Come preparare dei rebus

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Un rebus è uno dei più classici giochi di enigmistica e ne esistono diverse tipologie. Preparare dei rebus è un compito non semplicissimo, e per farlo bisogna attenersi a dei veri e propri schemi, che cerchero' di elencare il più sinteticamente possibile nei paragrafi a seguire. Questi schemi aiutano l'enigmista sul come preparare dei rebus, senza incorrere in errori che ne compromettano la qualita' degli stessi.

26

Tipi di Rebus

Un rebus puo' essere statico o dinamico. Un rebus statico si risolve mediante la denominazione degli oggetti: per oggetto si intende un disegno (o figura) di una vignetta illustrata, mentre per denominazione si intende un insieme di lettere (od una lettera) poste visivamente sopra tale disegno: questo insieme di lettere è detto grafema. L'insieme di un oggetto e dei suoi grafemi è detto chiave. Un rebus dinamico si risolve descrivendo la relazione fra più chiavi mediante l'interposizione di verbi o aggettivi, che spiegano l'azione di un oggetto rispetto all'altro. Esistono anche i rebus fotografici, che semplicemente usano una foto per illustrare gli oggetti, al posto di una vignetta a matita, la più classica che tutti conosciamo.

36

Preparare dei rebus

Una volta scelto il tipo di rebus che si vuole presentare al solutore, si passa alla sua preparazione. Una regola fondamentale è la preparazione di un diagramma numerico, che deve indicare la lunghezza delle parole e la loro relazione, in quella che è detta frase risolutiva. Una seconda regola è il dover posizionare sia oggetti che grafemi in modo che risultino leggibili da sinistra a destra come nella normale lettura che noi maggiormente conosciamo. La terza regola, non del tutto impositiva, consiste nell'evitare che fra i termini che costituiscono le chiavi e le parole che compongono la soluzione non ci sia affinita' etimologica, cioè evitare che le chiavi finiscano per evidenziare o rafforzare cio' che è nascosto nella soluzione.

Continua la lettura
46

Il triangolo brighiano

Il tringolo brighiano è un insieme di regole che vengono utilizzate per la valutazione della bellezza di un rebus: prende nome da Giancarlo Brighenti, considerato all'unanimita' il padre del rebus moderno. Dice sostanzialmente che nel preparare dei rebus bisogna seguire i tre passi seguenti: coerenza fra gli oggetti illustrati e della vignetta nel suo insieme; contenuto della soluzione; illustrazione artistica. Una delle invenzioni del Brighenti è il rebus stereoscopico, la cui soluzione è il raffronto fra più scene in sequenza temporale. Ovviamente nella preparazione di questi rebus non basta più sapere le regole, ma si evince la necessita' di una certa esperienza da enigmista. Per non dilungarmi troppo oserei fare un parallelo con gli scacchi, dove ci sono problemi semplici, ma anche problemi molto fini e complicati, la cui composizione è sempre frutto di una mente molto preparata sotto parecchi aspetti, senza nulla togliere a tutti i bravissimi neofiti.

56

Altri tipi di rebus

Sul come preparare dei rebus, una volta recepite bene le regole da tenere, ci si puo' veramente sbizzarrire. Esistono rebus a cambio ed a scarto, dove la soluzione si ricava cambiando o scartando alcune lettere dalle chiavi; rebus ad incastro, che propongono la soluzione inversa allo scarto; rebus ad intarsio, dove la soluzione deve essere ridefinita in un diagramma indicato; il sandwich, un tipo di rebus dove bisogna incastrare tutte le parole nella prima chiave per arrivare alla soluzione; l'anarebus, dove la soluzione è data da un ulteriore anagramma; il rebus mnemonico, dove non vengono utilizzati i grafemi; la tallografia, dove è necessario variare la posizione di una sola lettera; l'imago, simile al rebus mnemonico con l'aggiunta di una frase sotto l'immagine che ne articola la soluzione finale; la transgrafia, la cui soluzione si trova spostando la prima lettera in fondo alla soluzione consentendo la lettura da destra verso sinistra.

66

Conclusioni

Con questa sintesi su come preparare dei rebus ho cercato di elencare nel modo più sintattico possibile, la complessita' che si cela dietro questo vero e proprio lavoro. Ci tengo a precisare che nei primi due passi ho descritto quelle che sono le regole alle quali si è obbligati ad attenersi per costruire un rebus valido. Come precedentemente accennato il resto è frutto di grande abilita' e fantasia nell'intarsiare le idee giuste, composte da disegni in simbiosi fra loro atti a descrivere una soluzione che nulla ha a che vedere con le chiavi trovate dal solutore. La bellezza di un rebus è data dalla sua semplice complessita', la parola stessa usata spesso come metafora nelle azioni più comuni, sintetizza poche parole apparentemente casuali con azioni altrettanto casuali, per giungere ad una soluzione che è una vera e propria sorpresa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come preparare il sapone al miele

Pensando al miele, ci si riconduce alla sua consistenza fluida e dorata ed al suo inebriante e leggero aroma. Il miele è una ricca sostanza dalle origini molto antiche. In passato era l'unico elemento dolcificante per pietanze e bevande. Anche gli usi...
Altri Hobby

Come preparare il gesso

Senza dubbio il gesso, è un materiale che nell'edilizia, nel restauro e nelle attività artistiche, è davvero fondamentale. Perfetto per una scultura e ottimo per lisciare e costruire pareti, il gesso resta il classico e ideale materiale multiuso ancora...
Altri Hobby

Come preparare l'olio essenziale di cannella

Molti di voi forse non sanno che anche in casa è possibile preparare con il fai da te un olio essenziale ed in particolare quello di cannella. Il lavoro è molto più semplice di quanto si possa pensare, richiede poco tempo e solo alcuni altri prodotti....
Altri Hobby

Come preparare un uovo marinato

L'invenzione dell'uovo marinato la si deve allo chef stellato Carlo Cracco. Nel suo libro "La quadratura dell'uovo", Cracco svela infatti come rendere un capolavoro anche un banale tuorlo d'uovo. Nel libro di ricette descrive difatti la sua particolare...
Altri Hobby

Come preparare l'olio di mandorla

L'olio di mandorla è un prodotto che può avere notevoli benefici per la pelle. Infatti se applicato regolarmente agisce sulla pelle secca conferendole morbidezza e lucentezza. In commercio ci sono tantissime marche che propongono i propri oli di mandorla,...
Altri Hobby

Come preparare una wedding bag perfetta

Le wedding bag possono essere realizzate in diversi materiali ed anche arricchite con cuori e scritte decorati in glitter. All'interno delle wedding bag è, infatti, possibile inserire tutto quello che vi servirà per rendere la vostra giornata indimenticabile...
Altri Hobby

Come preparare la colla vinilica in casa

La colla vinilica è una sostanza liquida dal colore bianco, molto uguale al colore del latte. La colla solitamente, non ha un odore tanto piacevole, mentre quello della colla vinilica non è per nulla fastidioso. Questa colla è ottima per incollare...
Altri Hobby

Come preparare il tavolo per il giorno delle nozze

Per il giorno delle nozze bisogna organizzare tutto in modo perfetto e pensarci parecchio tempo prima, affinché non si arrivi stressati o con qualcosa da fare proprio all'ultimo minuto. Ricordati che per il giorno del tuo matrimonio devi preparare anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.