DonnaModerna

Come potare un albero alto

Tramite: O2O 27/01/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Effettuare i corretti interventi di potatura per gestire il verde nel proprio giardino è estremamente gratificante. Non solo si risparmia, ma si impara a conoscere meglio le caratteristiche delle specie vegetali che popolano lo spazio intorno alla casa. Prima di armarsi con guanti e forbici, però, è importante valutare alcuni fattori che incidono sul tipo di potatura che andremo a realizzare, come l'età dell'albero, il suo portamento originario e il tipo di effetto che desideriamo ottenere dall'operazione. Gli alberi ad alto fusto sono magnifiche strutture che forniscono ampia ombra, nonché un ampio habitat per molte varietà di animali. Come tutti gli alberi, gli alberi ad alto fusto devono essere potati e potati occasionalmente per mantenerli in ottima salute, anche per motivi di sicurezza. Se uno degli arti dell'albero muore o diventa troppo pesante, potrebbe staccarsi dal tronco, provocando lesioni alle persone vicine e danni alla proprietà. Sebbene si consiglia di assumere un'azienda di potatura di alberi per occuparsi del taglio estensivo degli alberi per motivi di sicurezza, è possibile eseguire da soli piccoli compiti di potatura. Vediamo nello specifico come intervenire per potare un albero ad alto fusto, ricordando sempre di mettere in pratica tutte le misure di sicurezza necessarie.

28

Occorrente

  • forbici da potatura
  • guanti
  • cesoie allungabili
  • motosega (eventuale)
  • scala
  • mastice da potatura
38

Posizionare la scala

Il primo dei fattori da considerare per potare adeguatamente un albero alto è il periodo in cui farlo, ossia durante il riposo vegetativo della pianta, in autunno o inverno. Assicuriamoci dunque di avere tutta l'attrezzatura necessaria per intervenire. Se è la prima volta, è consigliabile farsi seguire da un esperto, che ci dia le indicazioni più corrette almeno inizialmente. Posizionare una scala contro l'albero. Idealmente, dovresti usare una scala per treppiede, che fornirà stabilità sul manto erboso morbido intorno all'albero. Se non si possiede una scala per treppiede, è possibile utilizzare una scala diritta o allungabile. Usa le punte della scala sul fondo di ogni gamba; queste punte metalliche si avvitano ai lati della scala e vengono inserite nel terreno per evitare che la scala scivoli.

48

Sfoltire le foglie

Fissare un'imbracatura di sicurezza all'albero salendo la scala, quindi avvolgendo la cinghia dell'imbracatura attorno all'albero, stringendola in modo che sia aderente e quindi bloccandola in posizione. Entra nell'imbracatura di sicurezza e stringila in modo che sia ben ferma intorno ai fianchi. Questo ti aiuterà a proteggerti in caso di caduta o se la scala scivola. Ora valutiamo attentamente l'albero che abbiamo di fronte: ha bisogno solo di una sfoltita, presenta rami secchi o intrecciati, o necessita di un intervento profondo? Solitamente, gli alberi ad alto fusto crescono in maniera armonica, e la potatura è necessaria solo per alleggerirne la chioma o eliminare rami rovinati o che protendono troppo verso l'abitazione, quando è vicino alla casa. In questi casi, basterà raggiungerli con l'ausilio di una scala (ben posizionata!) e tagliarli con le apposite forbici da potatura o un paio di cesoie taglia rami, già affilate e disinfettate. Solo dopo aver effettuato questa operazione potremo valutare se proseguire con la potatura, intervenendo sui rami più grossi.

Continua la lettura
58

Eseguire la potatura

Se l'albero ad alto fusto che vogliamo potare necessita di un intervento più approfondito possiamo munirci di motosega. In questo caso, è necessario l'aiuto di una seconda persona, che controlli dal basso le nostre operazioni, e sia pronta ad intervenire in caso di bisogno. La potatura su un albero alto con la motosega deve essere effettuata solo quando si è già sufficientemente esperti nell'uso di questo attrezzo! Se possibile, è sempre meglio utilizzare le forbici telescopiche, che possono essere allungate di vari metri, permettendo così di raggiungere anche i rami ad una certa distanza.

68

Tagliare i rami

Per potare un albero alto senza creare danni, ricordiamo sempre di ricoprire con il mastice apposito i tagli di una certa dimensione, per evitare l'insorgenza di muffa o marciume. Inoltre, specialmente le prime volte, sarà utile osservare dal basso (scendendo dalla scala, o facendoci aiutare da un'altra persona) l'effetto dei nostri tagli, prima di continuare la potatura. Procediamo sempre partendo dai rami più piccoli, per poi, eventualmente, continuare a potare anche quelli più robusti, per dare il giusto equilibrio alla chioma.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Partiamo sempre dai rami di minori dimensioni, sfoltendo e svecchiando la chioma
  • Se l'albero è malato sarà necessario l'intervento di un giardiniere per le apposite cure, prima della potatura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un albero di cactus

Se intendete coltivare un albero di cactus è importante sapere che necessita di una potatura, che tuttavia deve essere effettuata solo se necessaria, quindi se le sue dimensioni sono eccessive o perché ha una parte malata. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come potare un albero alto

Effettuare i corretti interventi di potatura per gestire il verde nel proprio giardino è estremamente gratificante. Non solo si risparmia, ma si impara a conoscere meglio le caratteristiche delle specie vegetali che popolano lo spazio intorno alla casa....
Giardinaggio

Come potare un albero di ginkgo

Il Ginkgo è una delle piante arboree più belle tra le conifere. L'albero appartiene alla famiglia delle Ginkgoaceae e ha origini molte antiche. La sua altezza varia dai 30 ai 40 metri ed è molto longevo. Il suo tronco si presenta eretto e robusto....
Giardinaggio

Come potare un albero di platani

L'estate è il periodo ideale per iniziare a coltivare un piccolo appezzamento di terreno. L'abbondanza di luce e le calde temperature sono un toccasana per una serie di piante e ortaggi che germoglieranno in autunno o al più tardi in inverno. Le piante...
Giardinaggio

Come potare un albero di fico

L'agricoltura, per molti, non rappresenta soltanto un lavoro ma è anche una passione estremamente gratificante. È meraviglioso coltivare delle piante come gli alberi da frutto, che non soltanto danno soddisfazione nell'arco della crescita ma saranno...
Giardinaggio

Come potare un albero di ulivo

La potatura dell'ulivo rappresenta un intervento di grande importanza, in grado di coniugare l'aspetto funzionale alla valenza estetica ed ornamentale, data da una chioma ben disciplinata ed armoniosa. La corretta asportazione dei rami garantisce alla...
Giardinaggio

Come potare un albero di mango

La coltivazione del mango, richiede condizioni climatiche particolarmente miti, pertanto non è possibile praticarla in tutti i terreni. La maggiore produzione di tale frutto si trova in modo particolare in Sicilia e Sardegna proprio per le caratteristiche...
Giardinaggio

Come potare il verde di un albero da frutto

Con la parola "potatura verde" ci si riferisce ad alcune specifiche pratiche della potatura attraverso la quale si va a sfoltire la chioma di tutte le piante da frutto. Questo serve a favorire il graduale rinnovamento di quest'ultima ed una maggiore produzione...