Come potare la vigna

Tramite: O2O 06/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nell'ambito della viticoltura, la tecnica della potatura a secco è di fondamentale importanza nel periodo invernale. Questo procedimento solitamente si effettua solo dopo la perdita delle foglie da parte delle viti, ossia quando esse sono entrate nella fase di quiescenza. Questo procedimento permetterà di mantenere inalterato l'equilibrio tra l'attività vegetativa e quella riproduttiva del germogliamento. Vediamo quindi come potare la vigna nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • cesoie per potare
  • filo di ferro
37

Impostare la crescita

Per cominciare dovremmo prima valutare per bene l'età delle piante.
In base agli anni dell'arbusto le condizioni meteo condizioneranno il suo germogliamento, le piante più giovani possono risentire maggiormente degli sbalzi di temperatura rispetto a piante più vecchie.

Se il vigneto è vecchio, il sorgere delle sue gemme e di conseguenza il grappolo sarà tardivo, perciò la potatura dovrà essere fatta prima, d'altro canto se è giovane il suo risveglio sarà precoce ed è sconsigliato potarlo prima della caduta del fogliame. Ricordiamo di impostare la crescita in verticale, così chei rami stando vicino al busto permetteranno di ottenere dei frutti grossi e ricchi di una sostanza organica molto succosa e zucherina, tipica del buon vino.

47

Cominciare a tagliare

Passiamo quindi alla potatura. Il tipo di taglio più praticato è quello di Guyot, una forma di potatura che consiste nell'asportare il tralcio prodotto dalla vigna, rimpiazzarlo con un altro originato dalla sommità del tronco, ponendolo con una forma ad arco.

Questa particolare tecnica stimola la formazione di nuovi germogli anche sulla testa dell'arbusto rendendo lo sperone nell'anno seguente munito di 2 o 3 gemme. In totale potremmo ottenere all'incirca dalle 9 alle 20 gemme. In alternativa possiamo optare per il taglio "doppio capovolto".
Esso consiste nel speronare le gemme del ceppo e se possibile ripiegare sempre a forma d'arco le altre, così da produrre complessivamente 13/14 gemme.

Continua la lettura
57

Eseguire altre potature

Infine potremmo anche provare altri metodi molto utili.
Esistono altre forme di potatura come: il cordone speronato (per una potatura di breve durata), il tendone (utilizzato principalmente per l'uva da tavola), l'alberello (adatto per chi ha le vigne in territori particolarmente aridi, con un clima eccessivamente torrido o freddo); e la pergola semplice, che può essere sia per i piani obliqui o doppia (da mettere sui tetti). Naturalmente cerchiamo sempre di utilizzare gli strumenti specifici quando svolgiamo l'operazione del taglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usiamo i guanti adatti per potare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come potare i gerani

È buona norma potare una qualsiasi pianta due volte l'anno, ossia in autunno e primavera. In questa guida, vi verrà illustrato come potare correttamente i gerani. In natura, esistono circa 400 specie diverse di gerani, di cui la maggior parte sono originarie...
Giardinaggio

Come Potare Il Prugno

Se avete in giardino un albero da prugno che sta assumendo dimensioni eccessivamente grandi, è arrivato il momento di potare i rami e renderlo più pulito e leggero. La potatura corretta del prugno aiuta a mantenerlo sano, produttivo e soprattutto in...
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come potare la pianta del limone

Se avete a vostra disposizione un giardino o un piccolo fazzoletto di terra, avete la fortuna di poter sfruttare questa risorsa e piantare dei semi per potere coltivare ortaggi e verdure. Se siete dei veri appassionati e avete tempo a disposizione potete...
Giardinaggio

Come potare il bosso

Il bosso è un arbusto dalle foglie lucenti che cresce su diversi tipi di terreno senza risentire degli sbalzi termici dell'alternanza delle stagioni: cresce rigoglioso e può raggiungere un'altezza di tre metri. Tuttavia, se non viene periodicamente...