Come potare un albero di mimose

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida, vogliamo proporre un argomento veramente interessante, per tutti coloro che amano il fai da te ed in particolar modo la natura ed hanno il pollice verde.
Infatti vogliamo proporre il modo per capire come poter potare, nella maniera corretta ed efficace, un albero di mimose, in modo tale da tenerlo sempre bello verde ed in salute. L'albero di mimose, chiamato anche "albero di seta", è bello ed elegante e fiorisce anche in climi temperati. Questi alberi sono stati portati negli Stati Uniti dalla Cina nel 1745 e sono considerati degli alberi invasivi in alcuni Stati, tra cui anche la Florida. Se ricevono la cura e la potatura adeguata, possono crescere fino a 30 piedi. La potatura è necessaria per controllare la dimensione e la forma dell'albero, poiché essi hanno dei tronchi molto sottili che rischiano di rompersi. Se si desidera potare il proprio albero di mimosa, il periodo migliore per farlo è verso la fine dell'inverno, quando il pericolo del gelo è ormai passato e l'albero è ancora in una fase dormiente.

26

Occorrente

  • mimosa
  • forbici da potatura
  • concime
36

Controllare l'albero

Ispezionare l'albero controllando se presenta membra indesiderate che crescono lungo il tronco inferiore. Rimuovere gli arti tesi con le forbici, tagliandoli appena oltre il collo laddove l'arto incontra il tronco dell'albero. Non tagliare il collare, altrimenti si rischierebbe di danneggiare il tronco. Tagliando gli arti tesi, si garantisce una maggiore crescita nella parte superiore del tronco. Tagliare gli arti oltre la propria portata di mano con le forbici, sia per modellarlo che per rimuovere i rami morti o danneggiati. Ancora una volta, non tagliare il collare.

46

Potare l'albero

Incoraggiare la crescita dello spessore del tronco tagliando gli arti sottili a circa 3-5 centimetri dalla fine dell'arto stesso. Cercare i piccoli noduli lungo l'arto, i quali Indicano la crescita nella precedente stagione. Tagliare almeno tre dei noduli quando ci si sposta dalla fine del ramo verso il centro dell'albero. Provare a far assomigliare l'albero ad un ombrello. Questo dovrà essere determinato visivamente, quindi è necessario tagliare tutti quei piccoli rami che non rientrano nella forma di un ombrello. Tutti i tagli devono essere eseguiti con un angolo che va dai 45 ai 60 gradi, in modo da prevenire la morte dell'arto.

Continua la lettura
56

Pulire gli strumenti

Pulire tutti gli strumenti utilizzati per la potatura con del sapone antibatterico per prevenire la contaminazione di altre piante o alberi in futuro. Questo è un passo necessario da fare ogni volta che si effettua la potatura di qualsiasi pianta. Alcune di queste possono contenere funghi e malattie che possono essere dannosi per la prossima pianta che verrà potata. Tenere presente che gli alberi di mimosa rallentano o interrompono la loro crescita in autunno, soprattutto in ottobre o novembre.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper curare le proprie piante ed alberi da frutto, è davvero importante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un albero alto

Effettuare i corretti interventi di potatura per gestire il verde nel proprio giardino è estremamente gratificante. Non solo si risparmia, ma si impara a conoscere meglio le caratteristiche delle specie vegetali che popolano lo spazio intorno alla casa....
Giardinaggio

Come potare un albero di ginkgo

Il Ginkgo è una delle piante arborie più belle tra le conifere. L'albero appartiene alla famiglia delle Ginkgoaceae e ha origini molte antiche. La sua altezza varia dai 30 ai 40 metri ed è molto longevo. Il suo tronco è eretto e robusto. Quando la...
Giardinaggio

Come potare un albero di cactus

Se intendete coltivare un albero di cactus è importante sapere che necessita di una potatura, che tuttavia deve essere effettuata solo se necessaria, quindi se le sue dimensioni sono eccessive o perché ha una parte malata. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come Potare L'Albero Dei Cachi

L'albero di cachi, conosciuto anche come "loto del Giappone", è un tipico esemplare di pianta da frutto dell'Asia orientale. Generalmente la pianta produce i suoi primi frutti nei mesi autunnali. Il cachi è in grado di adattarsi a varie tipologie di...
Giardinaggio

Come potare un albero di platani

L'estate è il periodo ideale per iniziare a coltivare un piccolo appezzamento di terreno. L'abbondanza di luce e le calde temperature sono un toccasana per una serie di piante e ortaggi che germoglieranno in autunno o al più tardi in inverno. Le piante...
Giardinaggio

Come potare un albero di fico

L'agricoltura, per molti, non rappresenta soltanto un lavoro ma è anche una passione estremamente gratificante. È meraviglioso coltivare delle piante come gli alberi da frutto, che non soltanto danno soddisfazione nell'arco della crescita ma saranno...
Giardinaggio

Come potare un albero di ulivo

La potatura dell'ulivo rappresenta un intervento di grande importanza, in grado di coniugare l'aspetto funzionale alla valenza estetica ed ornamentale, data da una chioma ben disciplinata ed armoniosa. La corretta asportazione dei rami garantisce alla...
Giardinaggio

Come potare un albero di mango

La coltivazione del mango, richiede condizioni climatiche particolarmente miti, pertanto non è possibile praticarla in tutti i terreni. La maggiore produzione di tale frutto si trova in modo particolare in Sicilia e Sardegna proprio per le caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.