Come preparare il sapone al miele

Tramite: O2O 09/07/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Pensando al miele, ci si riconduce alla sua consistenza fluida e dorata ed al suo inebriante e leggero aroma. Il miele è una ricca sostanza dalle origini molto antiche. In passato era l'unico elemento dolcificante per pietanze e bevande. Anche gli usi estetici del miele sono famosi sin dalle epoche remote. Si racconta che Cleopatra utilizzasse il miele per il bagno, così da mantenere la pelle morbida e giovane. Il miele è un elemento assolutamente naturale, adatto anche per preparare il sapone. Attraverso un semplice procedimento casalingo, potremo evitare l'acquisto di prodotti meno naturali. E sicuramente più dispendiosi. Il sapone al miele renderà la nostra pelle più idratata, vellutata e morbida. Vediamo come poterlo preparare in pochissimi passi.

27

Occorrente

  • 500 g di miele; una saponetta di Marsiglia; un bicchiere di acqua distillata; stampi di vario tipo o bicchieri di plastica, olio di oliva o burro per ungere gli stampi.
37

Ungere gli stampi

Prima di preparare il sapone al miele, ci occuperemo di un piccolo lavoro preliminare. Ungeremo gli stampi con olio di oliva o burro, per una facile estrazione del sapone finito. Poi procuriamoci una ciotola. Mescoliamoci dentro l'acqua distillata, il sapone di Marsiglia a scaglie ed il miele. Per ricavare le scaglie, basterà grattugiare una saponetta di Marsiglia. Poi scaldiamo il composto a bagnomaria. Mescoliamolo di continuo finché non si addenserà. Quindi, una volta tolto dal fuoco, lasciamolo freddare leggermente. Dopo versiamolo negli stampi ed attendiamo il raggiungimento della temperatura ambientale. Infine inseriamo gli stampi nel frigo a riposare per circa 14 ore. Non appena seccato, togliamo il sapone dagli stampi, disponendolo per l'asciugatura su della carta di giornale o da cucina. Oppure su del tessuto di cotone.

47

Miscelare altre essenze

Possiamo preparare delle varianti del sapone al miele con l'aggiunta di alcune essenze. In questo ambito, daremo libera scelta alle nostre preferenze ed alla nostra fantasia. Generalmente le sostanze più indicate sono la farina di avena o l'olio di oliva. Oppure degli oli essenziali come quello di camomilla, di lavanda o di cocco. Il sapone al miele ottenuto con le forme più disparate, grazie agli stampi, è anche un'ottima idea regalo. Gli stampi sono facilmente reperibili in commercio in tutte le sagome preferite. Pur tuttavia, per conferire la forma al sapone al miele, potremo usare dei semplici bicchieri di plastica o dei fondi di bottiglia. Purché rendano semplice l'estrazione del sapone.

Continua la lettura
57

Usare il sapone al miele

Con i suoi pregi umettanti ed antimicrobici, il sapone al miele è un valido aiuto anche per episodi di ustioni ed abrasioni di leggera entità. Inoltre emana una fragranza avvolgente e gradevolmente delicata. Un'altra delle caratteristiche del sapone al miele è l'indicazione per ogni tipo di pelle sensibile. https://morethanawomans.wordpress.com/2014/07/16/sapone-al-miele-fai-da-te/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il sapone al miele ottenuto con le forme più disparate, grazie agli stampi, è anche un'ottima idea regalo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare il sapone alla glicerina

La glicerina viene poi di solito estratta e venduta alle di varie aziende produttrici di fertilizzanti ed esplosivi. Per perfezionare il sapone solido, è sufficiente aggiungere lo zucchero e alcool e scremare le impurità, per ottenere il sapone alla...
Altri Hobby

Come fare delle piccole sculture di sapone

Il sapone è generalmente un sale di sodio o di potassio di un acido carbossilico alifatico a lunga catena; viene prodotto e usato per sciogliere le sostanze grasse nei processi di pulizia. Si prepara per mezzo di un processo denominato saponificazione,...
Altri Hobby

Come fare un sapone naturale con oil tea tree

Fino a quando non è diventata una prerogativa prettamente industriale, la produzione del sapone avveniva fra le pareti domestiche, a base di due soli e semplici ingredienti: un grasso e la soda caustica. Il ritorno alle origini della realizzazione tutta...
Altri Hobby

5 idee per riutilizzare gli avanzi di sapone

L'arte del riciclo e del riutilizzo di materiali di scarto non è da tutti, però è possibile imparare con un po' di pazienza e costanza. Capita molto spesso che dopo aver utilizzato per lungo tempo una saponetta ne rimangano alla fine solo dei piccoli...
Altri Hobby

Come preparare una wedding bag perfetta

Le wedding bag possono essere realizzate in diversi materiali ed anche arricchite con cuori e scritte decorati in glitter. All'interno delle wedding bag è, infatti, possibile inserire tutto quello che vi servirà per rendere la vostra giornata indimenticabile...
Altri Hobby

Come preparare bomboniere con vasetti

Le bomboniere sono da sempre considerate un oggetto di culto in ogni ricevimento: dalla comunione alla cresima, fino al matrimonio, sono immancabili. Ecco allora che, con l'avvento della crisi, è comunque possibile preparare svariate bomboniere fai-da-te...
Altri Hobby

Come preparare il collagene in casa

Come vedremo insieme nel corso di questo tutorial, il collagene è una sostanza presente in modo naturale nel corpo, una proteina capace di fornire la giusta elasticità alla pelle ed impedire la formazione di antiestetiche rughe sul viso e sul corpo...
Altri Hobby

Come preparare dei rebus

Un rebus è uno dei più classici giochi di enigmistica e ne esistono diverse tipologie. Preparare dei rebus è un compito non semplicissimo, e per farlo bisogna attenersi a dei veri e propri schemi, che cerchero' di elencare il più sinteticamente possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.