Come preparare i materiali per costruire una lampada saracena

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se siamo degli amanti del bricolage sappiamo quanto sia importante gestire beni i materiali di lavorazione e saper adottare le tecniche opportune. Se desideriamo costruire una bella lampada, ecco quest'ottima idea per creare qualcosa di glamour e particolare: la lampada saracena.


Però prima della costruzione avremmo bisogno della preparazione dei materiali; questa guida indicherà i giusti consigli da seguire per poter preparare il necessario. Vediamo dunque tutti i passaggi che dobbiamo seguire, oltre ai consigli e alle indicazioni dovute. Otterremmo dei risultati grandiosi!

25

Occorrente

  • Listelli di legno
  • Trapano, punta da 8 mm
35

Per riuscire a realizzare qualcosa di unico non è richiesto un grande sforzo o delle grandi capacità, basterà solo mettere la nostra creatività al servizio di certe creazioni fai-da-te, che non richiedono ingenti spese nè troppo tempo di lavorazione.

Se da tempo abbiamo deciso di rinnovare le nostre lampade o di crearne una particolare, troveremo in questi passaggi tutto il necessario e le operazioni specifiche che possiamo eseguire. Parliamo della cosiddetta lampada saracena, che presenta sempre un grande fascino e un grande tocco etnico dalle tradizioni orientali; questa darà ai nostri ambienti un look esotico e sempre romantico.


Prima che cominciamo a dar vita all'assemblaggio, dovrà praticamente esserci un solo passaggio che prevede la preparazione dei materiali. Ci riferiamo ai listelli di base che serviranno a costruirla e questi devono essere lavorati bene prima che si proceda con le operazioni effettive.

45

La prima cosa da fare sarà quella di doverli forare. Per effettuare questa operazione al meglio bisognerà usare una punta da 6 mm; dovremmo applicare questo foro sulla faccia stretta e superiore, a circa 1 cm di distanza dal lato corto di questo.

Ricordiamoci che sarà meglio effettuare questi fori con una certa profondità, dovranno essere profondi circa 5 mm; poiché saranno la sede dei tondini di legno del telaio, assolutamente fondamentali per tutto il sostegno necessario.

Continua la lettura
55

Quindi, con una punta da 8 mm andiamo a forare da parte a parte, a 5 mm dalla base, uno dei due listelli corti del basamento, così da farci passare il cavo di alimentazione.

Anche la parte centrale con sezione di 20x20 mm, va forato al centro perché possa ricevere lo spezzone di tige su cui andrà avvitato il portalampada. Fatto questo, i nostri materiali saranno ben definiti e pronti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire una lampada UV

Se avete intenzione di realizzare con il fai da te una funzionale lampada UV che può ritornare utile per molte cose, come ad esempio per ricostruire le unghie o semplicemente incollare dei vetri su metallo, potete seguire delle specifiche linee guida...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una lampada da tavolo giapponese

Lo stile giapponese spicca soprattutto per il suo senso minimal e per la semplicità delle forme. Riuscire a dare alla propria abitazione un tocco di questo stile non è affatto complicato. Se fate parte di una schiera di appassionati per questo genere,...
Materiali e Attrezzi

Come far funzionare una lampada a carburo

La lampada a carburo è stata in tempi anche remoti un accessorio indispensabile, per chi lavorava in miniera, in quanto illuminava un lavoro che senza una luce sufficiente non poteva essere svolto.Anche oggi, incredibilmente la lampada a carburo è rimasta...
Materiali e Attrezzi

Come collegare una lampada ad alogenuri metallici

Molto spesso quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli interventi nelle nostre case, sopratutto se non siamo degli esperti con il fai da te, preferiamo rivolgerci a tecnici esperti che eseguiranno il lavoro alla perfezione ma pagando in alcuni casi cifre...
Materiali e Attrezzi

Materiali e soluzioni per l'isolamento acustico

Se la nostra casa è soggetta a rumori molesti, perché si trova in una zona ad alta densità di traffico, è possibile ridimensionare il problema, utilizzando materiali ideali per un risultato soddisfacente, per quanto riguarda l'isolamento acustico....
Materiali e Attrezzi

Carnevale: come realizzare coriandoli con materiali di scarto ecologici

Il periodo del Carnevale porta con sé gioia e divertimento. Ed ecco apparire, un po' dappertutto, graziose maschere e coloratissimi costumi che adornano le vie delle nostre città. Tuttavia, il simbolo di questa festa molto amata dai più piccoli è...
Materiali e Attrezzi

Come Scegliere I Materiali E Gli Attrezzi In Base Al Colombino

Il colombino, o lucignolo, si annovera tra le tecniche più antiche della lavorazione della terracotta. Tuttavia permette di modellare forme semplici per poi arrivare a quelle più complesse, come grandi vasi che potrebbero essere: giare ed orci. La lavorazione...
Materiali e Attrezzi

Come fare una fontana da giardino riciclando materiali

Quanto pensiamo alla fontane da giardino la maggioranza delle persone pensa alla classica statua di gesso che spilla acqua. Questo tipo di fontana è bellissima da vedere, ma anche il suo costo è rapportato alla sua magnificenza. Però se non si punta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.