Come potare la mimosa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler coltivare una bellissima pianta ma di non sapere come fare per farla crescere sempre bella e rigogliosa. In questi casi, la soluzione più semplice. È quella di ricercare su internet delle guide che ci spiegheranno in maniera molto semplice tutte le operazioni che dovremo eseguire per poter curare sempre al meglio tutte le piante di nostro interesse. Inoltre queste guide ci indicheranno tutti i vari prodotti che ci potranno tornare utili nel caso in cui la nostra pianta si dovesse ammalare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a potare correttamente la mimosa. Questa pianta è caratterizzata da un particolarissimo e profumatissimo fiore che assumono la forma ti tante piccole sfere raccolte in grappoli.

25

Occorrente

  • Coltellino, Forbici, Antiparassitari, Concime
35

La mimosa va potata subito dopo la fioritura, in modo da non appesantire troppo i rami. Ha bisogno di molta acqua, in particolare nei mesi più caldi e nei periodi in cui piove di rado. Per dare una giusta forma alla nostra pianta dovremo ricordarci di eseguire l'operazione di potatura quando la mimosa sarà ancora piccola, incidendo i rametti con un piccolo coltello.

45

Se abbiamo necessità di incidere un ramo, ricordiamoci di farlo a due o tre nodi dalla punta del tronco e poi di spezzarlo delicatamente con le mani. La potatura va effettuata ogni anno, in modo tale che la mimosa cresca in modo naturale. Mensilmente, è bene rimuovere i rametti secchi per tenerla pulita e lasciare più spazi per i rami giovani.

Continua la lettura
55

Se, invece, vogliamo che la forma della nostra mimosa non cambi, basterà semplicemente tagliare i rametti che riteniamo siano ormai troppo lunghi. Ovviamente, anche questa operazione va effettuata dopo che la mimosa sia fiorita altrimenti potrebbe verificarsi il deterioramento di quella parte della pianta. Le ferite causate dalla potatura vanno poi trattate con prodotti specifici per evitare gli attacchi di parassiti quali la Psilla o gli afidi. È consigliato tenere la nostra pianta in un luogo non troppo caldo, magari riparato in parte dal sole, e di salvaguardarla sempre dai parassiti che potrebbero infettarla. Potremo acquistare degli utili antiparassitari per mimosa presso qualsiasi negozio specializzato o anche presso le più importanti catene di supermercati. Infine, durante l'autunno è consigliabile mescolare all'acqua un po' di concime specifico per piante, in modo da garantire una crescita sana e rigogliosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Coltivare La Mimosa Sensitiva

La mimosa sensitiva rappresenta una particolare pianta, appartenente alla specifica famiglia delle Mimosaceae. Tale pianta, assume la sua denominazione, poiché risulta essere in grado di rispondere agli stimoli tattili, richiudendo le proprie foglie...
Giardinaggio

Come potare un albero di mimose

In questa guida, vogliamo proporre un argomento veramente interessante, per tutti coloro che amano il fai da te ed in particolar modo la natura ed hanno il pollice verde.Infatti vogliamo proporre il modo per capire come poter potare, nella maniera corretta...
Giardinaggio

Come coltivare la mimosa in vaso

La mimosa è una pianta originaria dell’Australia, appartenente alla famiglia delle Mimosacee che si propaga bene nelle zone mediterranee, poiché in queste aree trova le condizioni climatiche più adatte al proprio accrescimento. In Italia è molto...
Giardinaggio

Cura della mimosa: 5 errori comuni da evitare

Se amiamo i fiori e siamo appassionati di giardinaggio e soprattutto abbiamo la fortuna di disporre di uno spazio idoneo a poterli coltivare, potremo scegliere di piantare la mimosa. Simbolo della festa della donna, la pianta fu scelta per celebrare appunto...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come Potare Un Vigneto

Se possedete un vigneto da poco tempo, vi sarete già accorti di quanto impegno richiede la sua cura. L'uva e tutti i suoi derivati sono prodotti che se mantenuti in un certo modo avranno un sicuro buon risultato sia di sapore che, nel caso, economico....
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.