Come prendersi cura dei gerani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Geranio è una delle piante più comuni nei giardini o sui balconi e con i suoi colori dona vita in qualsiasi angolo della tua casa. È una pianta molto resistente al freddo ed è essenzialmente facile prendersene cura. In questa guida vedremo come prendersi cura con amore di questa graziosa pianta. Qui di seguito sono evidenziate le regole basilari da seguire per avere una fioritura adeguata. Vediamo come procedere per prenderci cura delle vostre piante simbolo di primavera ed estate.

26

Iniziamo mettendo la pianta in una zona soleggiata, se eviteremo questo passaggio purtroppo la fioritura del geranio sarà scarsa nonostante le altre premure che prenderemo. Dobbiamo stare attenti a riparare i gerani dal vento usando un agritessuto, acquistabili nei negozi di giardinaggio. Un ottimo concime per i gerani sono i fondi del caffè che dovranno essere prima seccati al sole e poi spargerli nel terreno per evitare la formazione di muffe. Estirpate i fiori secchi e le foglie morte con una forbice da giardino tagliando a circa 1 cm dalla giuntura del fusto, così eviterete di graffiare i rami che potrebbero essere nido di pericolosi parassiti.

36

Ogni anno dovete rinvasare i gerani usando un terriccio specifico reperibile in qualsiasi negozio. Un trucchetto per far stare bene la vostra pianta è quello di aggiungere un pizzico di calcio per alzare il ph del terreno. Adesso procediamo con l'annaffiare i gerani appena dopo il tramonto e non dimenticatevi nelle giornate più afose di rincarare la dose di acqua: il terriccio non deve essere mai completamente asciutto. La sera è troppo tardi per innaffiare perché scende la temperatura è le radici ne risentono. L'annaffiatura deve essere lenta e progressiva in modo da far bagnare anche le foglie ed evitate di far ristagnare l'acqua.

Continua la lettura
46

Dovrai stare attento ad insetti e parassiti che possono approfittare del tuo geranio come ad esempio la mosca bianca o la farfalla del geranio. Concima spesso il tuo geranio durante la fioritura adottando un fertilizzante liquido specifico per geranio. Se non sapete dove piantare i gerani dovete sapere che sono ottimi fiori da balcone e crescono a temperature intorno ai 25 gradi, ma bisogna tenerli lontani dalle correnti d'aria. Infine il momento adatto per rinvasare le piante dei gerani è l'inizio della stagione primaverile. Se seguirete queste indicazioni avrete un geranio da far invidia.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • i gerani devono ricevere abbastanza luce solare
  • non servono vasi molto grandi perché le radici non sono molto grandi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come prendersi cura del potos

Oggi parleremo di una delle piante più diffuse nei nostri appartamenti: il Potos. Questa pianta pur essendo tanto diffusa, molti non ne conoscono le tecniche corrette per prendersene cura. Tra le varie specie, quello più diffuso è sicuramente il Potos...
Giardinaggio

Come prendersi cura della pianta di cicuta

La Cicuta è una pianta, o per meglio dire, un albero, d'origine americana, conosciuta in gran parte del mondo per il suo essere estremamente velenosa. Nonostante ciò, sono parecchie le persone che decidono di inserire nel proprio giardino un alberello...
Giardinaggio

Come prendersi cura del bonsai mandarino

Il mandarino è una delle varietà di bonsai più ornamentali in quanto unisce al verde acceso del suo fogliame anche il bel colore arancione dei suoi frutti. Se quindi decidiamo di acquistarne uno in un vivaio, ed intendiamo godercelo a lungo, è necessario...
Giardinaggio

Come coltivare e prendersi cura di una glossinia

La glossinia (Sinningia speciosa) è una pianta tuberosa di piccole dimensioni originaria del Sud America. La sua principale caratteristica è che fiorisce per poi morire, ma, dopo un periodo di dormienza, ricresce nuovamente deliziando il suo proprietario...
Giardinaggio

Come prendersi cura delle piante da appartamento

In questo tutorial sul giardinaggio vedremo come prendersi cura delle piante "da appartamento", chiamate così quelle piante (ornamentali) che non necessitano di un giardino e che con cure e attenzioni possono vivere in casa anche molti anni. Ne esistono...
Giardinaggio

Come prendersi cura di una pianta di aucuba

L'aucuba, originariamente denominata aucuba japonica, è un arbusto sempreverde originario del Giappone. Le sue foglie a macchie color oro la rendono perfetta come ornamento da giardino o come pianta da davanzale. Durante il periodo estivo, sopraggiungono...
Giardinaggio

Come prendersi cura delle peonie

La peonia è un tipo di fiore perenne con fogliame lussureggiante per tutta l'estate. Queste piante, pur non essendo dei grandi arbusti, possono vivere anche per 100 anni; richiedono poca manutenzione purché siano piantate correttamente e stabilite in...
Giardinaggio

Come prendersi cura della Stella di Natale

La Stella di Natale che in botanica ha il nome di Euphorbia pulcherrima, è originaria del Centro America e precisamente del Messico. Si tratta di un'esemplare che come si evince dal nome stesso, viene molto utilizzata nel periodo di Natale per addobbare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.