Come posizionare la stoppa in un pezzo idraulico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno di questa guida verranno delineati i passi essenziali che ti porteranno ad apprendere come è possibile posizionare la stoppa in un pezzo idraulico. Partiamo col dire che la stoppa è il filamento che viene ricavato durante le operazioni di stigliatura e pettinatura di piante come il cotone, la canapa, o il lino. Ma vediamo come applicarla.

26

Occorrente

  • Rubinetto, stoppa, mastice idraulico, chiave a pappagallo o chiave inglese
36

Sostituzione

L'elemento essenziale della sostituzione è chiaramente un rubinetto gocciolante. Inserire la stoppa al suo interno è un lavoretto che puoi eseguire da solo senza altri interventi, se non una buona dose di volontà e i necessari attrezzi. Il fai da te, sul piano economico, ti porterà a risparmiare un po’ di euro, cosa questa che in tempo di crisi, e non solo in esso, non potrà che far comodo. E poi c’è da considerare anche un altro fatto. Se pure riesci a recuperare qualche idraulico disposto ad eseguire questo tipo di riparazione, difficilmente sarà disponibile in giornata.

46

Preparazione

Il primo passaggio da effettuare è preparare il rubinetto nuovo, prendere la matassina di stoppa ed il mastice per interventi d’idraulica, assieme ad una chiave inglese o una a pappagallo. Portati nel posto dell’appartamento dove è posizionata la chiave principale di arresto dell’acqua e chiudila. Mi raccomando di non saltare questa fase di chiusura valvola.

Continua la lettura
56

Rimozione

Munito di chiave a pappagallo afferra il corpo del rubinetto a parete e cerca di rimuoverlo dalla sua sede, girando in senso antiorario. Una volta rimosso, prepara la stoppa e il nuovo rubinetto. Ti basterà confrontare la foto che ho messo nel primo step. Nel nostro caso questo materiale è rappresentato dalla stoppa. Guarda attentamente la parte terminale e potrai notare che il rubinetto presenta una filettatura. Essa rappresenta la parte da inserire in quella interna della parete. Ora dalla matassina di stoppa preleva una modica quantità della stessa, diciamo pressappoco alcuni fili pari ad uno spago di grossezza minima.

66

Avvolgere la stoppa

Non provare a tagliarli nella parte sottostante, lasciali in tutta la loro lunghezza che in genere si aggira sui 18-20 cm. Ti consiglio piuttosto di arrotolarli con le dita per compattarli leggermente. Quindi impugna il rubinetto con la mano sinistra e col pollice trattieni ben fermo il capo principiante della stoppa. Iniziando dal basso, avvolgi attorno al maschio i fili, tenendoli ben tesi. Man mano che esegui quanto detto, cerca di guidarli al meglio nella filettatura. Durante questa operazione devi prestare molto attenzione alla quantità di stoppa che andrai ad avvolgere. Essa non deve essere né poca, né troppa. Se ne metti troppa puoi incontrare difficoltà di avvitamento del filetto nella base, cioè del maschio nella femmina. Se è poca ne avrai alla fine un’insufficiente tenuta all’acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come controllare un impianto idraulico

Per poter fare qualunque lavoro di riparazione sull'impianto idraulico, dovete conoscere il posizionamento delle tubature all'interno di casa, ma dovete anche conoscere com'è strutturato e come funziona il sistema di approvvigionamento dell'acqua e quello...
Casa

Come eseguire il collegamento idraulico di un addolcitore

La durezza dell'acqua potabile è dovuta essenzialmente alla presenza di sali che vengono considerati solubili, ma una volta sottoposti a riscaldamento o a evaporazione, essi provocano la formazione di depositi calcarei in lavatrici e boiler, diminuendone...
Casa

Come posizionare la legna in camino

Quando arriva l'inverno è importante riscaldare la propria casa in maniera corretta e poco dispendiosa da un punto di vista energetico. Chi possiede un camino sa bene quanto sia affascinante accenderlo e passare un po' del proprio tempo riscaldandosi...
Casa

Come posizionare i diffusori acustici stereo in casa

Chi ama ascoltare bene la musica sicuramente si sarà anche posto il problema di come posizionare i diffusori per apprezzare al massimo la qualità del proprio impianto. In realtà per avere un ambiente del tutto idoneo è necessario uno spazio e un po'...
Casa

Come posizionare le travi in legno per il tetto

Progettare e costruire la propria casa è un lavoro complesso, che richiede specializzazione. Bisogna possedere alcune specifiche competenze per riuscire nell'impresa. E, naturalmente, un consistente budget. Tuttavia, anche con scarsa esperienza, possiamo...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde

La nostra abitazione nel corso del tempo necessita di interventi manutenzione. Esistono infatti vari tipi di problematiche che possono verificarsi in una casa, Quella sulla quale punteremo al nostra attenzione in questa guida è una criticità che può...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde acqua

Gli impegni casalinghi non si esauriscono mai; se a questi, poi, si aggiungono degli inconvenienti domestici, il lavoro non fa che complicarsi e richiede l'intervento di un esperto. Nel caso in cui, all'improvviso, il vostro rubinetto dovesse gocciolare...
Casa

Come fare un rotolo antispifferi per porte e finestre

Uno dei motivi per cui si disperde il calore delle nostre case, causando conseguentemente un consumo di energia suppletivo, è l'esistenza degli spifferi nelle nostre porte e nelle nostre finestre. Pur non potendo eliminarli, possiamo tuttavia ovviare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.