano allineati, orizzontalmente e verticalmente.

48

Utilizzare colla, chiodi o viti in base alla tipologia

Per i battiscopa più leggeri, è sufficiente l'utilizzo della colla, o, in sostituzione, l'utilizzo di battiscopa autoadesivi. Per quelli in legno, invece, è indicato l'uso di chiodini e/o colla. Le parti terminali devono essere tagliate a 45°, poiché dovranno combaciare perfettamente nei 4 angoli della stanza, senza che si creino spazi e antiestetici dislivelli. Per quelli in alluminio, invece, vengono solitamente usati viti e tasselli; per quelli in marmo o simili, la malta. Tuttavia, il battiscopa in legno rimane, comunque, il più utilizzato, poiché si adatta a qualsiasi tipo di pavimento e la posa in opera è semplice e veloce, necessitando solamente di seghetto, martello, chiodini, metro, matita.

Continua la lettura
58

Pulire il muro e posare il primo listello

Una volta ripuliti perfettamente il muro e il pavimento da eventuali residui di cemento, posiamo il primo listello, partendo da un angolo. Non dimentichiamo che i listelli corrispondenti agli angoli vanno tagliati a 45°: se il battiscopa è in legno, l'operazione è fattibile anche in casa, con l'utilizzo di un taglia-cornici, reperibile in qualsiasi negozio di bricolage per pochi euro, o, in alternativa, usando una troncatrice elettrica, o rivolgendosi al falegname più vicino (o al marmista, se il battiscopa è in marmo o in ceramica).

68

Procedere al fissaggio

Una volta controllata l'inclinazione, appoggiando la livella sul battiscopa (ricordiamo che la bolla d'aria deve stare all'interno dello spazio centrale), possiamo procedere al fissaggio. Rimuoviamo temporaneamente il pezzo di battiscopa e applichiamo la colla in uno strato di circa 2 mm, evitando di arrivare fino ai bordi esterni, poiché schiacciando per far aderire il pezzo al muro, la colla si espanderà, rischiando di fuoruscire. Se, invece, stiamo usando chiodini e martello, poggiamo un chiodino sul battiscopa, e con piccoli colpi secchi, prestando molta attenzione a non segnare il legno, facciamo in modo che penetri fin dentro la parete. Una volta terminata un lato del locale, sarà il momento di far combaciare il pezzo finale con quello iniziale della parete successiva, e così via, fino ad ultimare il perimetro della stanza.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come posare un battiscopa laminato

Nella pianificazione di una nuova casa è necessario prestare attenzione a tutti gli elementi che la comporranno. Ciò non ha solo un'importanza prettamente estetica, ma anche funzionale. In base alle nostre esigenze dovremo scegliere con criterio i migliori...
Casa

Come posare il battiscopa in ceramica

Nel corso del tempo la nostra casa, per ovvi motivi, ha bisogno di inevitabili lavori per mantenerla in buono stato. Vi sono tantissimi particolari ai quali prestare attenzione che l'inesorabile passare del tempo può in certo qual modo rovinare. Tra...
Casa

Come fissare il battiscopa al muro

Fissare un battiscopa al muro non è un procedimento complesso ed è importante per funzioni protettive ed estetiche della parete. Vi sono principalmente due modi per farlo: tramite viti o colla. In genere il battiscopa è fatto in legno, ma lo si può...
Casa

Come Sostituire Il Battiscopa Di Legno

Molte volte ci ritroviamo ad effettuare delle riparazioni di varia entià nella nostra abitazione. Dopo aver cambiato la carta da parati, oppure a seguito della ristrutturazione dei muri, dobbiamo rinnovare anche i battiscopa (o zoccolini).Per eseguire...
Casa

Come rimuovere un battiscopa

Il battiscopa è un elemento solitamente realizzato in ceramica, marmo o legno che viene posizionato tra il pavimento e il muro e svolge una funzione di protezione da eventuali segni lasciati da scope (da qui il suo nome). Questo funzionale accessorio...
Casa

Come verniciare un battiscopa

Quando si rinnova un appartamento, possono essere necessari solamente piccoli accorgimenti. La prima cosa che facciamo è ridipingere le pareti. In questo caso quindi, dovremo verniciare anche il battiscopa, per dargli lo stesso colore delle pareti. Infatti...
Casa

Come realizzare un battiscopa

Quando si ha l'intenzione di occupasi del restyling della propria abitazione, molto spesso si tende a tralasciare alcuni aspetti che in realtà sono abbastanza importanti. Tra questi, ad esempio, citiamo il battiscopa. È proprio grazie a questo bordo...
Casa

Come togliere il battiscopa

Se in casa abbiamo dei battiscopa che per svariati motivi intendiamo rimuovere, come ad esempio per installare dei pannelli in cartongesso, oppure ricoprire una parete con del polistirolo per renderla fonoassorbente, l'operazione va fatta con un certo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.