Come potare i fiori di gerbera

Tramite: O2O 07/10/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se c'è un fiore che è molto comune in Italia e si può osservare sulla maggior parte di terrazzi e giardini, questo è la gerbera. Le gerbere appartengono alla specie delle Asteraceae ed essendo fiori originari delle zone del Sud del mondo, come l'America meridionale e l'Africa, amano i climi molto caldi e la luce del sole. I loro colori vivaci che vanno dal bianco, al rosa, all'arancio al rosso le rendono perfette per dare un tocco di allegria a qualsiasi ambiente ove esse vengono piantate e coltivate. Se anche voi avete scelto di tenere delle gerbere in giardino, questa guida potrebbe esservi molto utile: ecco infatti alcuni suggerimenti su come potare i fiori di gerbera.  

27

Occorrente

  • Attrezzi da giardinaggio
  • Eventuali disinfettanti se necessario
  • Forbici da potatura
37

I fiori di gerbera sono anche chiamati "margherite africane" perché le loro forme ricordano molto quelle di una margherita, anche se i colori possono essere molto più accesi e vivaci. Essendo un fiore originario dei climi caldi, si adatta perfettamente alle temperature italiane e non richiede particolari cure. È un fiore molto resistente, amante del caldo e della luce che riesce a durare in fioritura diverso tempo: della gerbera si utilizzano infatti anche i fiori recisi. Se avete acquistato di recente un mazzo di fiori, sicuramente all'interno di esse vi saranno state anche delle gerbere.

47

La fioritura della gerbera avviene in primavera ed essa può restare in fiore anche diversi mesi, se il terreno viene regolarmente annaffiato e la luce del sole vi arriva, ma non in maniera troppo diretta e costante. Se avete presente la forma di una gerbera, saprete che essa presenta un lungo ed unico stelo, con foglie verdeggianti ai lati, e la corolla fiorita nella parte superiore. Non vi sono rami o altri elementi che necessitano di una vera e propria potatura, ma questo non significa che non bisogna dare al fiore tutte le cure e attenzioni necessarie. Per potare i fiori di gerbera si dovrà procedere infatti rimuovendo manualmente, o con piccoli attrezzi del mestiere, le foglie secche.

Continua la lettura
57

Per potare una gerbera occorre rimuovere tutti gli elementi che sono ormai secchi e che non hanno più alcuna funzione utile per la pianta stessa: lasciare foglie e fiori essiccati su una pianta di gerbere potrebbe aumentare la proliferazione di agenti fungini e ostacolare illuminazione e irrigazione delle parti ancora in perfetta salute. Fiori e foglie ormai privi di vita vanno potati manualmente o con strumenti perfettamente disinfettati. Potare i fiori di gerbera è davvero semplice, con i consigli giusti!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettate sempre la ciclicità delle piante: la gerbera va potata a fine autunno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la gerbera da semi

I fiori della gerbera sono molto amati da tantissimi. Essi sono dei fiori molto colorati e luminosi, e regalano al nostro giardino un effetto vibrante molto elegante. La loro coltivazione in casa è molto semplice, sempre che disponiamo di un giardino...
Giardinaggio

Come coltivare la gerbera in terra e in vaso

Se avete una casa con un giardino o con un balcone grande e vi piacerebbe realizzare una bellissima area verde con tutte le piante preferite, per prima cosa dovrete reperire le informazioni necessarie per riuscire a coltivarle alla perfezione. Su internet...
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare un cespuglio di margherite

Le margherite sono forse tra i fiori più belli e profumati che esistano in natura: il loro petali bianchi, con la corolla gialla, evocano subito sentimenti di purezza e semplicità. Le cosiddette "pratoline" possono crescere spontaneamente in parchi...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come potare un'orchidea sfiorita

Cosa vi viene in mentre se pensate ad un'orchidea? L'orchidea è forse uno dei fiori più affascinanti che esiste in natura: le sue forme particolari e soprattutto i suoi colori così incantevoli, la rendono perfetta per abbellire qualsiasi tipo di giardino...
Giardinaggio

Come potare le rose sfiorite

A tutti quanti piacono le rose, in quanto rappresentano il simbolo dell'amore, oltre a sottolineare un grande gesto di tenerezza oppure semplicemente un momento elegante. La rosa più conosciuta e coltivata al mondo è quella rossa. Il problema di proteggere...
Giardinaggio

Come e quando potare il gelsomino

I fiori sono sempre molto belli da vedere e, quasi tutti, molto profumati. In particolar modo il gelsomino ha un colore meraviglioso e un profumo molto delicato, dolce e poco invadente. Per questo avere un giardino pieno di gelsomini è una goduria per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.