Come preparare l'ambiente per la verniciatura a spruzzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La verniciatura a a spruzzo è una tecnica abbastanza diffusa in quanto è economica e veloce. Inoltre, è poco complicata da eseguire e nella maggior parte dei casi garantisce ottimi risultati sia dal punto di vista tecnico che estetico. Generalmente il sistema della verniciatura a spruzzo non comincia sull'oggetto, ma accanto ad esso. È opportuno quindi farla in un ambiente adatto proteggendo accuratamente con più fogli di giornale oppure di plastica lo spazio circostante e posteriore. Leggendo questo semplice e breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile preparare l'ambiente per la tecnica della verniciatura a spruzzo.

25

Scegliere l'ambiente

Bisogna sapere che un ambiente per essere tinteggiato con la verniciatura a spruzzo deve essere privo di polvere, ma allo stesso tempo ben arieggiato. Gli ambienti adatti per questo tipo di tecnica sono: la cantina, il cortile oppure il garage. Infatti, la pressione di uscita della vernice trascina con sé anche eventuali particelle di polvere e le trasporta sulla superficie da verniciare. Per questo motivo bisogna, in determinate circostanze, spazzolare a fondo le pareti e il soffitto per evitare danni alla verniciatura.

35

Bagnare il pavimento

Successivamente, quando è possibile, è consigliabile bagnare il pavimento per tutta la durata della verniciatura. Le correnti d'aria possono deviare il getto della vernice; in questo caso si compromette il risultato del lavoro. Un ambiente non arieggiato si riempie ben presto di particelle di vernice nebulizzata, soprattutto se vengono utilizzati apparecchi con compressore. Le parti verniciate si asciugano presto; le particelle di vernice che arrivano sulla superficie già spruzzata formano uno strato ruvido. Esse possono risultare fastidiose dopo che è stata applicata la verniciatura a spruzzo.

Continua la lettura
45

Ultimi consigli

Dentro la casa sono tante le possibilità di evitare le fastidiose correnti d'aria e garantire allo stesso tempo l'eliminazione della nebbia colorata, perciò è consigliabile utilizzare paraspifferi. È opportuno lavorare in un locale vasto, interrompere periodicamente la verniciatura ed arieggiare bene l'ambiente. Un risultato sicuramente migliore si ottiene quando si lavora all'aperto, specialmente appena dopo la pioggia. Infatti, in questo caso l'aria è del tutto priva di polveri e pulviscoli. È consigliabile proteggere sempre accuratamente le parti che possono essere danneggiate dalla vernice spruzzata utilizzando carta da pacchi oppure fogli di plastica da fissare con del nastro adesivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come verniciare a spruzzo con il compressore

Quando è necessario verniciare oggetti di vario genere, che siano essi di piccole o grosse dimensioni, è possibile utilizzare un compressore per ridurre drasticamente il tempo richiesto. Difatti, che si debbano verniciare elettrodomestici, pareti o...
Bricolage

Come fare disegni con la tecnica dello spruzzo

Disegnare, senza dubbio, è una delle attività più divertenti e rilassanti che esista. Non occorre essere Giotto per trarre beneficio e nemmeno che le nostre "opere"debbano piacere agli altri, ciò che conta è solo rilassarsi e passare qualche ora...
Bricolage

Come Realizzare Uno Skyline A Spruzzo

Lo skyline, che in italiano significa letteralmente "linea del cielo", è un ritratto raffigurante il paesaggio di una città con alle spalle lo sfondo del cielo. Tale ritratto è possibile realizzarlo utilizzando diverse tecniche e anche diverse sfumature...
Bricolage

Come fare dei disegni con la tecnica a spruzzo

A volte per non colorare normalmente si può decidere di fare questa operazione utilizzando un comune spazzolino da denti oppure una spugna. Questi semplici materiali permettono di realizzare degli ottimi disegni. Essi sono molto creativi ed allo stesso...
Bricolage

Come creare motivi decorativi: foglie e ritagli a spruzzo

Volete realizzare qualcosa di originale e creativo che non avete mai fatto prima? Date un'occhiata alle immagini che accompagnano la mia guida: questa decorazione è stata creata nebulizzando il colore su una composizione di foglie secche di varie dimensioni...
Bricolage

Come pulire i pennelli dopo la verniciatura

Per pulire questi pennelli è necessario mettere abbastanza acqua calda in un contenitore per coprire completamente le setole della spazzola. Aggiungete un po di detersivo liquido per i piatti. Immergete e agitate il pennello nell'acqua. Versate l'acqua...
Bricolage

Come Lavorare Con Gli Spruzzatori Senza Pressione D'Aria

In casa non si finisce mai di aggiustare determinate cose che con l'uso tendono a perdere il loro colore naturale oppure lo smalto che si scrosta. Ad esempio stagionalmente capiterà di imbiancare i muri di casa oppure verniciare ringhiere o altri complementi...
Bricolage

Come ricostruire tridimensionalmente l'ambiente marino

L'ambiente marino, la sua fauna e vegetazione affascinano grandi e piccini. La barriera corallina, i pesci di ogni forma e colore, stimolano da sempre la fantasia e la creatività dei bambini. Non a caso, riproducono su carta questo mondo incantato. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.