Come preparare i recipienti per le piante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante che solitamente si acquistano nei vivai, sono vendute in contenitori di plastica esteticamente non molto belli. Oltre al fattore estetico i vasi di plastica non costituiscono il miglior modo per allevare una pianta, per cui specie se si tratta di begli esemplari che terremo con noi per molti anni, è consigliabile sostituire il vaso. Anche per le piante di stagione, la cosa migliore da fare è quella di piantarli in vasi decorativi o nelle fioriere combinate. Ecco come preparare i recipienti per le piante.

27

Occorrente

  • Vasi - paletta - terriccio - ghiaia - argilla espansa - pezzi di coccio
37

È consigliabile evitare assolutamente di piantare durante le ore più calde, o quando si verificano le gelate, sebbene puoi farlo in qualsiasi periodo dell'anno, esistono delle eccezioni da osservare: gli esemplari a radice nuda, per esempio, si possono piantare solo tra l'autunno e la fine dell'inverno. Tendenzialmente si provvede ai trapianti ed ai rinvasi nel periodo primaverile, le piante si stanno risvegliando dal torpore invernale e il trapianto favorirà la ripresa vegetativa.

47

Gli esemplari esposti alla pioggia, come per esempio quelli posti sul balcone, hanno bisogno di un ottimo drenaggio per evitare che si formino i ristagni idrici che in taluni casi possono causare anche la morte della pianta. Oltre alla ghiaia si potrà utilizzare dell'argilla espansa, quest'ultima oltre a drenare il terreno evitando i ristagni d'acqua cede umidità alle radice nei momenti di siccità, assolvendo quindi, una duplice funzione utile.

Continua la lettura
57

Le piante adatte agli ambienti interni, si coltivano in un substrato di torba, invece, le piante da esterni in vaso, devono essere piantate in miscela di torba e sabbia in modo che il terriccio risulti meno pesante e nello stesso tempo, venga garantito il regolare drenaggio che salvaguarda la salute della pianta. Molte specie richiedono una miscela con aggiunta di sabbia, altre gradiscono solo la torba, alcune preferiscono terreni acidi ed altre no, per cui prima di rinvasare la tua pianta assicurati di adottare un terriccio idoneo.

67

Si consiglia di evitare di utilizzare lo stesso terreno ogni anno, in quanto essendo impoverito, probabilmente può presentare malattie indesiderate, spore fungine e ci possono essere insetti in esso. Modifica il vecchio terreno con qualche nuovo mix di invasatura, e riempi i vasi. La maggior parte dei giardinieri utilizzano il terriccio combinando perlite o vemiculite con torba o sfagno. Due altri materiali organici, che si potrebbero aggiungere al mix di invasatura sono: terriccio di foglie e compost, che offrono un ampio spettro di sostanze nutritive. L'aggiunta di un po' di terreno del giardino ad un mix di invasatura, contribuisce a prevenire variazioni di pH e carenze nutrizionali.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per i primi giorni non posizionate le piante trapiantate a sole pieno

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come preparare la terra per piante grasse

Se avete delle piante grasse che vorreste piantare, questa guida fa certamente al caso vostro. Di seguito infatti vi sarà spiegato in maniera lineare come preparare il terriccio adatto per le vostre piante grasse. Tutto ciò che vi serve è la terra...
Giardinaggio

Come preparare un concime naturale per le piante

Quando si decide di coltivare qualcosa nel proprio orto, la prima cosa da pensare è quella di utilizzare dei concimi che proteggano le piante, ma che allo stesso tempo non facciano danni alla nostra salute. Oggi molte aziende puntano proprio sul fatto...
Giardinaggio

Come preparare per le piante un antiparassitario casalingo

Non è raro dover ricorrere ad alcuni rimedi fai-da-te per riparare a qualche danno causato dal tempo o al contrario, per prevenirlo. Le piante, per esempio, devono essere sempre difese dalle avversità del tempo e dagli insetti che possono provocare...
Giardinaggio

Come seminare e preparare i semi delle piante

Le piante vengono impiegate principalmente per arredare con gusto, eleganza e raffinatezza un qualsiasi ambiente abitabile. Foglie e fiori conferiscono all'insieme vivacità e colore. Alcune specie ornamentali richiedono particolari attenzioni tra innaffiature,...
Giardinaggio

Come preparare un fertilizzante per le piante

Le piante che vengono utilizzate come bellissimi complementi d'arredo all'interno degli appartamenti, vanno necessariamente fertilizzate con degli appositi e specifici prodotti. Tuttavia, potrete benissimo decidere di aggiungere una dose supplementare...
Giardinaggio

Come preparare un infuso per difendere le piante

Curare le piante, sopratutto se non siamo degli esperti in questo settore, non è mai una impresa molto semplice, proprio perché ciascuna pianta ha bisogno di cure particolari e diverse dalle altre. Affinché le nostre piante possano crescere sempre...
Giardinaggio

Come scegliere le piante per il balcone

Un balcone rigoglioso e fiorito è un sogno per gli appassionati. Alcune piante però non si adattano facilmente alle condizioni climatiche. In breve, languiscono e non producono più getti ed infiorescenze. In questi casi, potrete richiedere una consulenza...
Giardinaggio

Come annaffiare le piante quando si è in vacanza

Se è arrivato il momento della partenza per le vacanze e non avete ancora trovato il modo di provvedere alla cura delle vostre piante da appartamento durante l'assenza chiedendo ad amici o vicini di casa, avete due possibilità: affidare le piante ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.