Come preparare la colla per le piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi è successo di vedere una piastrella danneggiata nel bagno, in cucina e magari lasciarla in questo stato per mesi perché siete sicuri che il piastrellista costerebbe tanto? Avete mai pensato di provare a sostituirla da voi stessi? Sappiate che con un po' di manualità oggi è possibile fare molte cose e una tra queste è senza dubbio quella di sostituire le piastrelle. Per farlo vi basterà semplicemente scegliere la colla adatta all'uso che intendete farne e impastarla bene per ottenere la massima durata nel tempo. Bisogna sapere che di colle c'è ne sono diverse il commercio, pertanto quando acquistiamo non basta scegliere una qualunque colla per le piastrelle, ma bisogna valutare quella giusta in relazione al materiale della piastrella con la quale andrà usata. In questa guida, oltre a darvi una delucidazioni sulle varie tipologie, vi spiegheremo anche come preparare nel modo corretto la colla per le piastrelle.

26

Scegliere la colla

Iniziamo subito col dire che ci sono colle per gli interni e quelle per esterni. Generalmente sono composte da materiali cementizi e varie resine inerti; inoltre, a seconda delle loro caratteristiche tecniche, oltre alla lavorazione con la quale sono state ottenute, cambia il loro uso. Le trovate in commercio generalmente nei sacchi da 25 kg. Vediamo meglio quelli che sono i vari tipi di colla e le loro destinazioni. La prima è la colla per piastrella basica: in questo caso è bene sapere che ogni colla, di qualsiasi marca, che rientra in questa categoria, rispetta degli standard per quanto riguarda i tempi di presa della stessa, la durezza, ecc. È senza dubbio la più usata e viene impiegata per incollare piastrelle normali senza tante esigenze, ovvero per piastrelle in monocottura classica o bicottura. Una volta impastata, questa colla può essere usata per 6-8 ore senza che si indurisca, però ogni tanto è necessario darle una mescolata per mantenerla bella cremosa.

36

Utilizzare la colla

Vediamo ora la colla a presa rapida: come si può intuire dal suo nome, questo tipo di colla è caratterizzato da una presa rapida, che va dai 30 ai 60 minuti. Viene utilizzata soltanto in alcuni casi, nei quali abbiamo particolari esigenze di tempo: per far un esempio se si devono mettere delle mattonelle sul pavimento, e poi lavorare nella stessa stanza nelle ore successive. Queste tipologie di colle vengono usate molto poco, perché si preferisce optare per dei lavori più accurati. Abbiamo poi la colla per sovrapposizione: questo tipo di colla, realizzata con delle resine con un potere di adesione molto elevato, serve soltanto nei casi in cui si devono incollare delle mattonelle su un pavimento già esistente. La colla per materiali marmorei possiede una granulometria molto fine e serve per incollare dei materiali come le piastrelle in marmo, che hanno un potere molto basso di assorbimento e, di conseguenza, hanno bisogno della colla che facciano una buona presa. La colla a scivolamento nullo viene utilizzata per incollare delle piastrelle di grandi dimensioni e caratterizzate da un peso elevato, in modo tale da non farle scivolare mentre, per esempio, si incollano in verticale.

Continua la lettura
46

Impastare la colla

Ora che abbiamo introdotto le varie tipologie di colla, e che avete capito qual è la più adatta alle vostre esigenze, possiamo passare a spiegare come si deve procedere per impastarla. Non preoccupatevi troppo perché in realtà si tratta di un processo semplicissimo. Innanzitutto
scegliete la quantità in base alle vostre esigenze, versatela in un secchio, dentro il quale poi aggiungerete dell'acqua, quindi mescolate bene. Per le dosi giuste fate riferimento alle istruzioni segnate sui sacchi, in quanto in base al produttore il rapporto colla acqua potrebbe cambiare. Ora non dovete fare altro che mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Il risultato finale deve essere cremoso più verso il denso che liquido. Con quest'ultimo, infatti, si rischia, che una volta che la colla sarà asciutta, le piastrelle cedano.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete sempre la colla adatta alle vostre necessità per una maggiore presa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Rimuovere Le Mattonelle Adesive In Pvc Dai Pavimenti

I lavori di manutenzione sono abbastanza dispendiosi, anche perché si trattano prevalentemente di lavori di cui si necessita l'aiuto di un operaio specializzato in materia. Esiste in commercio il pavimento in pvc, un materiale abbastanza resistente che...
Casa

Come sigillare le fughe delle mattonelle

Per realizzare i pavimenti di casa, il più delle volte si ricorre alle mattonelle. Si tratta di una serie di tessere di varie misure e materiali che si posano a terra o anche sulle pareti delle cucine e dei bagni. Quando si vanno ad applicare, si devono...
Bricolage

Come creare delle mattonelle fai da te

La piastrella (denominata anche "mattonella" o "pianella") è un elemento architettonico usato per rivestire le superfici di pavimento e muri come rifinitura e anche con fini artistici. La figura professionale che si occupa della sua installazione è...
Bricolage

Come rifinire un patio di mattonelle decorate

Avere a disposizione un patio dove trascorrere momenti di puro relax, da soli o in compagnia, è sicuramente il sogno di molte persone. Bastano pochi e semplici elementi per renderlo confortevole e accattivante alla vista, uno di questi è sistemare mattonelle...
Casa

Come cambiare le piastrelle del bagno

Tra tutti gli ambienti domestici, il bagno è sicuramente quello maggiormente soggetto all'aggressione di umidità, prodotti chimici per la pulizia e urti. Con il trascorrere del tempo è quindi molto probabile notare che le piastrelle che lo rivestono...
Altri Hobby

Come rimuovere un mosaico

Ogni volta che abbiamo intenzione di rinnovare la nostra abitazione, preferiamo rivolgerci ad imprese specializzate in questo settore, in modo da assicurarci un lavoro eseguito alla perfezione. Tuttavia la maggiora parte delle volte questi lavori hanno...
Bricolage

Come togliere le vecchie mattonelle dal muro

Se decidete di rimuovere le piastrelle, dovete tenere presente che si tratta di un'impresa abbastanza impegnativa, ma con la buona volontà e seguendo la corretta procedura, riuscirete sicuramente a compiere un ottimo lavoro. Se avete deciso di...
Materiali e Attrezzi

Come Tagliare I Fogli Di Mattonelle Smaltate

Avete intenzione di cambiare il pavimento della vostra casa, ma non sapete come fare? Questa è la guida che fa al caso vostro. Nulla sarà più semplice che seguire attentamente le nostre indicazioni, per poter ottenere un perfetto risultato. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.