Come potare le rose a cespuglio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Coltivare piante e fiori è un hobby - e una passione - che unisce milioni di persone. Avere il "pollice verde" viene naturale a tanti amanti della natura. Chi non ha molta dimestichezza con queste creature può acquisire col tempo tutte le conoscenze necessarie. Sì, perché prendersi cura della flora non è sempre facile. Sono tante le piante che necessitano di attenzioni e interventi particolari. È dunque necessario sapere come intervenire, e fino a che punto. Un caso emblematico in tal senso è la potatura delle rose a cespuglio. Le regole generali sono le stesse che si adottano per le rose di tutti i tipi. Ma per garantire una vita lunga e rigogliosa al cespuglio dobbiamo agire in modo preciso e specifico. Scopriamo come potare questo tipo di rosa.

27

Occorrente

  • Cesoie per potature.
37

Le persone più esperte in coltivazione e potatura non avranno molti problemi. Chi ha già una buona conoscenza in questo ambito troverà l'operazione semplicissima. Tuttavia sono tante le persone inesperte che hanno bisogno di guide. Le paure sono sempre le stesse, come potare troppo o troppo poco. O ancora si teme di potare i rami sbagliati e danneggiare la pianta. Per prima cosa bisogna capire qual è il periodo giusto. Le rose a cespuglio si possono piantare in primavera come in inverno. In quest'ultimo caso la potatura avverrà in primavera. Se la piantagione è invece primaverile dovremo intervenire quando la pianta non avrà più foglie.

47

Si devono potare le rose a cespuglio durante la comparsa delle prime gemme. Si deve garantire alla pianta una forma di semisfera capovolta, a ombrello. Dovremo eliminare tutti i rami secchi e anche quelli spezzati o con lesioni del fusto. Tagliamo anche i rami che crescono verso la zona interna. Per quanto riguarda la lunghezza dei rami, tagliamo quelli secchi completamente, da terra. Potiamo i rami sani tenendo un minimo di 2 gemme per quelli più esili. Sui rami più spessi manteniamo anche 4 gemme. Ricordiamo di preferire le gemme che si rivolgono verso l'esterno. In questo modo le rose che sbocceranno formeranno il caratteristico cespuglio.

Continua la lettura
57

Successivamente dovremo intervenire solo sulla pianta adulta. Dalle rose a cespuglio oramai adulte si eliminano i succhioni. Sono elementi che sottraggono molte sostanze nutritive alla parte più attiva della pianta. Anche in questo caso dovremo rimuovere i rami secchi, quelli spezzati e quelli malati. I rami sani si accorciano di circa la metà, mantenendo 2 o 4 gemme. Seguendo queste semplici indicazioni riusciremo a curare e rivitalizzare le rose a cespuglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non spaventiamoci se la potatura sembra drastica: un simile intervento favorisce la nascita di nuovi rami.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un cespuglio di rovi

In ogni giardino che si rispetti, oltre agli alberi da frutto e alle varie piante, c'è sempre qualche cespuglio per dare un tocco di eleganza. I rovi sono dei fruttiferi selvatici, che in genere hanno le spine, ma che regalano un frutto buonissimo: le...
Giardinaggio

Come e quando potare le rose rampicanti

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e...
Giardinaggio

Come potare le rose sfiorite

A tutti quanti piacono le rose, in quanto rappresentano il simbolo dell'amore, oltre a sottolineare un grande gesto di tenerezza oppure semplicemente un momento elegante. La rosa più conosciuta e coltivata al mondo è quella rossa. Il problema di proteggere...
Giardinaggio

Come mantenere sempre fiorite le rose

Oggi vi parlerò di come mantenere sempre fiorite le vostre rose, sia esse in vaso su un balcone o davanzale o per i più fortunati che hanno un giardino come curare il loro cespuglio di rose. Molto dipende anche dal tipo di varietà scelta. Alcune fioriscono...
Giardinaggio

Come piantare un cespuglio di agrifoglio

L'agrifoglio, il tradizionale ramoscello portafortuna che viene da sempre considerato ricco di magia e visto come simbolo di fertilità, è un allegro elemento decorativo ampiamente usato per creare bellissime decorazioni e addobbi di Natale. Nella guida...
Giardinaggio

Come cogliere le rose

Le rose sono senza ombra di dubbio le regine dei fiori. Sono le piante più raffinate, le più ricche di simbolismo, e chi ama il giardinaggio non può non conoscere il loro straordinario mondo vegetale: la loro cura, la loro crescita e il loro arricchimento...
Giardinaggio

Errori da evitare nella potatura delle rose

Le rose sono, senza dubbio, i fiori più belli da coltivare per decorare con eleganza e raffinatezza romantica il proprio giardino, balcone o terrazzo. La bellezza delle rose, però, si accompagna alla necessità di cure costanti, regolari ed attente....
Giardinaggio

Come potare le margherite sfiorite

Se siete degli amanti del giardinaggio e amate i fiori vi sarete senza dubbio ritrovati a dover curare delle margherite. In particolare capita spesso di dover potare delle margherite sfiorite. La potatura delle margherite si rende necessario quando queste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.