Come potare l'artemisia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L’Artemisia appartiene al genere di piante angiosperme, che comprende un vastissimo numero di specie (oltre 400). Per tale motivo, sarà possibile trovare sia piante erbacee che arbustive appartenenti allo stesso genere. L’origine del suo nome non è ancora chiara. Può derivare dalla dea Artemide oppure dalla parola greca artemes, che significa “sano”. Escludendo le specie erbacee, queste piante vengono coltivate a scopo ornamentale, poiché presentano un caratteristico e bellissimo colore grigio-argento, molto raffinato. L’Artemisia Absinthium (chiamata generalmente Assenzio) viene coltivata in diverse regioni europee per la produzione del famoso liquore, spesso però vietato per via dei suoi effetti sul sistema nervoso. Al di là della produzione di questa bevanda, l’Artemisia viene ampiamente utilizzata per le proprietà officinali che possiede: agisce come stimolante, vermifugo, digestivo. Nella seguente guida vi illustreremo come potare in maniera corretta questa pianta.

25

Occorrente

  • Forbice da potatura
  • Guanti da giardinaggio
35

Cominciamo col dire che le specie cespugliose, come per esempio l’Artemisia Abrotanum, non necessitano di potatura. Tuttavia, considerando il fatto che spesso vengono coltivate a scopo ornamentale, è bene dargli la forma più adeguata al compito che devono adempiere. Se queste piante vengono utilizzate come siepi o bordature, occorrerà tagliarle dell’altezza necessaria, considerando che molto spesso superano anche i due metri di altezza. Questa operazione andrà svolta durante la primavera sui germogli più deboli e su quelli danneggiati dal freddo.

45

Se invece ci stiamo occupando dell’Artemisia Absinthium, avremo di fronte una pianta perenne dall’aspetto arbustivo, che può raggiungere i 120 centimetri di altezza. In questo caso le potature andranno eseguite annualmente in ottobre, ad un’altezza di circa 15 centimetri dal terreno. La pianta va tagliata quasi al livello del suolo.

Continua la lettura
55

L’Artemisia Absinthium fiorisce in estate, precisamente nel periodo di luglio e agosto, facendo sbocciare dei graziosi capolini sferici gialli. Queste fioriture si presentano riunite in pannocchia, e una volta appassite andranno rimosse con l’ausilio di una specifica forbice da potatura.
In conclusione si può dire che la coltivazione dell'Artemisia non è per nulla elaborata. Se avete intenzione di cimentarvi, avrete l'opportunità di prendervi cura di una pianta dagli innumerevoli benefici e che possiede alle spalle una tradizione millenaria fatta di miti e controversie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Potare Un Vigneto

Se possedete un vigneto da poco tempo, vi sarete già accorti di quanto impegno richiede la sua cura. L'uva e tutti i suoi derivati sono prodotti che se mantenuti in un certo modo avranno un sicuro buon risultato sia di sapore che, nel caso, economico....
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come potare i gerani

È buona norma potare una qualsiasi pianta due volte l'anno, ossia in autunno e primavera. In questa guida, vi verrà illustrato come potare correttamente i gerani. In natura, esistono circa 400 specie diverse di gerani, di cui la maggior parte sono originarie...
Giardinaggio

Come Potare Il Prugno

Se avete in giardino un albero da prugno che sta assumendo dimensioni eccessivamente grandi, è arrivato il momento di potare i rami e renderlo più pulito e leggero. La potatura corretta del prugno aiuta a mantenerlo sano, produttivo e soprattutto in...
Giardinaggio

Come potare un acero

Avere un bel giardino fa piacere a tutti ma gestire un giardino non è facile come molti possono pensare. Infatti piante, terreno,fiori ed erba vanno seguiti con costanza e con affetto, con diverse metodologie a seconda della tipologia che li contraddistingue....
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come potare un oleandro

L'oleandro è una bellissima pianta molto profumata e colorata. I suoi fiori possono avere di colori che vanno dal bianco candido al rosa, sino al rosso e al ciclamino. Gli oleandri crescono velocemente e necessitano quindi di essere potati spesso per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.