Come potare le siepi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per potare le siepi è necessario conoscere precisamente il periodo giusto e il tipo di taglio da eseguire. In alcuni casi infatti uno sfoltimento errato potrebbe danneggiare la pianta e provocare addirittura l'essiccamento della stessa. Così nei primi anni di vita è bene portare a termine alcune potature per dare la forma alla siepe e rendere più salde le sue radici. Mentre in generale, si procederà poi con lo sfoltimento e anche con la recisione dei rami più lunghi, più volte all'anno. Ma vediamo insieme con maggiore precisione e per gradi come potare le siepi. Non mi resta che augurare un buon lavoro a tutti!

26

Occorrente

  • Guanti, occhiali, indumenti per giardinaggio, forbice da potatura
36

Identificare le tipologia di siepe

Prima di iniziare la potatura quindi è opportuno identificare a quale tipologia di pianta appartengono le siepi. Dopo aver riconosciuto la pianta bisogna eseguire gli interventi in modo corretto in quanto coloro che effettuano la potatura con il fai da te potrebbero irrimediabilmente rovinare la siepe. Ecco allora quanto è importante rivolgersi a degli esperti professionisti chiedendo loro un consiglio. Comunque sia è sempre bene proteggersi con guanti da giardinaggio, indumenti lunghi per evitare graffi alle braccia e alle gambe, ed indossare degli occhiali o maschere per l'utilizzo agricolo, oltre ad avere a disposizione una forbice specifica e tagliente.

46

Potatura

Alcune piante da siepi, come il ligustro, il tasso e il bosso, reagiscono abbastanza positivamente alle potature drastiche. In questi casi infatti bisogna tagliare almeno a 15 centimetri dal suolo, poiché queste tipologie di siepi emettono rapidamente i nuovi germogli. Altre piante da siepi invece, come la forsythia, la rosa rugosa e il crespino trovano giovamento dalla potatura nel momento in cui i vecchi steli vengono tagliati a livello del suolo all'inizio della primavera. Dopo la potatura le stesse siepi hanno bisogno di essere concimate con un fertilizzante specifico e annaffiate regolarmente.

Continua la lettura
56

Potatura triennale

Esistono invece altre piante per siepi che richiedono un intervento più graduale e devono essere potate secondo cicli triennali. All'inizio della stagione primaverile si consiglia di tagliare dalla zona centrale del cespuglio due o tre rami vecchi. Quando poi i nuovi germogli cominceranno a spuntare, dopo l'ultima potatura bisogna tagliare anche gli altri rami rimanenti. Durante la terza primavera, a partire dalla prima potatura si dovranno recidere i rami più giovani regolando l'altezza e la larghezza della siepe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come moltiplicare le siepi

Con l'arrivo della bella stagione il giardino torna protagonista! Anche i nostri open space hanno quindi bisogno di un restyling per tornare ad essere splendidi e rigogliosi. Per rendere quindi il nostro spazio verde davvero splendido e ordinato possiamo...
Giardinaggio

Come fare la manutenzione delle siepi

Quando si decide di far crescere una siepe all'interno del proprio giardino, sia per delimitarne i confini che per dare un aspetto più elegante allo spazio verde, è importante tenere conto del fatto che sarà necessario garantire alla siepe stessa adeguate...
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come curare le siepi da giardino

Le siepi da giardino sono dei veri e propri "muri naturali", utilizzate per delimitare confini e per proteggere le proprietà private da occhi indiscreti. Ci sono moltissime tipologie di siepe, ciascuna con proprie caratteristiche e peculiarità. Le più...
Giardinaggio

5 piante ideali per siepi da giardino

Se avete un ampio giardino ed intendete corredarlo di una siepe che funga da recinzione e nel contempo volete aggiungere anche delle piante, è importante sapere che ce ne sono molte ideali per questo tipo di addobbo. A tale proposito, ecco una lista...
Giardinaggio

Come mantenere delle siepi

Le siepi sono il modo più comune e usato per decorare il proprio giardino con un po' di verde e mantenere allo stesso tempo quella quantità minima di privacy. Difatti le siepi sono molto comode per nascondere alla vista delle persone l'interno del proprio...
Giardinaggio

Come potare una siepe di pitosforo

Il genere del pitosforo appartiene alla famiglia delle Pittosporaceae. Quando si trovano nelle zone asiatiche, hanno un portamento arboreo e possono raggiungere addirittura quasi i venti metri di altezza. Coltivati dall'uomo, invece, difficilmente raggiungono...
Giardinaggio

Come potare una tuia

La tuia (Thuja occidentalis) è una pianta appartenente alla famiglia delle arborvitae, un gruppo di sempreverdi note per essere facili da curare e mantenere. La tuia cresce rapidamente e può raggiungere fino a 3,5 metri di altezza quando è matura....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.