Come posare le piastrelle sul top cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete un top cucina di marmo oppure piastrellato e che si presenta con vistosi ed antiestetici graffi, potete sostituirlo con delle piastrelle nuove e l'operazione non è affatto difficile, purché si seguano delle linee guida ben precise. In riferimento a ciò ecco alcuni consigli su come posare le piastrelle sul top cucina.

25

Occorrente

  • Pannello di multistrato fenolico
  • Colla bicomponente
  • Piastrelle
  • Stucco al quarzo
  • Stecche di acciaio o legno
35

Per creare un top cucina totalmente nuovo, fornitevi di un pannello di legno grezzo multistrato come ad esempio di pino, abete, faggio o betulla tenuti insieme da un adesivo fenolico resistente alle intemperie. Questo compensato è molto resistente e durevole nel tempo. Tagliate quindi il pannello per inserire il lavabo o la cucina.

45

A questo punto ricoprite il top cucina con una colla bicomponente. Questo adesivo, acquistabile in qualsiasi ferramenta o negozi per bricolage, è composto da due tubetti: uno contenente resina, l'altro contente un indurente. Estrudete una parte di contenuto di entrambi i tubetti, come riportato sul retro della confezione della colla, e mescolate con un bastoncino di legno. Il vostro adesivo sarà utilizzabile per circa 5 minuti, quindi affrettatevi a stendere un sottile strato sul top cucina ed applicate le piastrelle. Asciugata la colla, stuccate tra le piastrelle con uno stucco acrilico al quarzo, acquistabile in negozi di materiali edili. Anche per questa operazione, lasciate asciugare preferibilmente un giorno. A questo punto, è consigliabile posizionare, ai bordi, delle stecche di acciaio (o del legno che richiama il resto della cucina) sia per una questione estetica, sia per proteggere al meglio le piastrelle. La stecca può essere incollata al bordo utilizzando la stessa colla bicomponente, nella stessa maniera precedentemente descritta, ma questa volta bisogna tenere unite le due parti per circa un'ora con un nastro adesivo. Infine lasciate riposare la colla per almeno un giorno.

Continua la lettura
55

Terminata la posa delle piastrelle sul top cucina, e dopo aver atteso l'essiccazione del collante, non vi resta che procedere con le finiture e tra queste potete ritoccare le fughe usando dello stucco specifico di tipo epossidico in modo che sia idrorepellente. Infine su tutto il perimetro, specie sulla parte frontale, potete incollare in alternativa ala stecca di acciaio anche un listello disponibile sia in plastica che dello stesso materiale di cui sono composte le piastrelle, e che vi ritorna utile per eliminare l'antiestetico taglio vivo che si viene a creare dopo la loro posa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come posare le piastrelle di un pavimento

La piastrellatura di un'abitazione può subire un processo di degrado nel corso degli anni. Può incorrere a dei danneggiamenti a causa di urti o semplicemente essere vittima di usura. Per questo, alcune volte, è necessario effettuare una sostituzione...
Casa

Come posare lame o piastrelle in PVC adesive

Rinnovare un pavimento da soli è possibile! Esistono, infatti, sistemi che permettono di posare lame o piastrelle in PVC adesive facilmente ed in poco tempo. La tecnica consiste nella posa e nell'incollare al pavimento preesistente le piastrelle in pvc....
Casa

Come Posare Le Piastrelle In Vinile

Le quadrotte di vinile sono un'ottima alternativa, se si vuole rinnovare una stanza della propria casa senza spendere troppo. Inoltre, vi sono una grande varietà di colori, disegni e prezzi. Sono facilissime da posare e misurano generalmente 30,5x30,5...
Casa

Come posare le piastrelle in ceramica

A volte, in casa, si può verificare la necessità di nuovi pavimenti, pertanto, il primo problema da affrontare, sarà quello di scegliere la pavimentazione. In commercio, vi è una grandissima varietà, infatti, sono disponibili piastrelle di tutte...
Casa

Come posare le piastrelle in plastica e la posa di teli di materia plastica

Spesso e volentieri, per realizzare dei lavoretti nella propria abitazione si preferisce affidarsi alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, sborsando certe volte anche cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano essere particolarmente...
Casa

Come posare le piastrelle a mosaico

Le piastrelle a mosaico consistono in uno stile abbastanza decorativo, in grado di migliorare l'aspetto di tutta la stanza nella quale vengono installate. Questo tipo di piastrelle, in commercio, sono disponibili in una vasta gamma di colori, di design...
Casa

Come posare le piastrelle da giardino

Come vedremo nel corso di questo tutorial, realizzare lavori di ristrutturazione può sembrare difficile e laborioso, soprattutto se non si ha una particolare dimestichezza manuale nel settore edile. Con un po' di pazienza e impegno tuttavia, è possibile...
Casa

Come posare diagonalmente le piastrelle

La messa in posa delle piastrelle può essere effettuata in diversi modi: affiancate le une alle altre, sfalsate tra di loro, e in diagonale. Quest'ultima è molto probabilmente la soluzione migliore e una delle più usate dai vari arredatori. Come immagino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.