Come preparare bene del cemento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema della penetrazione dell'acqua. Inoltre, il cemento viene utilizzato per sigillare una zona di circolazione dell'aria o un'area in cui vi è una riduzione o assenza di flusso all'interno di un ambiente chiuso. Ma qualsiasi sia lo scopo cui è destinato, per sfruttare al massimo le potenzialità di questo materiale è necessaria un'adeguata preparazione. Vediamo allora come preparare bene del cemento.

26

Occorrente

  • Un secchio o una betoniera anche di piccole dimensioni
  • Una cazzuola o un badile
  • Cemento
  • Sabbia
  • Acqua pulita
36

Prima di iniziare è bene sapere quanto materiale vi occorre e per cosa: se è davvero poco basterà un secchio ma se fosse molto vi converrebbe pensare al noleggio di un miscelatore meccanico come una betoniera a carriola utilizzabile anche per opere fai da te ma sempre facendo molta attenzione a seguire le norme di sicurezza! Se vi sentite sufficientemente abili, la malta può essere anche impastata a terra con l'ausilio di un badile. Qualsiasi sia il quantitativo di cemento che vi occorre la cosa più importante sono le proporzioni: una parte di cemento Portland, 4 di sabbia di fiume e 1 di acqua sono la dose standard.

46

Potreste ad esempio prendere un becker capiente: prendete il bicchiere e riempitelo completamente di cemento, poi svuotatelo dentro al secchio vuoto. Riempite poi il bicchiere di sabbia e gettatela nel secchio per quattro volte consecutive. Mescolare bene tra loro la sabbia e il cemento. Infine, riempite il becker con l'acqua; versate quest'ultima a piccole dosi all'interno del secchio con cemento e sabbia, prendete la cazzuola e cominciate ad impastare con forza fino ad ottenere un composto medio denso, facendo attenzione ad evitare la formazione di grumi.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda i lavori di rapida esecuzione, potrete affidarvi al cemento a presa rapida. In questo caso, i componenti della malta saranno soltanto due: il cemento in polvere e l'acqua. Le proporzioni sono di due parti di cemento ed una di acqua, ma la miscelazione è al contrario: il cemento va versato nell'acqua a pioggia. Usate per la miscelazione un secchiello dalle superfici interne lisce e utilizzate subito il composto preparato. I dosaggi stavolta variano a seconda dell'uso: la malta per assemblare mattoni richiederà ad esempio una parte di calce formando così la cosiddetta 'malta bastarda'.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'aggiunta dell'acqua è un po' come quella delle uova nell'impasto della pasta fatta in casa: si forma un piccolo cratere al centro del composto e si inizia a versare l'acqua, a mescolare, poi ad aggiungere ancora acqua.
  • Attenzione ai tempi del cemento e non fatevi ingannare dal fatto che sia asciutto: perché raggiunga la massima resistenza occorre anche un mese!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come preparare bene del cemento

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema...
Materiali e Attrezzi

Consigli per posare i blocchi di cemento

Nel momento in cui ci si appresta ad alzare una parete con dei blocchi di cemento bisogna fare attenzione alla modalità di posa. I blocchi di cemento hanno una forma un po' diversa rispetto al classico forato, ma per linea generale si mantengono sempre...
Materiali e Attrezzi

Come Applicare Il Cemento Per Eseguire Piccoli Interventi

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno la voglia e la pazienza di realizzare dei lavori grandi o piccoli con la tecnica del fai da te e, nello specifico vedremo come applicare il cemento per eseguire piccoli interventi di muratura. Inoltre...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come posare i blocchi di cemento

I blocchi di cemento sono molto importanti nel mondo dell'edilizia, dal momento che vengono utilizzati per effettuare delle costruzioni murarie portanti. Rappresentano il migliore sostegno possibile per le pareti di qualsiasi costruzione. È molto importante...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una piscina in cemento

Se avete un grande giardino e state pensando d creare una piscina siete nel posto giusto. Avere una piscina in casa è sicuramente una vantaggio e un lusso che poche persone possono permettersi. Un piscina di cemento aggiunge bellezza, tranquillità e...
Materiali e Attrezzi

Come fare il cemento spatolato per il bagno

Da qualche anno a questa parte, sempre più persone utilizzano materiali completamente differenti per realizzare gli interni dei loro appartamenti. Uno di questi è il cemento spatolato. Esso viene in particolare apprezzato per la sua lunga durata, la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.