Come preparare l'orto alla primavera

Tramite: O2O 11/02/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Marzo sta arrivando, e con esso la primavera. La bella stagione fa dunque capolino e ci dà, tra le altre cose, la possibilità di preparare l'orto per piantare le nuove colture. Ciò significa che si devono seguire alcuni passaggi per essere certi di poter, in seguito, raccogliere i frutti del proprio lavoro e ricavare non solo tanti ottimi ortaggi, ma anche una buona dose di soddisfazione personale. Lungo i passi di questa guida, vi daremo alcuni pratici consigli su come preparare l'orto alla primavera. Seguiteci per conoscere quali sono operazioni base di un lavoro a regola d'arte.

27

Occorrente

  • Pulizia, concimazione, pacciamatura e preparazione superficiale del terreno
37

Eliminate le piante infestanti

La prima fase per preparare il terreno alla semina dei mesi primaverili, è sicuramente quella della pulizia. Eliminate attentamente tutte le piante infestanti, che sottraggono sostanze utili alla crescita e allo sviluppo delle vostre colture. Si tratta di lavori che potete iniziare ad effettuare già quando febbraio sta volgendo al termine, in assenza, ovviamente, di gelate. Non dimenticate inoltre di spargere il compost sul terreno del vostro orto, in modo tale da dargli il giusto nutrimento per la crescita delle piante. Potete segnare tutte le fasi della preparazione sul vostro calendario, in modo tale da non dimenticare nessuna di queste fondamentali operazioni. Inoltre avrete un lavoro organizzato e sarete più costanti.

47

Preparate il terreno

Qualora abbiate già delle colture come zucche, cavolfiore ed altri ortaggi tipici dei mesi invernali, il mese di marzo è quello giusto per la loro raccolta. Prima di eseguire ulteriori operazioni, provvedete a portare a termine questa fase. Dopo aver eseguito le operazioni riportate al punto uno di questa guida, procedete con la preparazione del terreno. Dopo la concimazione eseguita nel mese di febbraio, potete dedicarvi alla cosiddetta preparazione superficiale, così come indicato in questa interessante fonte. Ciò significa che potete frantumare le zolle, a patto che il terreno non sia ancora troppo impregnato d'acqua e che le condizioni climatiche lo consentano. In caso contrario, si raccomanda di attendere ancora qualche giorno per non svolgere dell'inutile lavoro. Proseguite poi con la pacciamatura per evitare la crescita di nuove erbe infestanti.

Continua la lettura
57

Preparate dei ripari

Dopo la pacciamatura, potete proseguire con la seminatura. Prestate però attenzione al giusto periodo per piantare le vostre colture, in quanto ognuna segue degli schemi ben precisi. A marzo, ad esempio, potete piantare certamente zucchine, pomodori, cetrioli, patate, carote ed altri. Mentre si sconsiglia di orientarsi verso piante troppo delicate, che avrebbero difficoltà a sopravvivere con le temperature del mese di marzo, spesso ancora troppo fredde. Quest'ultimo ostacolo si può aggirare, però, con dei semenzai, utili a proteggere le piante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite i lavori con puntualità, prestando però attenzione alle condizioni climatiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come preparare l’orto alla stagione invernale

In prossimità della stagione invernale è necessario preparare l'orto ai primi freddi, caratterizzati dalle piogge frequenti e dalle gelate notturne. Diviene indispensabile, pertanto, attuare tutta una serie di interventi, volti a ripulire l'orto da...
Giardinaggio

Come preparare il terreno per un orto

Lavorare la terra non è un semplice hobby ma qualcosa di più profondo e quasi spirituale. Il contatto delle mani con la terra calda è qualcosa di molto profondo. Come ogni attività, però, necessita di regole a cui attenersi: quando si decide di praticare...
Giardinaggio

Gli ortaggi da piantare a inizio primavera

Se avete un orto ed intendete coltivare determinate specie di ortaggi, è importante saper distinguere quelli che si possono piantare ad inizio primavera. Il calendario della semina infatti, prevede delle regole ben precise per quanto riguarda la coltivazione...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come fare un orto aromatico

L'orto è una varietà di piante che donano all'abitazione, se si trova nei suoi pressi, un'immagine rifinita e pulita. L'orto è un giardino nel quale si possono piantare tipologie di vegetazione diverse: dalle spezie usate per condire i cibi alle piante...
Giardinaggio

Calendario delle semine per l'orto

Coltivare un orto è una bellissima idea per avere un passatempo originale, stimolante e che, con le giuste cure e accortenze, può portare a risultati davvero soddisfacenti. La soddisfazione di avere il proprio raccolto è sicuramente tanta, così...
Giardinaggio

10 consigli per organizzare un orto metropolitano

La vita in città è caotica e spesso pesante, ma se si ha a disposizione un'area sufficiente è possibile sfruttarla al meglio per realizzarvi sopra un orto metropolitano. Si tratta di un ottimo antistress ed una fonte di ortaggi freschi che sicuramente...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.