Come potare le giuggiole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le giuggiole sono delle piante a foglia appartenenti alla famiglia delle Rhamnacee e, come tutte le piante, anche queste hanno bisogno di occasionali operazioni di potatura e manutenzione. La potatura, in particolare, è uno dei più semplici e più efficaci modi per migliorare il loro aspetto, poiché prolunga la vita della pianta e favorisce un periodo più lungo di fioritura. Queste piante hanno bisogno di essere potate una o due volte l'anno per vedere un significativo aumento della loro fioritura. Vediamo allora come potare le giuggiole.

25

Occorrente

  • Forbici da giardino
  • cesoie
35

La giuggiola va potata all'inizio dell'estate per prolungare il suo periodo di fioritura e promuovere una forma più folta e più compatta. Attendere fino a dopo la prima sbocciatura dei fiori prima di eseguire una nuova potatura della pianta e innaffiarla con un tubo alla base il giorno prima di ogni potatura per idratare i gambi e le foglie; questo previene lo stress da perdita di umidità. Bisogna fare in modo che il terreno rimanga bagnato fino ad una profondità di 5 centimetri e tagliare ogni stelo utilizzando un paio di forbici pulite ed affilate. Tagliare l'intera pianta per ritardare la fioritura fino all'autunno, o tagliare solo la metà dei gambi per godere dei fiori durante i mesi estivi ed autunnali.

45

Eseguire dei tagli dritti ed angolati in modo da esporre una porzione maggiore della carne interna, lasciando la pianta aperta ad una maggiore perdita di umidità e ad una minore esposizione alle infezioni. Potare nuovamente le giuggiole al livello del suolo in autunno dopo la prima gelata ed eliminare i rami e le foglie morte. Pacciamare leggermente intorno alla base di ciascuna pianta utilizzando gli aghi di pino se la pianta cresce ad altitudini più elevate, lungo pendii esposti a nord o in zone interne con una minore influenza marina.

Continua la lettura
55

Un passaggio molto importante per la potatura delle giuggiole è la rimozione del materiale vegetale morto, il quale può attirare i parassiti verso la pianta. Subito dopo l'ultima gelata, sulla pianta dovrebbero fare la loro comparsa dei gambi e delle foglie morte, che devono essere rimosse. Utilizzare un paio di cesoie da giardino per rimuovere la parte morta della pianta. Se le piante diventano troppo folte, possono facilmente essere trapiantate in altre parti del giardino. L'importante è assicurarsi che le radici non vengano danneggiate: in tal caso, è bene posizionare le piante in un posto dove le radici hanno abbondante spazio per ricrescere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come Potare Un Vigneto

Se possedete un vigneto da poco tempo, vi sarete già accorti di quanto impegno richiede la sua cura. L'uva e tutti i suoi derivati sono prodotti che se mantenuti in un certo modo avranno un sicuro buon risultato sia di sapore che, nel caso, economico....
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come potare i gerani

È buona norma potare una qualsiasi pianta due volte l'anno, ossia in autunno e primavera. In questa guida, vi verrà illustrato come potare correttamente i gerani. In natura, esistono circa 400 specie diverse di gerani, di cui la maggior parte sono originarie...
Giardinaggio

Come Potare Il Prugno

Se avete in giardino un albero da prugno che sta assumendo dimensioni eccessivamente grandi, è arrivato il momento di potare i rami e renderlo più pulito e leggero. La potatura corretta del prugno aiuta a mantenerlo sano, produttivo e soprattutto in...
Giardinaggio

Come potare un acero

Avere un bel giardino fa piacere a tutti ma gestire un giardino non è facile come molti possono pensare. Infatti piante, terreno,fiori ed erba vanno seguiti con costanza e con affetto, con diverse metodologie a seconda della tipologia che li contraddistingue....
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.