Come Potare L'Arancio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

L'arancio è uno degli alberi di agrumi più diffusi ma, per poter godere dei suoi ottimi frutti, è indispensabile che venga curato a dovere, seguendo delle procedure particolari. È noto, infatti, come una cattiva gestione dell'albero possa causare un raccolto scarso o la morte della pianta stessa. All'interno di questa guida, spiegherò come Potare L'Arancio.

28

Occorrente

  • Guanti
  • Cesoia e seghetto per piante
38

Sfoltire la chioma dell'albero

Innanzitutto, è bene sapere che esistono due tipologie di potatura: la potatura di formazione e la potatura di produzione. Queste due tipologie di potatura differiscono per il periodo in cui esse vengono effettuate. La prima viene effettuata soprattutto durante i primi anni di vita della pianta e consiste nello sfoltimento della chioma e nell'accorciamento del tronco. La seconda, invece, viene effettuata essenzialmente per favorire una produzione ottimale della pianta. A tal proposito, è necessario sfoltire la chioma dell'albero per poter generare buoni frutti. In questa operazione, è importante fare molta attenzione per evitare di produrre un eccessivo diradamento dei rami.

48

Rimovere i rami spezzati, secchi o colpiti dai parassiti

Durante la potatura dell'arancio bisogna fare in modo che, attraverso i rami dell'albero, penetri la luce necessaria, in modo tale che essa raggiunga tutte le estremità della pianta. Oltre a ciò, in questo tipo di potatura, vengono eliminati i cosiddetti "pulloni" o "succhioni", che crescono sui rami e rendono infertile la pianta. Un'altra operazione di fondamentale importanza consiste nel rimuovere i rami spezzati, secchi o colpiti dai parassiti.

Continua la lettura
58

Effettuare la potatura ogni quattro o cinque anni

Successivamente, il periodo di potatura dell'arancio differisce in base al fatto che sia piantato in piena terra o in vaso. Se l'albero è piantato in piena terra, la potatura deve essere effettuata circa ogni due anni, mentre se dovesse vivere in vaso, la potatura non dovrebbe essere fatta quasi mai. Se proprio necessario, sarà sufficiente tagliare qualche sporadico rametto spezzato o malato. In questo caso, comunque, la potatura è consigliata ogni quattro o cinque anni.

68

Effettuare la potatura durante il periodo estivo

Per quanto riguarda i mesi e le stagioni migliori per ottenere un risultato ottimale dalla potatura dell'arancio, è importante che queste operazioni vengano effettuate durante il periodo estivo, verosimilmente verso la fine di giugno e gli inizi di luglio. A questo punto, se si effettuerà correttamente tutta la procedura descritta precedentemente, nel mese di maggio dell'anno successivo alla potatura si potranno già raccogliere i primi frutti. Buon lavoro!

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare i viburni

Per chi non li conoscesse, i viburni altro non sono che delle bellissime piante ornamentali, che molto spesso vengono utilizzate ed impiegate, per la realizzazione di una siepe d’effetto. Infatti per la loro conformazione e riempitura, donano un effetto...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai in casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma che vogliamo...
Giardinaggio

Come Potare Il Leccio

Uno degli alberi più importanti dei nostri boschi è sicuramente il leccio, il cui nome scientifico è "quercus ilex". Il leccio è un albero sempreverde, maestoso ed imponente, capace di raggiungere anche i 25-30 metri di altezza e di vivere per diversi...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come Potare Le Piante D'Appartamento

La potatura è un insieme di operazioni che vengono praticate alle piante per regolarne lo sviluppo o la fruttificazione. Possono essere soggette a potatura tutte le parti di una pianta: foglie, germogli, frutti, fiori e rami. Le piante d'appartamento,...
Giardinaggio

Come potare le piante di agrumi

Quando il gelido inverno lascia spazio alla primavera, si ha il bisogno di dare un tocco di freschezza generale. Per chi possiede un orto pieno di alberi da frutto ad esempio, può tranquillamente dedicare questo periodo di intermezzo alla potatura. Ogni...
Giardinaggio

Come potare un albero

La potatura rappresenta uno dei momenti più delicati ed importanti nella coltura degli alberi. Una potatura errata può causare alla pianta danni difficilmente reversibili, compromettendone la crescita e la fioritura. Solitamente l'obiettivo del potare...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

Gli alberi da frutto necessitano di regolari potature, e il ciliegio non fa eccezione. Se si esegue l'operazione nel modo idoneo, i vantaggi saranno evidenti. La pianta produrrà frutti in abbondanza, vivrà più a lungo e si manterrà sana. In pratica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.