Come preparare la carta per dipingere un acquerello

Tramite: O2O 12/10/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Leggerezza, luminosità e immediatezza espressiva sono le caratteristiche principali della pittura ad acquerello. Per ottenere un buon risultato dipingendo con gli acquerelli è importante avere alcune nozioni tecniche di base e materiali di buona qualità. Oltre ai pennelli e ai colori, che in commercio esistono in molte varianti - solidi, liquidi o in pasta -, serve una carta di qualità, abbastanza spessa. Il supporto più diffuso è un tipo di carta ad alta percentuale di cotone puro, la cui fibra non si modifica a contatto con l'acqua. Ecco come preparare la carta per dipingere un acquerello.

26

Che tipo di carta scegliere

Liscia, ruvida e semiruvida: sono i principali tipi di carta. Se sei un principiante è meglio usare la carta semiruvida, più adatta per muovere i prismi passi con la tecnica dell'acquerello. In commercio esistono carte di diverso spessore. Per cominciare a dipingere con facilità ed evitare increspature ed effetti ondulati è consigliabile utilizzare un foglio di grammatura abbastanza pesante (300 grammi), che risulta più spesso.

36

Come bagnare il foglio

Per prima cosa è bene utilizzare un supporto per il foglio di carta per acquerello, come ad esempio una tavoletta da disegno, che dovrà essere più grande del foglio.
A questo punto occorre bagnare abbondantemente il foglio da entrambi i lati utilizzando una spugnetta intrisa d'acqua. Questo procedimento è necessario per consentire alle fibre della carta di espandersi. Il foglio deve risultare completamente bagnato. Dopo questo passaggio si può fissare la carta sulla tavola utilizzando nastro adesivo di carta.

Continua la lettura
46

Come far asciugare la carta

Ricorda una regola fondamentale: è importante che il foglio sia ben teso. Fai attenzione però a dosare bene forza e delicatezza, per evitare di strappare la carta. Può essere utile mettere dei piccoli dei pesi sui lati del foglio durante il tempo necessario all'asciugatura, per evitare che la carta si increspi. Prima di togliere il nastro adesivo, anche se il foglio è perfettamente asciutto, è bene attendere un'altra decina di minuti.

56

Come preparare la carta con un metodo alternativo

Preparare la carta per dipingere un acquerello è un passaggio fondamentale per la buona riuscita del tuo dipinto. Puoi anche utilizzare un altro metodo, rispetto a quello precedentemente illustrato, che consiste nell'immergere il foglio in acqua fredda per qualche minuto. Dopo il "bagno" solleva il foglio e scuotilo delicatamente, per far sì che l'acqua in eccesso coli.
A questo punto il foglio va steso e posizionato su una tavoletta da disegno. Occorre assorbire l'acqua con una spugna, in modo che non si formino bolle. A questo punto il foglio può essere fissato e lasciato ad asciugare naturalmente, lontano da fonti di calore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come dipingere la maiolica con l'acquerello

La tecnica dell'acquerello è molto antica. Generalmente si utilizzano colori diluiti in acqua su un foglio ruvido. È sconsigliabile infatti il classico foglio di carta da stampante, in quanto non riesce a trattenere l'acqua e creerà delle grinze fastidiose....
Bricolage

Come preparare il foglio per la pittura ad acquerello

Il lavoro di pittura con l'acquerello, è una tecnica molto diffusa dal 1700, ed in particolare veniva adottata dai maestri della scuola di Posillipo e dai pittori inglesi. Affinché risulti efficace, è necessario la corretta preparazione del foglio,...
Bricolage

Come dipingere la carta

Una tra le forme più belle e passionale d'arte è sicuramente la pitture, è vero che ne esistono diverse ma le emozioni che sanno dare dei colori ben stesi su tela difficilmente possono essere riprodotte, ecco perché sin dai tempi più antichi molti...
Bricolage

Come preparare la pasta di carta

La carta rappresenta uno strumento piuttosto lavorabile e soltanto le persone che hanno poca fantasia la adoperano con l'esclusivo obiettivo finale di scriverci sopra. Con la carta si possono fare dei giochi oppure realizzare degli origami (come i pesci...
Bricolage

Come preparare la carta pesta con la farina

Anche creare degli oggetti con la carta pesta fa parte dell'arte del riciclo, infatti per realizzare un oggetto di carta pesta occorre utilizzare dei vecchi giornali. Con la carta pesta si possono creare e anche decorare gli oggetti più svariati, dalle...
Bricolage

Come recuperare un foglio ad acquerello già usato

Se abbiamo l'hobby della pittura ed in particolare quello tradizionale che prevede l'uso degli acquerelli, quindi in grado di consentirci la realizzazione di raffinati dipinti tipo gouaches, è importante sapere che possiamo recuperare un foglio già...
Bricolage

Come dipingere una bacheca di sughero

Il sughero è un materiale naturale che racchiude caratteristiche interessanti in grado di renderlo utilizzabile per diversi impieghi. Infatti, è ignifugo, impermeabile all'acqua e rappresenta un ottimo isolante, sia termico che acustico. Viene utilizzato...
Bricolage

Come realizzare un decoro decoupage con tovaglioli di carta e carta di riso

Il decoupage è una passione che più persone condividono. Si tratta di un'attività utile e divertente, adatta ai più creativi, alle persone che amano arredare casa e anche semplicemente a coloro che cercano un'idea originale per un regalo fai-da-te....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.