Come preparare il gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Senza dubbio il gesso, è un materiale che nell'edilizia, nel restauro e nelle attività artistiche, è davvero fondamentale. Perfetto per una scultura e ottimo per lisciare e costruire pareti, il gesso resta il classico e ideale materiale multiuso ancora oggi di estrema importanza. Ma quali sono le tecniche migliori per preparare il gesso? Tuttavia, per la sua preparazione non necessariamente occorre l'aiuto di mani esperte. Attraverso i passi di questa guida, proveremo a darvi in linea generale degli utili suggerimenti su come preparare il gesso.

27

Occorrente

  • Gesso in polvere, acqua, ciotola.
37

Anche per le più semplici pratiche di fai da te o di bricolage, il gesso si presta benissimo per diverse situazioni. I pittori lo utilizzano spesso per levigare e lisciare le pareti e, inoltre per tappare buchi di chiodi su muri, pavimenti e soffitti. Gli scultori lo adoperano per la realizzazione di statue, bassorilievi, sculture di vario tipo, mentre i restauratori ne fanno un continuo uso per effettuare i loro lavori in maniera precisa e dettagliata. La preparazione del gesso è alquanto semplice e leggendo attentamente questi consigli, riuscirete a miscelarlo in maniera perfetta.

47

Se non siete amanti del fai da te e, non volete perdere troppo tempo, potete trovare in qualsiasi negozio specializzato, il gesso già pronto per l'utilizzo. Le confezioni già confezionate, sono ovviamente in quantità ridotta e, andranno bene per i piccoli lavoretti da fare in casa. Vi basterà semplicemente applicarlo sulla zona interessata e il gioco è fatto. Se invece avete intenzione di prepararlo da soli, dovrete procurarvi del gesso in polvere in sacchi. Il gesso, andrà mescolato semplicemente con dell'acqua ma dovrete stare attenti a miscelarlo bene per non renderlo ne troppo denso ne totalmente liquido.

Continua la lettura
57

Naturalmente l'aggiunta dell'acqua nella miscelazione del gesso varia in base a ciò che dovete fare. Per una scultura, per esempio, vi servirà un gesso più o meno denso mentre, per tappare dei buchi sul muro, andrà bene anche leggermente più liquido. La porzione che generalmente si adotta è quella di metà acqua e metà gesso che, dovrete mescolare in una ampio contenitore o in una vasca per renderlo senza grumi e perfettamente omogeneo. Per un gesso più liquido, dovrete utilizzare una percentuale di acqua di circa tre quarti e, avrete un impasto perfetto. Se non siete molto pratici, vi basterà tentare un paio di volte per avere la consistenza più adatta alla situazione. Ricordatevi inoltre, che esiste anche un metodo naturale per creare da soli il gesso fatto semplicemente con gusci d'uova, farina e colorante alimentare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate a fare il gesso in casa sarà un'esperienza come le altre
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un portapenne in gesso

Se siete degli amanti del fai da te e vi piace costruire da voi i piccoli oggetti di uso quotidiano allora questa guida fa al caso vostro. Oggi infatti vi mostreremo come realizzare un portapenne in gesso. Se siete stufi di dover raccogliere dalla vostra...
Altri Hobby

Come realizzare un calco in gesso

La creazione di un calco in gesso permette di ottenere la riproduzione fedele di una qualsiasi opera, oppure di una parte del corpo, solitamente il viso, o di un'orma rilevata sul terreno. Per fare un esempio, gli scout utilizzano i calchi per studiare...
Altri Hobby

Come dipingere una statua di gesso

Le statue di gesso, in particolar modo quelle realizzate artigianalmente, si possono dipingere con la vernice colorata. La maggior parte di coloro che amano la scultura scelgono generalmente dei colori acrilici per dipingere le loro creazioni. Dopo aver...
Altri Hobby

Come verniciare una statua di gesso

Quasi ogni statua costruita in gesso, specialmente quelle artigianali, devono essere prima rifinite, e infine dipinte con della vernice. Se anche voi avete la passione per le sculture, dopo che avrete ottenuto il vostro modello tramite uno stampo, o scolpendolo...
Altri Hobby

Come fare una cornice in gesso

Se si vuol creare una cornice per un quadro o come applicazione da muro esistono in commercio diverse soluzioni, dalle cornici in legno a quelle in polistirolo, ma anche in gesso già pronte. Oppure, è possibile acquistare dei listelli da tagliare a...
Altri Hobby

Come realizzare un calco del viso

Potreste per qualche motivo ritrovarvi ad avere bisogno di un calco di un viso, magari per ottenere una realizzazione fai da te di un manichino per esporre accessori o semplicemente per fini didattici o ornamentali. Quale che sia la motivazione che vi...
Altri Hobby

Come fare una mano portagioie

Se siete amanti dei gioielli, in casa vostra non mancheranno i classici portagioie. Se la vostra passione riguarda principalmente bracciali ed anelli, ciò che fa al vostro caso è un espositore a forma di mano. In questo modo risulta più semplice riporre...
Altri Hobby

Come preparare il sapone al miele

Pensando al miele, ci si riconduce alla sua consistenza fluida e dorata ed al suo inebriante e leggero aroma. Il miele è una ricca sostanza dalle origini molto antiche. In passato era l'unico elemento dolcificante per pietanze e bevande. Anche gli usi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.