Come potare le radici del bonsai

Tramite: O2O 24/02/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

I bonsai sono tanto belli quanto delicati, e richiedono quindi una manutenzione costante per poterli mantenere e goderseli a lungo. Di fondamentale importanza è la potatura, che su questo tipo di pianta di origine giapponese, va fatta su rami, foglie e soprattutto radici. In riferimento a queste ultime, ecco una guida che ci indica come potare le radici del bonsai.

25

La potatura delle radici del bonsai, è un intervento di fondamentale importanza che serve per ottenere la forma desiderata, man mano che il piccolo arbusto cresce. Con questa operazione, la luce esterna penetra meglio all'interno delle radici, e favorisce una buona ramificazione della pianta, alleggerendola anche dal peso eccessivo, visto che tendono a svilupparsi in modo rapido ed intenso.

35

Tra le varie specie di bonsai, ci sono alcune come ad esempio l'olmo e l'acero che vanno potati nel periodo che va dalla primavera all'autunno, mentre altri di origine tropicale come ad esempio i ficus, si possono potare in qualsiasi periodo dell'anno. Questa specie infatti è provvista di un apparato radicale di tipo sospeso che si sviluppa dai rami, e scende in modo parallelo rispetto al tronco principale. La potatura in questo caso, va fatta soprattutto per un fattore estetico, in quanto vederle ad occhio nudo deturpa la bellezza della pianta, sia dal punto di vista dei fiori che del fogliame. Dopo ogni intervento di potatura delle radici, essendo concreto il pericolo di infezioni, bisogna somministrare al bonsai per almeno un mese, dei fertilizzanti naturali a base di erbe, misti all'acqua delle innaffiature.

Continua la lettura
45

Infine la potatura delle radici, è dunque considerata indispensabile e il lavoro va fatto in occasione del trapianto, da piccoli vasi a cassette più ampie. In questa fase, vanno eliminate le parti marce o che appaiono visibilmente danneggiate, accorciando anche il cosiddetto "fittone" o le altre radici "primarie" oltre a quelle "capillari". Questo intervento di manutenzione favorisce la crescita rendendo le piante vigorose e dense, dal punto di vista della ramificazione. Il periodo più adatto per la potatura del bonsai, dipende dalla specie e dalle condizioni climatiche in cui vivono. La maggior parte va fatta nel periodo invernale, dove la fioritura non è particolarmente intensa. Tecnicamente il taglio delle radici, deve avvenire allo stesso modo con cui si tranciano i rami, ovvero con un'inclinazione a 45 gradi. Questo taglio è importante in quanto ne favorisce il drenaggio, diventando di fatto un gocciolatoio naturale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un bonsai ginseng

Tra le piccole piante da coltivare in casa o in giardino, il bonsai merita di certo un posto d'onore poiché si tratta di una pianta originale, graziosa e davvero molto speciale. Il bonsai ginseng, in particolare, rappresenta una specie di piccolo albero...
Giardinaggio

Come potare un olivo bonsai

Molti esperti del giardinaggio ritengono che la tecnica bonsai non è adatta per alcuni alberi come ad esempio per l’olivo, ma in realtà si tratta di una concezione sbagliata poiché con le cure necessarie e una potatura adeguata, si possono ottenere...
Giardinaggio

Come potare un acero bonsai

L'Acero Bonsai ha origini orientali. In natura esistono specie diverse, tra cui: l'Acero Kiyohime, il Deshojo, il Nomura e tante altre. È bene posizionarlo in una zona non esposta 24 ore su 24 al sole. Innaffiarlo ogni giorno, soprattutto quando inizia...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai in casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma che vogliamo...
Giardinaggio

Come rinvasare un bonsai

Il giardinaggio è una una passione e come tale va coltivata. Non tutti possono permettersi di avere una casa con il giardino, anche se sarebbe bellissimo ritagliarsi uno spazio proprio, dove potersi rilassare e dimenticare le preoccupazioni e le delusioni...
Giardinaggio

Come cominciare a coltivare i bonsai

"Bonsai", noi occidentali lo interpretiamo in due modi. Il bonsai, o meglio, quel bell'alberello che vediamo nei negozi. Quello piccolino, di cui vendono anche tanti manuali perché difficile da potare. Ma anche l'arte orientale di coltivare miniature...
Giardinaggio

Il bonsai ficus: guida alla cura

Se abbiamo il pollice verde e amiamo le piante possiamo anche coltivare il bonsai, e fra questi le varietà di Ficus sono le più diffuse in assoluto perché sono facili da mantenere in salute, e riescono a crescere bene in appartamento in quanto non...
Giardinaggio

Come coltivare un melo bonsai

Avere in casa molte piante e poterle coltivare è un po' la passione di molte persone che vorrebbero avere sempre un giardino ben colto. Molto spesso quando ci prendiamo cura di una pianta non sempre riusciamo ad ottenere i risultati sperati. Questo magari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.