Come potare una siepe di pitosforo

Tramite: O2O 30/07/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il genere del pitosforo appartiene alla famiglia delle Pittosporaceae. Quando si trovano nelle zone asiatiche, hanno un portamento arboreo e possono raggiungere addirittura quasi i venti metri di altezza. Coltivati dall'uomo, invece, difficilmente raggiungono i dieci metri, anche se ci si trova in luoghi caratterizzati da un clima piuttosto mite. Il successo del Pitosforo è dovuto alla sua capacità di adattarsi bene alla creazione di siepi e barriere. Di solito questo tipo di pianta è facile da curare, essendo molto forte e resistente, però molti hanno problemi nella potatura. L'obiettivo di questa guida è, pertanto, quello di spiegarvi come potare, nel modo più efficiente e semplice, una siepe di pitosforo. Iniziamo!

24

Come potare una siepe di pitosforo

Le piante più giovani di questo genere vanno cimate un paio di volte cosicché da ottenere una migliore ramificazione. Per quanto concerne le piante da siepe, queste vanno potate regolarmente anche più volte l'anno. Ma cosa significa esattamente potare? La potatura consiste nello spuntare i nuovi germogli all'altezza necessaria per restituire alle piante una forma più ordinata e regolare.

34

Come applicare i tagli

I tagli devono essere molto precisi, dato che in quel momento state eliminando per sempre una parte della pianta. Il taglio deve essere fatto poco al di sopra di una gemma, se possibile rivolta all'esterno. A giugno si dovrà poi procedere ad una seconda spuntatura. Cosa succede invece se il pitosforo viene trascurato e lasciato crescere senza controllo? In questi casi il pitosforo tenderà a svuotarsi verso la base. Per ovviare a questo inconveniente, bisogna procedere con un taglio deciso, sempre all'inizio della primavera. Tutta la chioma va abbassata sino alla metà della sua altezza.

Continua la lettura
44

Quando effettuare la potatura

L'ultima cosa da chiarire è quando bisogni fare la potatura: dipende. Se le piante sono giovani, allora bisogna potarle un paio di volte l'anno per conseguire una ramificazione migliore. Le piante da siepe, invece, vanno potate regolarmente più volte l'anno. Queste piante hanno un'altra proprietà importantissima: difficilmente si ammalano. Infatti, sarà davvero molto raro che troverete dei parassiti di qualsiasi genere sulle vostre siepi, ma, nel caso succeda, non vi resta altro che acquistare i prodotti adatti per il particolare tipo di insetto, facendovi aiutare da persone qualificate. Detto ciò, la guida termina qui: spero di essere stato il più chiaro possibile ed in bocca al lupo con la potatura della vostra siepe di pitosforo!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la pianta di pitosforo

Il pitosforo è una pianta sempreverde che comprende circa 200 specie, 45 delle quali endemiche della Nuova Caledonia. È un arbusto che trova le sue origini in terre con climi sub-tropicali, come l'Africa, l'Australia, l'Asia e le isole del Pacifico...
Giardinaggio

Come far crescere una siepe

Per decorare un giardino non sempre i fiori con i loro colori sono sufficienti, è necessario talvolta utilizzare anche qualche siepe, che se ben tagliata e curata crea una bella decorazione, e altre volte invece può servire da protezione da sguardi...
Giardinaggio

Come fare una siepe di alloro

Nei giardini la siepe ha una doppia funzione ovvero di utilità e di estetica; infatti, serve a delimitare la totalità o una parte di esso, creando nel contempo degli spazi intimi. Dal punto di vista estetico è invece ideale specie se si utilizzano...
Giardinaggio

Come piantare una siepe di photinia

Una siepe di photinia rappresenta davvero la soluzione ideale per chi vuole arricchire il proprio giardino con un tipo di vegetazione semplice, dal sicuro impatto visivo e senza particolare ricorso a forme specifiche di manutenzione periodica. E poi...
Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

5 piante per creare una siepe

Se avete un giardino ed intendete recintarlo o addobbarlo con una siepe, è importante sapere che la natura vi offre numerose piante adatte per raggiungere lo scopo. Si tratta per la maggior parte di esemplari a foglie verdi con alcune eccezioni che presentano...
Giardinaggio

Come realizzare il melograno a siepe

Nel mese di dicembre si possono mettere a dimora le piante da frutto conosciute con il nome di "melograno", i quali danno anche bellissimi fiori decorativi, e se collocate in maniera corretta permettono di realizzare una meravigliosa siepe. Le piante...
Giardinaggio

Come potare una tuia

La tuia (Thuja occidentalis) è una pianta appartenente alla famiglia delle arborvitae, un gruppo di sempreverdi note per essere facili da curare e mantenere. La tuia cresce rapidamente e può raggiungere fino a 3,5 metri di altezza quando è matura....