DonnaModerna

Come potare le giuggiole

Tramite: O2O 23/11/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le giuggiole sono delle piante a foglia che appartengono alla famiglia delle Rhamnacee e, per crescere rigogliosamente hanno bisogno di periodiche potature. Queste ultime da praticare almeno un paio di volte all'anno, in particolare si rivelano efficaci per migliorare il loro aspetto nonchè per prolungare sia la longevità della pianta che garantire una lunga fioritura. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco nei dettagli come potare le giuggiole in modo professionale.

27

Occorrente

  • Attrezzi per il giardinaggio
  • Concimi vari
  • Fertilizzanti
37

Tenere il terreno ben idratato

La giuggiola va potata una prima volta all'inizio dell'estate per prolungare il suo periodo di fioritura e promuovere una forma più folta e più compatta. Nello specifico l'operazione va eseguita dopo la comparsa dei boccioli dei fiori, anche se è necessario innaffiarla con un tubo alla base il giorno prima in modo da idratare i gambi e le foglie. Inoltre va aggiunto che bisogna tenere il terreno sempre idratato e fino ad una profondità di 5 centimetri, tagliando nel contempo ogni stelo ed utilizzando un paio di forbici pulite ed affilate.

47

Distribuire del pacciame al suolo

Una volta create le condizioni ideali per portare a buon fine la potatura estiva delle giuggiole, la procedura consiste nell'eseguire dei tagli dritti ed angolati in modo da esporre una porzione maggiore della linfa interna e lasciando quindi la pianta aperta ad una maggiore perdita di umidità e ad una minore esposizione alle infezioni. Terminata questa operazione, bisogna poi soltanto aspettare l'autunno, quando cioè dopo la prima gelata alle giuggiole al livello del suolo bisogna eliminare i rami e le foglie morte. Per completare la procedura in modo professionale, è opportuno distribuire del pacciame intorno alla base di ciascuna pianta utilizzando della torba sminuzzata o degli aghi di pino.

Continua la lettura
57

Rimuovere il materiale morto

Un passaggio molto importante per la potatura delle giuggiole indipendentemente se estiva o invernale, è la rimozione del materiale vegetale morto che può attirare diversi parassiti. Inoltre è importante sottolineare che subito dopo l'ultima gelata, sulla pianta dovrebbero fare la loro comparsa dei gambi e delle foglie morte che devono anch'esse essere rimosse. Infine va detto che se le piante diventano troppo folte, si possono facilmente trapiantare in altre parti del giardino sfruttando in pratica la propagazione per talea.

67

Applicare della resina sui tagli

A margine di questa guida su come potare le giuggiole è opportuno aggiungere che se nel momento in cui uno o più sezioni della pianta vengono recise con ampi tagli, per evitare il proliferare di parassiti conviene rimarginare le zone interessate con della resina ricavata dagli alberi e che è disponibile in pasta nella maggior parte dei vivai. L'applicazione va eseguita con una spatola, e se necessario anche con una sorta di bendaggio con una garza sterile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come Potare Un Vigneto

Se possedete un vigneto da poco tempo, vi sarete già accorti di quanto impegno richiede la sua cura. L'uva e tutti i suoi derivati sono prodotti che se mantenuti in un certo modo avranno un sicuro buon risultato sia di sapore che, nel caso, economico....
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come potare un'orchidea sfiorita

L'orchidea è forse uno dei fiori più affascinanti che esiste in natura: le sue forme particolari e soprattutto i suoi colori così incantevoli, la rendono perfetta per abbellire qualsiasi tipo di giardino o terrazzo. Se si ritiene che coltivare in vaso...
Giardinaggio

Come potare i gerani

È buona norma potare una qualsiasi pianta due volte l'anno, ossia in autunno e primavera. In questa guida, vi verrà illustrato come potare correttamente i gerani. In natura, esistono circa 400 specie diverse di gerani, di cui la maggior parte sono originarie...
Giardinaggio

Come Potare Il Prugno

Se avete in giardino un albero da prugno che sta assumendo dimensioni eccessivamente grandi, è arrivato il momento di potare i rami e renderlo più pulito e leggero. La potatura corretta del prugno aiuta a mantenerlo sano, produttivo e soprattutto in...
Giardinaggio

Come potare la pianta del limone

Se avete a vostra disposizione un giardino o un piccolo fazzoletto di terra, avete la fortuna di poter sfruttare questa risorsa e piantare dei semi per potere coltivare ortaggi e verdure. Se siete dei veri appassionati e avete tempo a disposizione potete...