Come potare l'edera rampicante

Tramite: O2O 11/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'edera rampicante è una pianta sempreverde, usata molto spesso per la decorazione e la copertura di muri divisori, di archi, di balconi, di facciate di palazzi e di pareti esterne. La particolarità dell'edera, consiste nella capacità di crearsi da sola il proprio sostegno e proprio per questo motivo, viene chiamata anche pianta "rampicante". Le sue radici riescono infatti a creare degli appigli naturali sugli alberi o sulle piante su cui si sviluppa. Se avete un bel giardino e volete utilizzare questa pianta, dovrete ricordarvi di prendervene sempre cura e di potarla quando necessario. L'operazione di potatura non è molto complicata, ma dovrete sapere come e quando intervenire. In questa guida troverete le indicazioni su come potare l'edera rampicante correttamente in pochi passaggi.

27

Occorrente

  • Guanti da giardiniere
  • Forbici per potare
  • Cesoie
37

Scegliere il periodo di potatura

La potatura è l'operazione in cui vengono tagliati alcuni rami della pianta al fine di contenerne l'eccessiva crescita ma è necessario eseguirla nel periodo coretto. La potatura va effettuata per due volte all'anno: la prima potatura sarà fatta nella parte finale dell'inverno, ovvero tra gli ultimi giorni di febbraio e i primi giorni di marzo; la seconda ricadrà in estate, possibilmente nel mese di agosto.

47

Potare bene l'edera nel terreno

Se la vostra edera rampicante è piantata direttamente nel terreno, la potatura è piuttosto semplice, ma dovrà essere eseguita all'altezza giusta della base della pianta. Dovrete selezionare i rami di lunghezza maggiore e tagliarli all'altezza della base dell'edera, servendovi di opportune cesoie. In questo modo riuscirete a conferire la forma e la direzione giusta alla pianta, che non incorrerà in problemi di eccessiva crescita. Il suo accrescimento risulterà quindi ordinato e abbastanza regolare. Fate attenzione a non intaccare gli altri rami per evitare di creare problemi alla pianta. Ricordatevi anche di non tagliare troppi rami per consentire alla pianta di acquisire il nutrimento necessario.

Continua la lettura
57

Potare adeguatamente l'edera in vaso

Se la vostra edera rampicante è piantata in vaso, occorrerà controllare frequentemente le condizioni e l'umidità del terriccio. In questo caso la potatura andrà effettuata rigorosamente durante il mese di marzo. Scegliete accuratamente i rami che vi sembrano in eccesso e tagliateli, utilizzando sempre le cesoie a circa metà della loro lunghezza per evitare che la pianta abbia problemi durante la fase di accrescimento. Nel caso dovesse essere necessario è possibile effettuare la propagazione della pianta per talea.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate sempre delle cesoie adeguate e dei guanti per non rovinarvi le mani.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un geranio rampicante

Terminato il torpore invernale, fiori e piante tornano lentamente a risvegliarsi. È proprio con il risveglio vegetativo infatti che i nostri giardini, e i balconi, tornano a colorarsi delle sfumature della natura! Uno dei fiori più apprezzati, per resistenza...
Giardinaggio

Come eliminare l’edera

L'edera è una pianta molto bella, ma purtroppo ha il potere di crescere rigogliosa e invadere tanto spazio. Questa pianta ha delle qualità pregevoli, in quanto abbellisce il luogo dove viene piantata. Si tratta di un rampicante molto semplice da piantare....
Giardinaggio

Come moltiplicare l'edera

L'edera è una pianta particolare, infatti, viene anche chiamata pianta rampicante, poiché, grazie alle sue ventose, riesce ad attaccarsi alle pareti, crescendo rigogliosamente. Molto spesso, l'edera, viene utilizzata per rivestire muri o pareti nel...
Giardinaggio

Come coltivare l'edera

Se siete degli esperti oppure dei semplici appassionato di botanica, questa guida fa al caso vostro. Tratteremo di come coltivare l'edera in vaso. Vi forniremo degli utili consigli che vi permetteranno di ottenere un buon risultato. Potrete collocare...
Giardinaggio

Come coltivare l'edera in vaso

Se siamo degli amanti del verde e ci piacerebbe sistemare il nostro balcone o giardino con delle bellissime piante, ma non abbiamo mai avuto modo di imparare le varie tecniche per riuscire a coltivarle correttamente non dovremo assolutamente preoccuparci....
Giardinaggio

Come far crescere il gelsomino rampicante

Avete un piccolo muro o un'inferriata che volete rendere più piacevole con piante e fiori? Allora potreste pensare di far crescere il gelsomino rampicante: questa pianta, dai fiori bianchi e profumati, è perfetta per i climi miti e caldi. Non richiede...
Giardinaggio

Come impedire la crescita dell'edera selvatica

Se in prossimità dei muri di cinta del tuo giardino cresce a dismisura dell'edera selvatica, c'è il rischio che sia tra le coltivazioni floreali soffocandone le radici e nel contempo togliendone la luce. In tal caso puoi intervenire in modo adeguato,...
Giardinaggio

Come Riconoscere Alcune Fra Le Tante Varietà Di Edera

Il genere Hedera fa parte della famiglia delle Araliaceae. A questa pianta si associano miti e leggende. In India, ad esempio, rappresenta il simbolo della concupiscenza. L'edera viene ampiamente impiegata nella cosmesi, in particolare per la riduzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.