Come potare una pianta di aloe vera

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'aloe vera cresce rigogliosa formando nuove foglie carnose con margine seghettato, boccioli, nuove germogli attorno alla pianta madre. Infatti la pianta non si sviluppa verso l'alto, ma col tempo aumenta solo le sue dimensioni: le foglie diventano sempre più grandi e nascono, come già detto, talee intorno alla pianta madre. Queste talee di aloe vera si possono togliere e ripiantare per avere nuove piante. La coltivazione dell'aloe vera deve essere organica, quindi non si devono usare fertilizzanti, pesticidi o diserbante chimici. Al massimo si può fertilizzare con fosforo, azoto, potassio, ferro, manganese, rame e zinco da diluire nell'acqua dell'innaffiatura.
L'aloe vera, in realtà, non andrebbe mai potata, al massimo si possono eliminare le foglie secche.
Altre curiosità sull'aloe vera è che essa è curativa ed ideale per per acne, capelli, pelle e mani perché nelle sue foglie nasconde un gel dalle proprietà miracolose per la bellezza.

25

Taglia le foglie danneggiate

Per prima cosa, bisogna concentrarsi sulle foglie quelle più brutte. Bisogna "farsi largo" fra le altre foglie per trovare le parti secche, morte o macchiate, usando un coltello per tagliarle alla base. Le foglie possono seccarsi se esposte insufficientemente alla luce, per innaffiature troppo abbondanti o temperatura di esposizione non adeguata. La temperatura ideale si aggira intorno ai 20/24°.

35

Taglia le foglie esterne

Le foglie esterne, quindi le più vecchie, vanno tagliate quando sono troppe per far rientrare la pianta ormai troppo grande nel vaso. Col coltello fare un taglio netto alla base dello stelo.
Queste vecchie foglie contengono una quantità maggiore di gel, quindi si possono conservare i frigorifero per utilizzarlo per gli scopi di bellezza sopraindicati.
Le foglie vicino allo stelo non vanno tagliate dato che sono quelle giovani che andranno a sostituire le vecchie che abbiamo reciso.

Continua la lettura
45

Pota gli steli vecchi in sfioritura

Il fiore cresce al centro della pianta in inverno/primavera, ha una forma tubolare e può essere di vari colori fra cui il più diffuso è il rosso.
Per tagliare gli steli vecchie sfioriti bisogna seguire la stessa procedura usata per le foglie. Anche la fioritura, però, è un problema dato che dai fiori cadono i semi che mentre mentre muoiono assorbono le proprietà nutritive che l'aloe vera potrebbe utilizzare per formare nuove foglie sane. I fiori morti, inoltre, attirano gli insetti e possono cadere nel vaso creando un substrato che marcirebbe e che inoltre potrebbe assorbire l'acqua dell'annaffiatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come evitare che l'aloe vera secchi

Se abbiamo acquistato presso un centro per il giardinaggio una pianta di aloe vera, ci sono delle importanti regole da rispettare ai fini della manutenzione, in quanto l'apparato radicale è molto delicato. Nei passi successivi di questa guida, vediamo...
Giardinaggio

Coltivazione dell'aloe vera

L’Aloe Vera è una pianta grassa, benefica e succulenta, della famiglia delle Aloeacee; dalle molteplici qualità, nasce sui terreni calcarei e secchi. Si può tranquillamente procedere alla sua coltivazione, in vasi e in serre, preferendo un clima...
Giardinaggio

Come Riconoscere L'Aloe Vera

Appartenente alla famiglia delle Liliaceae, l'Aloe Vera, è una pianta "succulenta" che predilige climi secchi e caldi. Ha una tendenza cosiddetta arbustiva; il suo arbusto, può raggiungere fino al metro di altezza. Le foglie sono dispose a ciuffo e...
Giardinaggio

Errori da evitare nella coltivazione dell'aloe vera

Se intendiamo coltivare l'aloe vera, e sfruttarne i suoi tantissimi principi attivi per tonificare la nostra pelle o purificare il corpo, bisogna prestare molta attenzione, poiché se si commettono degli errori sia nelle primissime fasi che in quelle...
Giardinaggio

Come rinvasare una pianta di aloe

L'aloe, o aloe vera, è una pianta grassa perenne che viene utilizzata per diversi scopi, come il trattamento delle ustioni, le punture di insetti e piccoli tagli superficiali. Inoltre, può anche essere consumata sotto forma di tè grazie ai suoi benefici...
Giardinaggio

Come potare la pianta del limone

Se avete a vostra disposizione un giardino o un piccolo fazzoletto di terra, avete la fortuna di poter sfruttare questa risorsa e piantare dei semi per potere coltivare ortaggi e verdure. Se siete dei veri appassionati e avete tempo a disposizione potete...
Giardinaggio

Come potare la pianta dell'uva fragola

Se siete degli appassionati di giardinaggio e possedete la pianta dell'uva fragola, allora dovrete assolutamente leggere la seguente guida, nella quale vi saranno forniti dei consigli molto utili e soprattutto molto pratici che vi permetteranno di potare...
Giardinaggio

Come potare una pianta malata

Se siamo degli amanti del verde e possediamo un giardino o un bel balcone, possiamo adornarlo con bellissime piante che però dovremo curare costantemente. Ogni pianta ha bisogno di cure particolari e diverse dalle altre e per capire quali operazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.