Come potare gli alberi di acero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Uno degli alberi più belli che può essere coltivato è sicuramente l'acero, il quale può produrre enormi foglie delicate e colorate nella stagione autunnale, fornendo grandi zone d'ombra in estate. Si tratta, dunque, di un albero molto elegante in tutte le stagioni, che può essere coltivato in tutto il mondo. Le due forme più comuni di questo albero sono il montante e il suo "fratello minore", l'acero giapponese che è un albero maestoso e molto bello. Un'altra specie ancor più piccola, chiamata "salice piangente" viene spesso utilizzata come punto focale in giardino. Quando piantati sotto il sole, al contrario di un sottobosco in parte ombreggiato, questi alberi diventano completamente di forma lamellare piuttosto che aperte ed ariosi. Ma con un po' di semplice potatura è possibile ripristinare o migliorare l'albero di acero. Dopo questa breve introduzione su come potare gli alberi di acero, possiamo iniziare con il primo passo.

25

Esaminare l'acero da diverse angolazioni

Prima di iniziare la potatura, è consigliato esaminare l'acero da diverse angolazioni. La rimozione dei rami, deve essere effettuata solo dopo il compimento del terzo anno di vita dell'albero. Tecnicamente, è consigliato eseguire la potatura in primavera, dato che la linfa si sviluppa in questo periodo. Rimuovete il legno morto, che il più delle volte appare sul fondo, o all'interno dell'albero, dove l'eccesso d'ombra porta il legno a marcire. Una volta eseguite queste operazioni di prima potatura potrete procedere con il secondo passo.

35

Tagliare e rimuovere i rami

Tagliate via i rami che si incrociano, o si intrecciano, in quanto rovinano la sagoma dell'albero e possono interferire con la crescita. Rimuovete uno, o entrambi i rami sovrapposti tagliandoli alla base e potate i rami deboli che contrastano quelli forti in modo tale da aiutare la crescita dei nuovi rami.

Continua la lettura
45

Eliminare i rami che crescono in direzione sbagliata

Eliminate i rami che crescono nella direzione sbagliata; ad esempio se un albero cresce in verticale e il ramo superiore cresce verso il basso, dovrete tagliarlo. Gli aceri presentano molti rami sovrapposti, il che significa che i rami più piccoli crescono fuori dai grandi a due alla volta; tagliate questo ramo al centro, il più vicino possibile al punto di intersezione. Rimuovete i rami più bassi. Per le varietà verticali, i rami laterali inferiori possono rendere difficile la crescita degli altri rami, oppure possono essere in conflitto con le piante che crescono al di sotto. Quando vedete gemme in via di sviluppo, è possibile gestire la loro direzione, in base alla crescita dell'albero.

55

Diradare omogeneamente l'albero

Non tagliate mai rami che presentano un diametro più grande della metà del tronco. Non rimuovete mai più di 1/5 della corona dell'albero. Un'eccessiva rimozione della corona può stimolare una crescita eccessiva, o uno stress all'albero. Infine, ricordate che l'obiettivo principale della potatura è quello di diradare omogeneamente l'albero. Potare questo albero significa anche garantirgli maggiori anni di vita rispetto ad alberi che non vengono regolarmente potati. Siamo giunti ormai a questo quinto ed ultimo passo di questa guida su come potare gli alberi di acero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare l'acero

Se avete un acero nel vostro giardino e vi state chiedendo come e quando potarlo siete capitati nel posto giusto. Avere un giardino, e soprattutto, averlo ben curato è il sogno di molti. A volte il poco tempo o la scarsa esperienza portano a commettere...
Giardinaggio

Come potare un acero

Avere un bel giardino fa piacere a tutti ma gestire un giardino non è facile come molti possono pensare. Infatti piante, terreno,fiori ed erba vanno seguiti con costanza e con affetto, con diverse metodologie a seconda della tipologia che li contraddistingue....
Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di pino giapponese

In questa bella guida, che vogliamo proporre a tutti i nostri lettori appassionati del fai da te ed in particolar modo di giardinaggio, vogliamo aiutarli ad imparare e capire, come poter potare gli alberi di pino giapponese, nel migliore dei modi ed in...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di albicocco

L'albicocco è un albero appartenente alla famiglia delle Rosacee, di origini cinesi e venne diffuso in Europa molti secoli fa dagli arabi. È alto circa sette metri e può arrivare intorno ai nove; ha foglie dal colore verde e dai margini merlati a forma...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di ginepro

Il Ginepro appartiene alla famiglia delle conifere, ha l'aspetto di un arbusto sempreverde ed è molto resistente al gelo. È facile trovarne esemplari in luoghi un po' aridi, e tendenzialmente cresce ad altezze che variano dai 100 ai 3500 metri. La pianta...
Giardinaggio

Come curare l'acero giapponese

Gli appassionati di giardinaggio sanno sicuramente che l'acero è un albero molto diffuso nei giardini giapponesi, e per coltivarlo è soggetto ad una costante cura e opera di manutenzione in modo che possa crescere rigoglioso e ricco di foglie. In riferimento...
Giardinaggio

Come far crescere un acero giapponese in giardino

L'acero palmato o Momiji è un arbusto della famiglia delle Aceraceae che, provienente dall'estremo oriente, è più che altro conosciuto come "acero giapponese". Si tratta di una pianta detta "decidua" che può crescere dai sei metri di altezza fino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.