Come posare un pavimento in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il parquet non è altro che un rivestimento in legno del pavimento. Utilizzato soprattutto nelle camere da letto ma anche nei soggiorni o salotti, il parquet oltre a rendere l'ambiente più raffinato e confortevole, è in grado di donare una temperatura più mite durante il periodo invernale. Realizzarne uno, può sembrare abbastanza costoso, ma in realtà non è così. Seguite a leggere questa guida e scoprirete come posare da voi un pavimento in parquet.

28

Occorrente

  • Listoni di parquet
  • Colla per parquet
  • Battiscopa
  • Mastice
  • Sigillante di finitura
  • Matita
  • Metro
  • Sega a dorso
  • Sega per tagli a filo piano
  • Sega circolare
  • Squadra
  • Seghetto alternativo
  • Mazzuolo di gomma
  • Cunei di di di dilatazione da 10 mm
  • Copiatori di profili
  • Martello
  • Tiralame
  • Blocco di battuta
  • Spatola dentata
  • Pistola da estrusione
  • Dima per tagli angolati
  • Trapano e nicchia
  • Ginocchiere e guanti in lattice
38

Come preparare la posa. Scegliete il modo in cui preferite posare i listelli, se parallelamente alla parete più lunga, oppure in senso diagonale ad esso. Il consiglio che vi posso dare è quello di scegliere una posa parallela al muro se non siete molto pratici nell'usare il seghetto per i tagli obliqui. Il passo successivo è quello di staccare i battiscopa dal muro in modo che il parquet ricopra tutto il pavimento. Un'altra cosa molto importante è che il parquet non va mai posato appena comprato ma, è meglio tenere i pacchi all'interno della stanza per qualche giorno, avendo cura di aprire le confezioni almeno 48 prima della posa in modo che il legno si adegui alla temperatura dell'ambiente. Collocate un listone sul pavimento, contro la porta, e tracciate una linea sul fianco e sugli stipiti. Aumentate questo livello di 10 mm, per tenere in considerazione lo spessore della colla che adopererete nelle fasi successive. Con la sega circolare, tagliate la porta dove segnato, perciò tagliate lo stipite con una sega per tagli a filo piano.

48

Come iniziare la posa. Prendete i cunei di dilatazione da 10 mm e sistemateli lungo tutto il muro. Iniziate da sinistra, posizionando il primo listone con la scanalatura contro il muro, e proseguite inserendo il successivo in modo che la linguetta del listone scorra nella scanalatura. Proseguite così per tutta la lunghezza del muro. Alla fine della fila, misurate la distanza tra il bordo del listone e il cuneo di dilatazione contro il muro. Per ragioni di stabilità, è preferibile che l'ultimo pannello sia lungo almeno 40 cm.

Continua la lettura
58

A questo punto dovete trovare la linea di taglio, e per farlo non dovrete far altro che avvicinare l'ultimo listone al precedente in modo che le due linguette risultino l'una contro l'altra, e poi aiutandovi con una squadra, partendo dalla fine del listone, tirate la linea di taglio. Effettuate il taglio, sul lato a vista, usando un seghetto alternativo. Collocate l'ultimo pannello e, seguendo lo stesso principio, continuate a posizionare la seconda fila di pannelli senza incollare. Una volta che le prime due file sono finite, rimuovete i pannelli e preparateli per essere incollati. Per evitare di dimenticare l'ordine, vi consiglio di numerarli.

68

Ora siete pronti per incollare il vostro parquet. Prendete una spatola dentata e applicate la colla sulla prime due file. Fate molta attenzione nell'applicare la colla, tirandola per bene in modo da ottenere superfici regolari, senza creare sovraspessori. Prendete il primo pannello e collocatelo contro i cunei, fate pressione e date qualche colpo di mazzuolo per favorire l'adesione. Incastrate il secondo listone, e con un martello e un tira-lame, stringete tra loro i pannelli. Posate quindi tutta la fila. Proseguite con la fila successiva, aiutandovi con un blocco di battuta per incastrare i pannelli tra loro. In maniera analoga, continuate la posa sulla superficie rimanente.

78

Come effettuare i tagli. Avvicinate il listone all'angolo, senza dimenticare i cunei, e tracciate una tacchetta per la lunghezza e una per la larghezza. Tracciate la linea di taglio con la matita e, infine, tagliate con il seghetto alternativo. In presenza di un tubo, avvicinate il listone ad esso nella posizione che occuperà una volta incastrato al precedente. Tracciate il diametro del tubo, aggiungendo qualche millimetro per la dilatazione. Prendete il cuneo di dilatazione da 10 mm e posizionatelo contro il muro, misurate la profondità in modo da riportarla sul pannello di legno. Il copiatore di profili permette di rilevare sia il contorno dei tubi che quello delle sagome, quindi riportate il profilo sul retro del listone. Effettuate il taglio circolare con una mecchia a testa da legno, e terminate il taglio con il seghetto. Una volta posizionato il listone di parquet, fissate una rondella passatubo o aggiungete un giunto di finitura.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo stato dei muri lo consente, togliete i battiscopa. Potete conservare il vecchio rivestimento, se il pavimento è in buono stato e ben in piano.
  • Volendo rimuovere il vecchio rivestimento, staccatelo e assicuratevi che il fondo sia pulito, altrimenti, passate l'aspirapolvere o lavate. Quindi verificate che il pavimento sia in piano e, se necessario, levigatelo. Infine, assicuratevi che sia ben asciutto.
  • In caso di tagli sull’ultima fila, esiste un accorgimento che vi permette di seguire bene la linea del muro, soprattutto se non è dritto. Allineate un listone alla fila precedente, quindi posizionateci sopra un altro listone e fatelo scorrere verso il muro, finché non tocca i cunei di dilatazione. Tracciate il taglio seguendo poi il bordo del listone.
  • Se i vecchi battiscopa sono stati conservati, lo spazio di dilatazione periferico può essere mascherato da un profilo a quarto di tondo fissato nell’angolo. Dovrete quindi incollarli solo sul battiscopa, mai sul parquet.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come posare un pavimento in cotto

Fra i materiali usati per i pavimenti, il cotto è uno dei più antichi e tradizionali. Anche se non perfetto cromaticamente, è l'ideale per un pavimento rustico. Che sia esterno o interno, un pavimento in cotto è resistente e durevole nel tempo. Le...
Casa

Come Posare L'Assito Su Un Pavimento

Per definizione, con il termine di pavimento si intende solitamente una superficie piana, poggiata o spesso incollata ad un sottofondo. La tipologia di pavimento dipende dai requisiti richiesti nella sua vita utile, come l'estetica, la resistenza ai carichi,...
Casa

Come posare il pavimento in PVC

La sigla PVC sta ad indicare il poli vinilcloruro. Si ricava dal polimero del cloruro di vinile unito a sostanze plastiche. Il PVC è una tra le materie plastiche maggiormente consumate al mondo e la sua flessibilità e malleabilità lo rendono un materiale...
Casa

Come posare un pavimento in resina

Le innovazioni nel campo dell'edilizia hanno fatto si che un nuovo materiale sia entrato nella rosa dei più utilizzati in assoluto, stiamo parlando della resina. Si tratta di un composto semplice da posare, economico rispetto ad altri materiali e soprattutto...
Casa

Come posare un pavimento di vetro

Realizzare una pavimentazione in vetro non è come costruire una parete o una finestra. Tra tutti i tipi di pavimentazione, questa è di sicuro quella che presuppone maggiori conoscenze hi-tech: questi particolari pavimenti, infatti, vengono prodotti...
Casa

Come posare un pavimento laminato

A donare una maggiore bellezza ad una stanza può contribuire indubbiamente un elemento molto spesso sottovalutato: il pavimento; tuttavia, nella maggior parte dei casi bisogna spendere cifre considerevoli per ottenere un risultato eccellente. In alcuni...
Casa

Come posare un pavimento di graniglia in 5 passi

Risultate da un composto di acqua, cemento bianco e polvere di granito, le piastrelle in graniglia sono un prodotto semilavorato destinato a perdurare nel tempo senza che ne risenta l'estetica e la qualità, che si possono facilmente recuperare con un...
Casa

Come posare un pavimento di piastrelle in cotto

Il pavimento di piastrelle in cotto è un tipo di pavimentazione molto utilizzato e apprezzato sia per gli ambienti sia per esterni, che per quelli interni. Le piastrelle in questo materiale sono molto comode e facili da montare e detergere. Infatti queste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.