Come potare una rosa ad alberello

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le rose ad alberello sono una particolare tipologia di rose leggermente più piccole rispetto alle altre specie. La dimensione inferiore è però compensata da una fioritura decisamente più abbondante. Si tratta pertanto di piante esteticamente molto belle in grado di migliorare notevolmente l'aspetto complessivo del proprio giardino. Però, come la maggior parte delle piante ornamentali, hanno bisogno di frequenti cure. E particolare attenzione va rivolta proprio alla potatura, le cui caratteristiche variano in base alle piante con cui si ha a che fare. Vediamo pertanto come potare una rosa ad alberello.

27

Occorrente

  • Cesoie da giardino
  • Guanti da giardinaggio
37

La potatura, innanzitutto, viene effettuata durante il periodo autunnale/invernale ed eventualmente anche in concomitanza con l'estate. In autunno si interviene per eliminare le foglie secche mentre in estate per rimuovere le rose appassite e lasciar spazio per la fioritura di quelle nuove. La potatura principale rimane comunque quella invernale, attraverso la quale si tagliano via i rami secchi e si ridimensionano gli altri. Questa è infatti l'unica realmente obbligatoria per garantire la salute della vostra pianta, mentre le altre due sono facoltative.

47

Le rose ad alberello si distinguono a loro volta in due categorie distinte: quelle con portamento eretto e quelle piangenti. Per le prime, la tipologia di potatura più adatta è quella media. Per eseguirla, dotatevi di un paio di cesoie da giardino sufficientemente affilate e praticate un taglio obliquo sullo stelo da rimuovere. Partendo dal fiore, il taglio andrà effettuato fra la terza e la quarta gemma esterna. Dovrete eseguirlo in maniera netta, lasciando un paio di centimetri dalla gemma più vicina. Prestate particolare attenzione a non danneggiarla accidentalmente al fine di non compromettere la sua futura fioritura.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda invece le rose ad alberello con portamento piangente, dovrete innanzitutto rimuovere quasi tutti i rami secchi e vecchi. In seguito tagliate i rami sani facendo sì che abbiano tutti più o meno la stessa lunghezza. In questo modo, durante la stagione di fioritura, la pianta crescerà in modo uniforme e assumerà un aspetto estetico decisamente migliore.

67

La potatura si rivela essenziale non solo per consentire alla pianta di crescere in maniera il più possibile eretta e stabile, ma anche per creare lo spazio necessario alle successive fioriture. Inoltre, determinando uno sfoltimento della pianta, facilita e favorisce la fotosintesi clorofilliana. Effettuatela pertanto con la massima accuratezza. Fate attenzione a non dimenticare rami secchi o troppo lunghi per non compromettere il vostro lavoro. Seguendo questa serie di accorgimenti la vostra rosa ad alberello crescerà più sana e più bella.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mentre effettuate la potatura, ricordatevi di indossare un paio di guanti da giardinaggio per evitare di tagliarvi con le cesoie o ferirvi con le spine delle rose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare il rododentro, il geranio e la rosa

La potatura è uno degli aspetti più importanti riguardanti la "manutenzione" dei fiori ornamentali all'interno delle nostre case. Questa operazione serve a salvaguardare i fiori, e infatti è in grado di risolvere numerosi problemi di salute che colpiscono,...
Giardinaggio

Come potare le rose sfiorite

A tutti quanti piacono le rose, in quanto rappresentano il simbolo dell'amore, oltre a sottolineare un grande gesto di tenerezza oppure semplicemente un momento elegante. La rosa più conosciuta e coltivata al mondo è quella rossa. Il problema di proteggere...
Giardinaggio

Come impiantare nel giardino un alberello di Kaki vaniglia

È una pianta resistente anche alle basse temperature e pertanto diffusa anche nelle regioni del nord, il kaki vaniglia si differenzia dal kaki comune per la polpa soda, croccante e meno delicata, che ricorda molto quella della mela. Ha una forma leggermente...
Giardinaggio

Come coltivare un alberello di avocado

L'avocado è un gustoso frutto che si presta in cucina per la preparazione di svariate ricette. Una volta consumata la sua deliziosa polpa, sarà utile conservare il seme per poi piantarlo ed iniziare a far crescere una pianta rigogliosa e verde. All'interno...
Giardinaggio

Come potare un oleandro

L'oleandro è una bellissima pianta molto profumata e colorata. I suoi fiori possono avere di colori che vanno dal bianco candido al rosa, sino al rosso e al ciclamino. Gli oleandri crescono velocemente e necessitano quindi di essere potati spesso per...
Giardinaggio

Come e quando potare le rose rampicanti

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

Gli alberi da frutto necessitano di regolari potature, e il ciliegio non fa eccezione. Se si esegue l'operazione nel modo idoneo, i vantaggi saranno evidenti. La pianta produrrà frutti in abbondanza, vivrà più a lungo e si manterrà sana. In pratica,...
Giardinaggio

Come potare la vigna

Nell'ambito della viticoltura, la tecnica della potatura a secco è di fondamentale importanza nel periodo invernale. Questo procedimento solitamente si effettua solo dopo la perdita delle foglie da parte delle viti, ossia quando esse sono entrate nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.