Come potare le piante di more

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le piante di more richiedono una potatura durante tutto l'anno della semina, che differisce dalla potatura dei cespugli, che invece hanno delle esigenze leggermente diverse. Le more possono diventare ingestibili se non vengono potate ogni anno, pertanto la potatura regolare può aiutare la pianta a non aggrovigliarsi e a dare dei frutti più numerosi. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come potare le piante di more.

25

Occorrente

  • Cesoie
  • Trucioli
35

Potare le canne vegetative in estate

Le canne vegetative hanno una crescita molto attiva tutto l'anno. In estate queste canne maturano e diventano dei floricani, i cui vecchi frutti producono nuovi frutti; una volta raccolto il frutto, i floricani finiscono per morire. Quindi, bisogna tagliare i primi 4-5 centimetri di ogni canna vegetativa quando raggiunge i 90 cm di altezza, il che di solito avviene tra i mesi di giugno e luglio. Ciò farà sì che le canne si ramifichino e produrranno frutti l'anno successivo. Verso la fine dell'inverno, usare le cesoie per accorciare le canne laterali (orizzontali) per 20-30 cm, in modo da consentire un migliore accesso per la raccolta e far diventare le bacche più grandi. Dopo la raccolta, utilizzare dei trucioli per rimuovere i floricani alla corona della radice, che moriranno entro la fine stagione di crescita. La rimozione dei floricani subito dopo la stagione dei frutti contribuirà a proteggere le piante da malattie ed infezioni.

45

Assottigliare le canne nel tardo inverno

Quando le piante sono dormienti, le canne vegetative dovranno essere assottigliate per favorire una crescita migliore. Se si dispone di una serie di piante in fila (siepe), assottigliare una canna ogni 10 cm per ogni fila di piante e potare tutti i rami laterali per una lunghezza di 25-30 cm. Le piante di more coltivate in una siepe beneficeranno di un traliccio costituito da due fili, uno su ciascun lato della fila, ad un'altezza di circa un metro. Ciò impedirà alle canne di piegarsi e spezzarsi a causa del vento.

Continua la lettura
55

Preparare le nuove canne in primavera

Nella maggior parte dei tipi di piante di more, le nuove canne vegetative sono prodotte nella corona della pianta in primavera. Esse crescono per un po', dopodiché si abbassano e si insinuano lungo il terreno. Per evitare delle lesioni a queste nuove canne, è opportuno mantenerle costantemente allineate in un'unica fila ristretta. Quando esse raggiungono un'altezza di un metro circa, è necessario tagliare la loro cima per circa 5- 6 cm in maniera tale da incoraggiare la crescita laterale e, di conseguenza, ottenere raccolto più proficuo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare le piante di agrumi

Quando il gelido inverno lascia spazio alla primavera, si ha il bisogno di dare un tocco di freschezza generale. Per chi possiede un orto pieno di alberi da frutto ad esempio, può tranquillamente dedicare questo periodo di intermezzo alla potatura. Ogni...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come potare le piante grasse

Curare le piante non è sempre un impresa molto semplice sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo del giardinaggio. Tuttavia per imparare tutte le varie tecniche che ci consentiranno di far crescere alla perfezione tutte le nostre piante, basterà...
Giardinaggio

Come Potare Le Piante D'Appartamento

La potatura è un insieme di operazioni che vengono praticate alle piante per regolarne lo sviluppo o la fruttificazione. Possono essere soggette a potatura tutte le parti di una pianta: foglie, germogli, frutti, fiori e rami. Le piante d'appartamento,...
Giardinaggio

Come potare le piante da frutto

Il momento della potatura delle piante da frutto è molto importante sia per la salute della pianta stessa che per la sua produttività. Soltanto imparando come potare la pianta, ovviamente affiancando le altre cure indispensabili e sistematiche, è possibile...
Giardinaggio

Come e quando potare le piante rampicanti

Le piante rampicanti sono piante molto decorative che, nei nostri giardini, crescono in verticale sulle recinzioni perimetriche, svolgendo una duplice azione: di abbellimento per l'ambiente della nostra abitazione e di schermo, a protezione dagli sguardi...
Giardinaggio

Tecniche di coltivazione delle more

Le more sono dei frutti di bosco che contengono un'alta percentuale di vitamina A e C. Inoltre, sono un frutto molto facile da coltivare tant'è che, oltre a possedere molte proprietà e benefici, possono anche essere molto redditizie, soprattutto per...
Giardinaggio

Come potare le piante di salvia

La pianta della salvia è stata tenuta in grande considerazione fin dai tempi più antichi, in quanto già da allora la sua efficacia veniva ritenuta estremamente valida dalla Scuola medica di Salerno, che denominava questa pianta Salvia salvatrix. Tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.