Come potare i bonsai

Tramite: O2O 18/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nell'ultimo decennio è iniziata la mania del giardinaggio. Si sono diffusi in particolare le piante orientali, come ad esempio i bonsai. Piccoli ma davvero molto graziosi, i bonsai hanno bisogno di potatura regolare per mantenere la loro forma e lo stile desiderato. Esistono essenzialmente due tipi di potatura: quella di manutenzione, che mantiene la forma del bonsai e consente alla pianta di crescere a più germogli, e la potatura per lo stile, che serve a curare la parte estetica. Gli esemplari di bonsai tendono a concentrare le loro attività di sviluppo vicino alle punte, in maniera tale che possano crescere più in alto, così come fanno gli alberi nella foresta. Questo processo prende il nome di "dominanza apicale" e aiuta gli alberelli a sopravvivere. Tuttavia, questo si traduce in una crescita sproporzionata e i rami inferiori sono spesso trascurati. Se volete sapere come potare al meglio i bonsai, continuate a leggere i passaggi che compongono la guida che segue.

26

Occorrente

  • Cesoie
  • Forbicine
  • Bonsai
36

Sradicate delicatamente l'erbaccia

Come prima cosa eliminate le piante infestanti. Occasionalmente può crescere dell'erbaccia intorno alla base del bonsai, soprattutto quando viene appena comprato da un vivaio. Sradicate delicatamente l'erbaccia, facendo in modo di non danneggiare accidentalmente le radici principali del bonsai. Le piante giovani sono particolarmente sensibili ai danni alla radice, in quanto esse risultano essere particolarmente fragili. Potate in seguito la corona. Occasionalmente la corona, ovvero il ramo principale dell'albero, avrà bisogno di una sfoltita alla sua chioma.

46

Rimuovete i piccoli rami con i loro germogli

Tagliate delicatamente le foglie della corona, rimuovendo anche i piccoli rami con i loro germogli.
Il bonsai deve essere potato in maniera tale da liberarlo delle sue foglie vecchie e lunghe, incoraggiando così la crescita di foglie esteticamente più gradevoli. Questo viene fatto principalmente per bonsai decidui, subito dopo che tutte le foglie vengono tagliate via dalla base. Utilizzate la valorizzazione estetica del bonsai.

Continua la lettura
56

Tagliate le foglie e i rami fin dalla sua base

Piegate i rami più spessi o tagliateli con cura, in modo da non influenzare negativamente il nuovo aspetto. Progettate nuovamente il bonsai quando ne acquistate uno. Nel momento in cui prendete un bonsai dal vivaio, di solito non è potato, bensì viene lasciato crescere naturalmente. In tal caso potete tagliare le foglie e i rami fin dalla sua base. Dopo qualche giorno sbocceranno dei nuovi germogli in prossimità del tronco, da cui è possibile scegliere quelli da tagliare e quelli da tenere. Buon lavoro.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un olivo bonsai

Molti esperti del giardinaggio ritengono che la tecnica bonsai non è adatta per alcuni alberi come ad esempio per l’olivo, ma in realtà si tratta di una concezione sbagliata poiché con le cure necessarie e una potatura adeguata, si possono ottenere...
Giardinaggio

Come potare le radici del bonsai

I bonsai sono tanto belli quanto delicati, e richiedono quindi una manutenzione costante per poterli mantenere e goderseli a lungo. Di fondamentale importanza è la potatura, che su questo tipo di pianta di origine giapponese, va fatta su rami, foglie...
Giardinaggio

Come potare un acero bonsai

L'Acero Bonsai ha origini orientali. In natura esistono specie diverse, tra cui: l'Acero Kiyohime, il Deshojo, il Nomura e tante altre. È bene posizionarlo in una zona non esposta 24 ore su 24 al sole. Innaffiarlo ogni giorno, soprattutto quando inizia...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai in casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma che vogliamo...
Giardinaggio

Come cominciare a coltivare i bonsai

"Bonsai", noi occidentali lo interpretiamo in due modi. Il bonsai, o meglio, quel bell'alberello che vediamo nei negozi. Quello piccolino, di cui vendono anche tanti manuali perché difficile da potare. Ma anche l'arte orientale di coltivare miniature...
Giardinaggio

Come rinvasare un bonsai

Il giardinaggio è una una passione e come tale va coltivata. Non tutti possono permettersi di avere una casa con il giardino, anche se sarebbe bellissimo ritagliarsi uno spazio proprio, dove potersi rilassare e dimenticare le preoccupazioni e le delusioni...
Giardinaggio

Il bonsai ficus: guida alla cura

Se abbiamo il pollice verde e amiamo le piante possiamo anche coltivare il bonsai, e fra questi le varietà di Ficus sono le più diffuse in assoluto perché sono facili da mantenere in salute, e riescono a crescere bene in appartamento in quanto non...
Giardinaggio

Come ingrossare il tronco ed i rami del bonsai

Il Bonsai è un albero in miniatura di origine Giapponese diventato elemento d'arredo di interni, ed oggi la sua creazione è considerata anche una vera e propria arte. Come ci tramanda la cultura di origine, i Bonsai devono seguire degli stili ben precisi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.